Il dispositivo educativo. Esperienza, formazione e pedagogia nell'opera di Riccardo Massa
Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 146,      1a edizione  2016   (Codice editore 565.1.7)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891742933

In breve
Il testo indaga la complessità delle dimensioni implicate nei processi formativi e fornisce una risposta alla domanda su “che cosa educa e produce degli effetti formativi” a partire dalla proposta di Riccardo Massa, filosofo dell’educazione e pedagogista tra i più radicali del dibattito pedagogico italiano.
Presentazione del volume

La formazione è un processo che pervade con modalità formali e informali le nostre esperienze: ognuno di noi, senza distinzioni, ha sperimentato processi formativi da educando, molti li rivivono nella posizione opposta di educatori, insegnanti, formatori. Parallelamente sempre più spesso la formazione viene presentata come risposta strategica a questioni di attualità come l'inclusione sociale, la competitività e l'innovazione, l'occupazione, non solo giovanile.
Benché la formazione sia un elemento costitutivo e ineliminabile della vita di ogni persona, quanto la si conosce come oggetto di un sapere rigoroso?
Il testo indaga la complessità delle dimensioni implicate nei processi formativi e argomenta una risposta alla domanda su "che cosa educa e produce degli effetti formativi" a partire dalla proposta di Riccardo Massa, filosofo dell'educazione e pedagogista tra i più radicali del dibattito pedagogico italiano. La riflessione di Massa individua nel concetto di "dispositivo educativo" la possibilità di leggere la formazione in modo rigoroso e senza riduzionismi, un modo originale ed efficace per pensare e agire l'educazione in modo critico e consapevole.

Manuela Palma, pedagogista e dottore di ricerca in Teoria della formazione e Modelli di ricerca in Pedagogia e Didattica, è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione "Riccardo Massa" dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Ha alternato attività di ricerca e formazione in servizi socio-educativi e scolastici tramite l'approccio di Clinica della formazione ad attività di ricerca e consulenza formativa all'interno delle organizzazioni. Per FrancoAngeli ha pubblicato Soggetti al potere formativo. Per una pedagogia clinica e critica (2016).

Indice
Premessa
Parte I. Le dimensioni dell'esperienza educativa
I nuclei cruciali dell'esperienza educativa
La tradizione idealista e spiritualista - educazione e fini
La tradizione empirista e positivista - educazione ed esperienza
Il marxismo - educazione e potere
La psicoanalisi - educazione e dimensioni latenti
La prospettiva fenomenologica - educazione ed esperienza vissuta
Il senso dell'excursus negli approcci di filosofia dell'educazione
Parte II. La proposta di Riccardo Massa
L'interrogativo di partenza
L'esperienza educativa e la prassi educante
Il dispositivo
Materialità educative e reduplicazione della vita
La metafora teatrale
Progettazione e dispositivo
La Clinica della formazione
Il contributo di Riccardo Massa sulla questione dell'identità della pedagogia
Riferimenti bibliografici.