Crescere danzando. La pedagogia della mediazione corporea nel corso della vita, tra narrazione, immaginazione e danzamovimentoterapia
Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 122,      1a edizione  2018   (Codice editore 449.6)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891762931

In breve
La mediazione corporea, che nasce come opportunità non performativa ma educativa di diverse ricerche ispirate principalmente all’attività motoria, alla danza, al teatro e alla danzamovimentoterapia, può essere applicata non solo nell’età dello sviluppo, ma anche nelle diverse età dell’adulto. Il volume illustra la Mediazione Corporea ed Espressiva Simbolico-Antropologica®, che fa capo principalmente alla sperimentazione attuata da Eurinome ASD a Perugia.
Presentazione del volume

L'idea di questo volume nasce dall'integrazione di due filoni di ricerca della pedagogia contemporanea. Da un lato gli approfondimenti dell'educazione permanente grazie alle teorie sui cicli di vita, dall'altra la positività pedagogica della mediazione corporea ed espressiva.
Le teorie sul corso di vita e sui cicli di vita sono utili strumenti per comprendere meglio i bisogni e i compiti evolutivi possibili di ciascun momento della vita, sino all'età adulta avanzata. Lungi dal voler incasellare la vita delle persone in stadi evolutivi angusti, la teoria dei cicli di vita indica possibili processualità evolutive e direzioni di senso per la vita degli esseri umani, che oggi sempre più rischia di omologarsi alle possibilità giovanilistiche e leggere, propinate da una società sempre più fluida e contraddittoria.
La mediazione corporea, che nasce come opportunità non performativa ma educativa di diverse ricerche ispirate principalmente all'attività motoria, alla danza, al teatro e alla danzamovimentoterapia, può essere applicata non solo nell'età dello sviluppo, ma anche nelle diverse età dell'adulto. In particolare si fa qui riferimento alla Mediazione Corporea ed Espressiva Simbolico-Antropologica(r) che fa capo principalmente alla sperimentazione attuata da Eurinome ASD a Perugia.
L'immaginazione, la narrazione ed alcune metodologie plastico-pittoriche sono parte integrante del metodo. Il mito, la fiaba, il racconto con i loro personaggi e trame, sono spesso lo sfondo su cui vengono tessute le attività di movimento. I capitoli sono proposti in relazione al susseguirsi delle età della vita e sono corredati da indicazioni applicative che possono essere concretamente sviluppate nei laboratori a mediazione corporea.

Alba G.A. Naccari
è ricercatrice di Pedagogia generale e sociale presso l'Università del "Foro Italico" di Roma. Danzamovimentoterapeuta e supervisore APID, dirige il Master in Pedagogia della Mediazione Corporea e Danzamovimentoterapia erogato da Eurinome ASD a Perugia. Da oltre quindici anni, nella ricerca, si occupa principalmente di mediazione corporea, danzamovimentoterapia, educazione permanente, temi a cui ha dedicato numerosi saggi e volumi. Tra questi ultimi: Persona e movimento. Per una pedagogia dell'incarnazione (Roma 2006); Pedagogia dei cicli di vita in età adulta. Comprendere ed orientare crisi e cambiamenti nel corso dell'esistenza (Roma 2010); La mediazione corporea per un'educazione olistica. Simboli in movimento, tra pedagogia e terapia (a cura di, Milano, 2012).

Indice
Introduzione
Scheda pedagogico didattica sull'approccio simbolico-antropologico
Tra corpo e parola: danza-movimento e narrazione nell'educazione dell'infanzia
(Tra corpo e parola: affacciarsi a se stessi e al mondo...; L'immaginazione tra mediazione educativa e realtà poetica; Elementi del setting simbolico-antropologico tra gesto, segno e parola; La trama danzata come sfondo ludico-integratore; Bibliografia)
Dalla filosofia all'arte come educazione: per una pedagogia olistica nell'adolescenza
(Fine della metafisica e scoperta della "persona" nella sua complessità; Fine della metafisica e scoperta/riscoperta di nuove modalità per esprimere la visione del mondo; Il mito, espressione dialettica del Logos: verso lo sfondo narratore-integrativo; Mito e Trascendenza: per una pedagogia olistica; Persona e mito; Attualizzazione del mito nel rito ed educazione a mediazione espressiva; Adolescenza e danza-movimento; Un percorso educativo di Teatro-danza e Danza-movimento; Bibliografia)
Scoprire e (ri)orientare i talenti personali. Formarsi danzando... in età adulta
(Cosa farò da grande?; Talenti personali e cicli di vita; Comprendersi e formarsi... danzando; Bibliografia)
Dalla Cura di Sé alla Cura del Mondo. Percorsi narrativi a mediazione corporea nella media età adulta
(La crescita delle capacita di cura come compito specifico dell'età adulta; Contraddizioni dei tempi e dei costumi attuali; Dalla cura narcisistica alla cura dell'Altro. Percorsi educativi; Miti per l'età adulta; Bibliografia)
L'immaginazione creativa come risorsa spirituale: l'espressione corporeo-narrativa quale spazio "condiviso" tra bambini e anziani...
(L'immaginazione come terra di mezzo tra spirito e materia; Tra cielo e terra: i processi inversi della vecchiaia e dell'infanzia; Respirare bellezza e... gerotrascendanza; L'immaginazione fra trame oniriche personali e narrazioni condivise; Tra immaginazione e mediazione corporea: laboratori per anziani/e e bambini/e; Bibliografia)
Postfazione bibliografica.