Europei al voto. Politica, propaganda e partecipazione in Italia, Francia e Regno Unito 1979-1989
Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 236,      1a edizione  2017   (Codice editore 1260.94)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,00
Disponibilità: Limitata




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891744104
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891748300
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Italia, Francia e Regno Unito: tre Paesi europei con culture diverse del voto, tre casi studio che, per le loro particolarità, hanno consentito di approfondire diversi aspetti legati all’inizio dell’apertura istituzionale del Parlamento europeo verso il coinvolgimento dei cittadini.
Presentazione del volume

Tre Paesi europei con culture diverse del voto. Italia e Francia fondatori della Comunità europea, Regno Unito perennemente travagliato nei confronti del processo d'integrazione. Tre casi di studio che, per le loro particolarità, hanno consentito di approfondire diversi aspetti legati all'inizio dell'apertura istituzionale del Parlamento europeo verso il coinvolgimento dei cittadini.
Durante il primo decennio di elezioni europee, attori politici e istituzioni sono stati protagonisti di una competizione nuova che ancora oggi pone interrogativi sulla capacità di raggiungere l'elettorato, considerata la progressiva diminuzione del dato partecipativo.
La scarsa affluenza si è dimostrata, tuttavia, effetto di una ripartizione diffusa delle cause che vanno dalla valutazione della posta in gioco, alla comunicazione politica e istituzionale, alla propaganda elettorale. In questo articolato contesto il cittadino ha subito una trasformazione che, in contrapposizione al dato statistico, ha visto accrescere in lui un certo grado di consapevolezza.

Doriana Floris, PhD in Storia d'Europa: società politica e istituzioni XIX-XX sec. (Università della Tuscia), si occupa di culture politiche internazionali nel processo di integrazione europea in chiave interdisciplinare e comparata. Tra le sue pubblicazioni: per "Officina della Storia", open access and peer reviewed, Il ruolo dell'Europa e le tematiche legate all'integrazione europea, in "Osservatorio politiche 2013", La Grande Guerra informazione a confronto: notizie e contraddizioni tra cronaca e letteratura, numero monografico "Prima Guerra". Le Risorse On Line Per La Grande Guerra, n. 14/2015.

Indice
Introduzione
Ringraziamenti
Il Parlamento Europeo, la sua storia e la sua rappresentatività
(Dall'Assemblea al Parlamento eletto; Il ruolo dei movimenti; Geografia politica ed elezioni europee: i gruppi parlamentari; Geografia politica ed elezioni europee: le federazioni transnazionali)
1979: le prime elezioni a suffragio universale diretto
(Il dibattito politico nazionale sulle elezioni; Le campagne elettorali per il voto di giugno 1979; Elezioni; Analisi dei risultati)
Le elezioni del 1984 - quali cambiamenti?
(Il dibattito politico nazionale sulle elezioni; Le campagne elettorali per il voto di giugno 1984; Elezioni; Analisi dei risultati comparati con la prima tornata elettorale)
Dieci anni dal primo suffragio universale diretto del Parlamento europeo
(Il dibattito politico nazionale sulle elezioni; Le campagne elettorali per il voto di giugno 1989; Elezioni; Analisi dei risultati e comparazione con le tornate precedenti; Elezioni europee, cittadini e tipologia del voto)
Conclusioni
Indice dei nomi.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi