Manuale delle tecniche del commercio estero
Autori e curatori
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 832,      1a edizione  2017   (Codice editore 100.879)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 72.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 49.99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 49.99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
In questo volume vengono trattate le tecniche la cui conoscenza è indispensabile ai fini di una preparazione globale del professionista import-export: dalla tecnica mercantile alla tecnica valutaria, dalla tecnica dei trasporti aerei, marittimi, stradali, ferroviari, postali e i trasporti intermodali e containerizzati, alle tecniche delle assicurazioni merci, alle modalità dei pagamenti internazionali… E molto altro ancora!
Presentazione del volume

In questo volume vengono trattate le tecniche, la cui conoscenza è indispensabile ai fini di una preparazione globale del professionista import-export: tecnica mercantile; tecnica valutaria, tecnica degli scambi internazionali; tecnica dei trasporti aerei, marittimi, stradali, ferroviari, postali e i trasporti intermodali e containerizzati; tecniche delle assicurazioni merci; gli Incoterms della CCI 2010; le modalità dei pagamenti internazionali, compresa la disciplina delle Lettere di Credito; gli scambi intraunionali; la modulistica Intrastat e un accenno al regime dell'Iva negli scambi internazionali all'esportazione e all'importazione per le principali operazioni di scambio.
Vengono, inoltre, approfondite tutte le altre discipline che intervengono nella catena logistica internazionale che comprende il movimento delle merci dalla partenza all'arrivo, con tutte le implicazioni documentali, di costi, rischi e responsabilità, conseguenti alla stipulazione del contratto di compravendita internazionale.
È un volume quindi completo di tutte le tecniche del commercio estero che non può mancare nella cassetta degli attrezzi di tutti coloro che intendano affrontare con metodo e professionalità le pratiche connesse con gli scambi internazionali.
Con Il Manuale di tecnica doganale, sempre di Luigi Lombardi, che tratta esclusivamente della legislazione doganale e della sua pratica applicazione nell'attività quotidiana dell'impresa, è l'unica pubblicazione in Italia che tratti in modo completo tutti gli argomenti che devono costituire il necessario bagaglio tecnico di un esperto di commercio estero alla luce delle più recenti tecniche e disposizioni legislative in materia.

Luigi Lombardi, laureato in Economia e Commercio e Master on Business Administration, ha una lunga esperienza nel campo del commercio estero, maturata fra case di trasporti internazionali, istituti bancari e società commerciali e industriali a spiccato carattere internazionale. Attualmente è consulente amministrativo e finanziario, iscritto all'Albo dei Commercialisti e dei Revisori Legali, già perito del Tribunale e della Cciaa di Milano. Ha svolto attività di docente di tecnica del commercio internazionale presso l'Ice di Roma, oltre che presso qualificati istituti per la formazione manageriale. Collabora con periodici specializzati in tema di tecnica degli scambi internazionali. L. Lombardi è autore di altre pubblicazioni edite da FrancoAngeli: Manuale di tecnica doganale, Manuale delle tecniche del commercio estero, Manuale di finanza per manager non finanziari, Come risolvere i problemi finanziari dell'impresa, Il manuale delle procedure aziendali, La determinazione del fido commerciale e la gestione del credito.

Indice
Introduzione
Condizioni preliminari per operare con l'estero
(Iscrizione alla Camera di commercio; Numero meccanografico; I registri obbligatori; Iscrizione al Vies; Registrazione al regime speciale "Mini One Stop Shop" (Moss); Il codice Eori e i Dati Sicurezza)
Regime dei divieti economici negli scambi internazionali
(I vincoli economici negli scambi con l'estero; Tabella Esport per i prodotti subordinati a preventiva autorizzazione ministeriale; L'autorizzazione all'esportazione di prodotti dual use; Tipi di licenze dual use e relativa documentazione; Classificazione dei beni duali; Ambito di applicazione; Modalità per la richiesta della licenza ministeriale; Misure unionali di controllo per l'export di beni dual use e misure amministrative aziendali; Proposta di una check list per l'unità aziendale addetta ai beni duali; Le clausole catch all, catch more e no-undercut; Sintesi sulla disciplina in vigore per il commercio di armamenti; Tabelle import e generalità sul regime delle importazioni; La richiesta dell'autorizzazione all'importazione per merci generiche; Procedure di vigilanza e sorveglianza all'importazione; Regime dei prodotti tessili; I prodotti siderurgici oggetto dei trattati Ceca e Ue; Il regime comune dei prodotti agricoli; Considerazioni sui titoli all'esportazione e all'importazione; Accenni alle licenze FLEGT ed EUTR (legname e derivati); Gestione dei Paesi soggetti a vincoli e restrizioni per l'export non; solo di prodotti dual use; Altre restrizioni; I contingenti; La richiesta di autorizzazione all'esportazione; Caratteristiche e gestione della licenza di esportazione; Accenni al regolamento europeo REACH per le sostanze chimiche; Nozione di origine e provenienza delle merci)
Regime valutario
(L'abolizione della comunicazione valutaria statistica all'importazione e all'esportazione; Il direct reporting; Destinatari e oggetto delle rilevazioni; I questionari)
I documenti negli scambi internazionali
(Fatture commerciali; La fattura europea; La legislazione nazionale sulla fattura europea, fattura elettronica e relativa archiviazione; Le fatture attive e l'imposta di bollo; Direttiva 2010/45/Ue sulla fatturazione elettronica; L'origine non preferenziale; Certificazione dell'origine non preferenziale all'esportazione e all'importazione; L'origine preferenziale; Condizioni per l'acquisizione dell'origine preferenziale; Elenco degli accordi preferenziali stipulati dalla Ue aggiornato al mese di gennaio 2017; La certificazione dell'origine preferenziale; Il sistema delle preferenze generalizzate (SPG); Informazione vincolante in materia di origine (IVO); Considerazioni conclusive; Approfondimento sulla qualifica di esportatore autorizzato (nazionale e/o dell'Unione); I rischi penali e amministrativi per falsa o fallace indicazione dell'origine delle merci; Utilizzo del modulo Inf 4; Mancata presentazione del certificato d'origine all'importazione; Il certificato di non manipolazione; Attestazione sulla congruità dei prezzi; Il certificato internazionale di importazione; Il formulario di verificazione; Certificato di importazione e formulario di verificazione per merci in esportazione; Le fatture consolari e i certificati misti di valore e di origine; Distinte pesi, certificati di analisi, collaudo, idoneità e numerosi altri certificati; Certificati di composizione e di conformità; Certificato di fumigazione; Documenti giustificativi di trasporto e documenti rappresentativi della merce; I documenti Fiata rilasciati dagli spedizionieri)
Circolazione delle merci nei paesi membri dell'Ue Generalità
(Le tappe dell'integrazione europea (1950-2017); Paesi membri e paesi associati all'Unione europea; Documentazione richiesta per l'ammissione al regime preferenziale negli scambi comunitari; Scambi fra paesi Ue con attraversamento di paesi terzi; L'immissione in libera pratica delle merci non unionali; Lo spazio economico europeo; Accenni agli accordi di Schengen)
Gli aspetti doganali degli scambi internazionali
(Funzioni e organizzazione delle dogane; Il Codice doganale dell'Unione (Cdu) entrato in vigore il 1° maggio 2016; Che cosa cambia con il nuovo Cdu; Definizioni di base e i regimi doganali secondo il Cdu e secondo il Tuld; Analisi sintetica dei vari regimi doganali con particolare riferimento all'importazione e all'esportazione; La tariffa doganale dell'Unione e il valore imponibile delle merci in dogana)
Condizioni di resa della merce nei contratti mercantili internazionali
(Incoterms 2010(r) della Cci; Considerazioni generali sull'ultima edizione degli Incoterms 2010; Franco fabbrica (ex-Factory, Ex-Works EXW) magazzino venditore; Franco vettore punto convenuto (Free Carrier, FCA); Franco vettore, nolo o porto pagato fino a punto di destinazione convenuto (Freight, Carriage paid to..., CPT); Franco vettore, nolo o porto e assicurazione pagati fino a punto di destinazione convenuto (Freight, Carriage and Insurance Paid to..., CIP); Reso al Terminale designato (Delivered at Terminal, DAT); Reso al luogo di destinazione convenuta (Delivered at Place, DAP); Reso sdoganato al luogo di destinazione convenuto nel paese d'importazione (Delivered at Destination Duty Paid, DDP); Franco lungo bordo porto d'imbarco (Free along side Ship, FAS); Franco bordo porto d'imbarco convenuto (Free on Board, FOB); Costo, nolo e assicurazione porto di destinazione convenuto (Cost, Insurance and Freight, CIF); Costo e nolo porto di destinazione convenuto (Cost and Freight, CFR); Note comuni sui termini FOB - CIF - CFR; Note conclusive sugli Incoterms 2010; Tabelle riepilogative Incoterms 2010 per lettera, modalità di trasporto e per struttura)
Il regolamento del prezzo nei contratti mercantili internazionali
(Forme di pagamento internazionali; Pagamento anticipato; Pagamento alla consegna; Pagamento contrassegno; Pagamento posticipato; Il pagamento a mezzo assegno di conto corrente bancario; L'assegno piazzato; L'incasso elettronico; Pagamento a mezzo "Lock-box"; Generalità sulle aperture di credito; Modifiche sostanziali fra NUU 500 e NUU 600; L'avviso del credito al beneficiario; Tipi di credito documentari: irrevocabile, trasferibile, rotativo; Modalità di utilizzo: per pagamento, per accettazione, per negoziazione; I documenti per l'utilizzo del credito; Alcune clausole di utilizzo; Crediti speciali: crediti di anticipazione con clausole rossa e verde, back to back credit, crediti con cessione del ricavo; Back to back credit (o controcredito); Back to back credit (credito dorso contro dorso); Commissioni bancarie relative ai crediti documentari; La stand by letter of credit; Le e-Ucp (electronic Uniform customs and practice) e le NUUe; Il formato Swift per le aperture dei crediti documentari; La BPO (Bank Payment Obligation) - L'obbligazione bancaria di pagamento)
Principi di tecnica valutaria
(La legislazione valutaria vigente. Principali liberalizzazioni e divieti; Funzioni della Banca d'Italia e delle banche abilitate; La liberalizzazione dei movimenti di capitale; Prodotti e servizi finanziari; Trasferimento di capitale e mezzi di pagamento da e per l'estero; Evoluzione dei conti tenuti dalle banche in materia valutaria; Le valute di conto valutario e l'euro; Regolamenti in valuta tra residenti; Violazioni valutarie e relative sanzioni; Le compensazioni valutarie; Vantaggi delle compensazioni valutarie; Scarti e commissioni valutarie; I cambi; I finanziamenti in valuta a residenti; Finanziamenti globali all'esportazione; La bilancia commerciale e la bilancia economica e valutaria dei pagamenti; Scambi compensati; Compensazioni private. Countertrade; Compensazioni generali o clearings; Affari di reciprocità e compensazioni di sportello; Scambi bilanciati; Operazioni abbinate; L'eurodollaro; Come è alimentato il mercato dell'eurodollaro; Scopi e utilizzatori dell'eurodollaro)
I contratti di assicurazione
(Generalità; Valore

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access