Centri di potere nel Mediterraneo occidentale. Dal Medioevo alla fine dell'Antico Regime
Contributi
Carla Ferrante, Antonello Mattone, Laura Gòmez Orts, Maria del Carmen Corona Marzol, Bianca Fadda, Luciano Gallinari, Esther Marti Sentanes, Antonella Pellettieri, Maily Serra, Sebastiana Nocco, Marcello Schirru, Andrea Pirinu, Alessandra Cioppi, Francesco Cuccuru, Silvana Fais, Basile Christaras, Cecilia Tasca, Annalisa Carta, Eleonora Eleonora Todde, Giampaolo Salice, Laura Pisano, Aldo Aveni Cirino, Mariangela Rapetti, Maria Giuseppina Meloni, Emilio Sola Castano, Rafael Benitez Sanchez-Blanco, Juan Jesus Bravo Caro, David Bernabé Gil, Daniel Munoz Navarro, Jaume Danti i Riu, Virginia Leon Sanz, Ricardo Franch Benavent, Maria del Carmen Irles Vicente, Giovanni Murgia, Primitivo J. Pla Alberola, Nicoletta Bazzano, Carmen Maria Fernandez Nadal, Maria Lepori, Gianfranco Tore, Teresa Canet Aparisi, Nuria Verdet Martinez
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 484,      1a edizione  2018   (Codice editore 1501.136)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 55.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 38.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 38.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
La ricerca ha studiato i Centri di potere nel Mediterraneo occidentale in un arco cronologico di lunga durata, compreso tra il Medioevo e la crisi dell’Antico Regime. Un ambito di estremo interesse, sia dal punto di vista geografico che storico, che continua ad appassionare gli studiosi per la sua forte valenza identitaria, presentando caratteristiche comuni nell’insieme dei suoi territori.
Presentazione del volume

Il volume raccoglie una serie di studi realizzati nell'ambito di numerosi progetti di ricerca internazionali, i cui componenti appartengono a diversi enti di ricerca e università italiane e spagnole. La prolungata e consolidata collaborazione accademica e scientifica di tutti questi specialisti ha consentito di realizzare un incontro dalle caratteristiche trasversali e multidisciplinari, fortemente voluto dagli organizzatori e già emerso in altre iniziative simili.
In questa occasione la riflessione si è incentrata sui Centri di potere nel Mediterraneo occidentale in un arco cronologico di lunga durata, compreso tra il Medioevo e la crisi dell'Antico Regime. Ancora una volta tale ambito si presenta di estremo interesse, sia dal punto di vista geografico che storico, e continua ad appassionare gli studiosi per la sua forte valenza identitaria, presentando caratteristiche comuni nell'insieme dei suoi territori. I lavori che si pubblicano in questo volume riguardano tematiche diverse, dimostrando chiaramente quali potenzialità presentano le fonti sarde per una storia comparata. In queste pagine vi sono studi riguardanti le interrelazioni fra i centri di potere e la realtà insediativa, le varie fasi vissute nel corso del tempo, le osservazioni sullo spazio fisico e monumentale dei centri di potere, lo studio dell'amministrazione e degli uomini che esercitavano il potere in nome del re, le tradizioni giuridico-politiche e le realtà finanziarie, i mutamenti e le persistenze nel potere, le relazioni fra monarchia e feudi, il ruolo dei centri di potere in una realtà di frontiera.

Lluis J. Guia Marín, professore associato all'ISEM - CNR (Cagliari), insegna Storia Moderna nell'Università di Valenza. Tra le sue pubblicazioni più significative: Corts Valencianes de Felip IV. Corts de 1645 (València 1984); Rebels i Marginats al segle XVII valencià (València 1994) e Sardenya, una història pròxima. Ele regne sard a l'època moderna (Catarroja-Barcelona 2012).

Maria Grazia Rosaria Mele, ricercatrice presso l'ISEM - CNR, ha pubblicato saggi sulla realtà insediativa in età medioevale e moderna, sulla politica mediterranea della monarchia ispanica e sulle realtà di frontiera nella prima età moderna.

Giovanni Serreli, ricercatore presso l'Istituto di Storia dell'Europa Mediterranea del CNR, si occupa di istituzioni e insediamento fra Medioevo ed età moderna; è docente di Istituzioni Moderne presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Cagliari e dirige il MudA di Las Plassas.

Indice
Introduzione
Carla Ferrante, Antonello Mattone, Per una prosopografia dell'amministrazione pubblica del Regno di Sardegna nei secoli XVI-XVII
Laura Gómez Orts, Práctica de gobierno y actividad parlamentaria: las instrucciones al conde de Santisteban en el parlamento de 1677
Lluís-J. Guia Marín,
Cambio dinástico y oficios públicos: naturales y foráneos en la administración real sarda del inicio del Setecientos
María del Carmen Corona Marzol, Linaje, patrimonio y grandeza del aragonés conde de Fuentes, virrey de Cerdeña (1710-1711)
Bianca Fadda, Sulle origini della "scrivania" del Regno giudicale d'Arborea (secc. XII-XIII)
Luciano Gallinari, An important political discourse pro-Judicate of Arborea drawn up in the capital of the Catalan-Aragonese Regnum Sardinie et Corsice (14th-15th c.)
Esther Martí Sentañes, Los juristas en la representación de Lleida en las Cortes de Alfonso el Magnánimo
Antonella Pellettieri, Controllo del territorio e direttrici viarie: i castelli federiciani della Basilicata
Maily Serra, Città vivente e città di pietra, di Maria Grazia Rosaria Mele Tecniche costruttive e unità stratigrafi che nella Cagliari medievale e moderna
Sebastiana Nocco, Cagliari nella cartografi a storica: la realtà in evoluzione di una capitale
Marcello Schirru, Le residenze del Governo in Sardegna: i Palazzi Reali di Cagliari e Sassari fra i secoli XIV e XIX
Andrea Pirinu, Le fortificazioni di Cagliari rappresentate nella cartografi a storica. L'area di Santa Lucia nel settore orientale del Castello
Alessandra Cioppi, Fra' Giusto di Santa Maria. Da nobile guerriero a frate ingegnere nella Cagliari del XVII secolo
Francesco Cuccuru, Silvana Fais, Basile Christaras, Applicazione di tecniche di controllo non distruttivo di tipo acustico per la diagnosi dei materiali costruttivi di strutture monumentali nel bacino mediterraneo
Cecilia Tasca, Annona, grano e potere. Un'istituzione al bivio: i Monti frumentari dalla crisi del 1819 alla riforma
Annalisa Carta, Eleonora Todde, Rappresentare il territorio nell'età del Risorgimento: il Corpo Reale delle Miniere
Giampaolo Salice, Élite sarde e immaginari europei nell'età moderna
Laura Pisano, Giornalismo e potere nell'Ottocento, tra utopie e irrequietezze
Aldo Aveni Cirino, Una città regia e il suo archivio. L'archivio storico del Comune di Cagliari
Mariangela Rapetti, Divergenze tra potere centrale e potere periferico nelle fonti sull'Inquisizione spagnola. Il caso di Nicolás Blancafort (1602-1623)
Maria Giuseppina Meloni, Spazi sacri, spazi del potere nel Castello di Cagliari (secoli XIVXVI)
Emilio Sola Castaño, Gentes de frontera en las ciudades hispano-magrebíes modernas: a propósito de Alvar Núñez el Zagal y el sardo Azanaga en el oriente de Argelia en 1536
Rafael Benítez Sánchez-Blanco, El abandono del "sueño turco". Regreso de familias de renegados a la cristiandad
Juan Jesús Bravo Caro, La población de Cagliari a finales del siglo XVI. Aproximación a una realidad a partir de los Quinque Libri (1560-1600)
David Bernabé Gil, Sobre el (in)cumplimiento de la obligación de "visita" municipal por los Gobernadores de Valencia en época foral moderna
Daniel Muñoz Navarro,
La conexión marítima entre los puertos de Alicante y Livorno y la circulación de materias primas industriales en el Mediterráneo Occidental (1565-1611)
Virginia León Sanz, La red urbana catalana en los siglos XVI-XVIII, di Jaume Dantí i Riu Barcelona durante la Guerra de Sucesión: una ciudad con Corte
Ricardo Franch Benavent, La competencia entre las ciudades de Valencia y Alicante en la Edad Moderna
María del Carmen Irles Vicente, El poder de la corona. Intervencionismo regio en los municipios valencianos durante la segunda mitad del s. XVIII: el caso de Onteniente
Giovanni Murgia, Continuità e mutamenti nei feudi sardi in età moderna
Primitivo J. Pla Alberola,
Los municipios de señorío y la consolidación de la autoridad monárquica en el seiscientos valenciano
Nicoletta Bazzano, Pueblo di Raffaele Puddu: scrittura letteraria e scrittura storiografica a confronto
Carmen María Fernández Nadal, Los marqueses de Quirra en la Edad Moderna: trayectoria y vicisitudes de un linaje
Maria Lepori, Il mito della Spagna nell'aristocrazia sarda del Settecento
Gianfranco Tore,
Fisco e Visite generali nel regno di Sardegna (1622-1659)
Teresa Canet Aparisi,
La tradición jurídica en Pedro Belluga
Nuria Verdet Martínez, Una visión crítica del señorío en la Edad Moderna desde las "Decisiones" de Francisco Jerónimo de León
Indice dei nomi.