Debito, potere negoziale, reputazione. Episodi da un passato contemporaneo a Lodi e aree contigue
Autori e curatori
Contributi
Emanuele Camillo Colombo, Gian Filippo De Sio, Marco Dotti
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 200,      1a edizione  2016   (Codice editore 1792.223)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Gli episodi che si vogliono qui raccontare sono legati ad un’epoca molto lontana, sono riferiti a una piccola porzione di territorio lombardo, mettono in evidenza alcuni dati di fatto tutt’oggi attuali: fanno comprendere soprattutto come i rapporti di debito/credito siano da sempre legati a una negoziazione della quale generalmente si avvantaggia chi detiene in quel momento maggior potere ed è capace di imporre anche mediaticamente le proprie ragioni. (Dalla Introduzione)
Utili Link
il Cittadino I rapporti tra debito e credito… (di Pietro Cafaro)… Vedi...
Presentazione del volume

Credito e debito sono due facce della stessa medaglia, ma possono evocare fiducia, credibilità, rispetto dei patti o esattamente il loro opposto. Dipende dalla storia, dalla reputazione di chi ne è coinvolto, ma anche dai rapporti di forza e di potere che sono in atto.
Gli episodi che si vogliono qui raccontare sono legati ad un'epoca molto lontana, sono riferiti a una piccola porzione di territorio lombardo, mettono in evidenza alcuni dati di fatto tutt'oggi attuali: fanno comprendere soprattutto come i rapporti di debito/credito siano da sempre legati a una negoziazione della quale generalmente si avvantaggia chi detiene in quel momento maggior potere ed è capace di imporre anche mediaticamente le proprie ragioni. (Dalla Introduzione.)

Scritti di: P. Cafaro, Emanuele C. Colombo, Gian Filippo De Sio, Marco Dotti.
Pietro Cafaro insegna Storia economica e Storia della moneta e della banca presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Si occupa principalmente di storia delle istituzioni finanziarie e in particolare delle banche cooperative. Nel 2002 gli è stato attribuito il premio Capalbio per l'economia per il volume La solidarietà efficiente. Storia e prospettive del Credito cooperativo in Italia, 1883-2000 (Roma, Laterza). Nel 2012 ha pubblicato Il lavoro e l'ingegno. Confcooperative: premesse, costituzione, rinascita (Bologna, il Mulino).

Indice

Pietro Cafaro, Introduzione. Potere negoziale
Marco Dotti,
Debito/credito. La cogente attualità di una vecchia questione
Emanuele Camillo Colombo, Rovina economica e lettere di cambio. Morte di un esattore in un periodo di crisi (1634)
Gian Filippo De Sio,
Parabola di una famiglia patrizia tra Sette e Ottocento: gli Andreani
Indice dei nomi.