I giuristi e la Resistenza. Una biografia intellettuale del Paese
Contributi
Roberto Bin, Elena Bindi, Giandomenico Dodaro, Fulvio Cortese, Filippo Pizzolato, Chiara Tripodina, Andrea Buratti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 248,      1a edizione  2016   (Codice editore 1590.2.2)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Attraverso le biografie di giuristi formatisi nel periodo della dittatura, e che poi parteciparono – in varie forme – alla lotta di Liberazione, il libro intende non solo coltivare una cultura della memoria, ma soprattutto mantenere vivi quei valori – emersi nell’esperienza resistenziale – che, in Assemblea Costituente, si trasformarono in risorse giuridiche e civili indispensabili per la costruzione e il rafforzamento della democrazia repubblicana.
Utili Link
Diritto Pubblico Resistenza e Costituzione (di Marco Fioravanti)… Vedi...
Presentazione del volume

Il ruolo dei giuristi, formatisi nel periodo della dittatura e che poi parteciparono - in varie forme - alla lotta di Liberazione, fu essenziale specialmente per tracciare l'impianto e l'architettura complessiva del disegno costituzionale.
Per comprenderne il percorso, si deve portare l'attenzione sulla dimensione individuale del loro vissuto, sulla sua pluralità e sulle contraddizioni che lo connotarono, in quanto la Resistenza fu, in primis, una "questione privata" che investì le coscienze dei singoli nel momento della scelta della parte da cui stare. Al contempo la tensione etica che ha attraversato la Resistenza, il suo essere frutto di una scelta personale di adesione ad un processo collettivo, ha trasfigurato l'esperienza della guerra di Liberazione in valori e ideali, permettendone la trascrizione nel racconto costituzionale. Riscoprire queste biografie non significa quindi coltivare solamente una cultura della memoria, ma mantenere vivi quei valori - emersi nell'esperienza resistenziale - che, in Assemblea Costituente, si trasformarono in risorse giuridiche e civili indispensabili per la costruzione e il rafforzamento della democrazia repubblicana.

Scritti di: Roberto Bin, Elena Bindi, Andrea Buratti, Fulvio Cortese, Giandomenico Dodaro, Barbara Pezzini, Filippo Pizzolato, Stefano Rossi, Chiara Tripodina.

Barbara Pezzini, ordinaria di Diritto costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bergamo, è autrice di numerosi saggi e pubblicazioni; si occupa in particolare delle tematiche legate al diritto alla salute, ai diritti sociali e all'applicazione dell'analisi di genere al diritto pubblico.

Stefano Rossi, dottore di ricerca in Diritto pubblico e tributario nella dimensione europea, collabora con la cattedra di Diritto costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bergamo. È autore di numerose pubblicazioni, e si occupa in particolare delle tematiche legate al diritto alla salute, all'autodeterminazione e al biodiritto.

Indice
Barbara Pezzini, Stefano Rossi, Introduzione. I giuristi nella Resistenza tra storia e diritto
Roberto Bin,
I giuristi tra Resistenza e Costituente
Elena Bindi,
Piero Calamandrei e le promesse della Costituente
Giandomenico Dodaro,
Il valore della Resistenza nell'esperienza di Giuliano Vassalli
Fulvio Cortese,
Il pensiero di Silvio Trentin, tra esilio e Resistenza
Filippo Pizzolato,
La Pira e la Resistenza come responsabilità del pensiero
Stefano Rossi,
Dossetti e la fede nella Costituzione
Chiara Tripodina,
La Costituzione di Duccio. Il "Progetto di Costituzione confederale europea ed interna" di Duccio Galimberti e Antonino Rèpaci a settant'anni dalla prima pubblicazione (1946-2016)
Andrea Buratti,
Diritto di resistenza e Costituzione: diritti oppositivi, contropoteri istituzionali, prassi democratiche del popolo
Barbara Pezzini,
Attualità della Resistenza: la matrice antifascista della Costituzione repubblicana.