Valutazione e talent management. Il contributo metodologico della psicologia
Autori e curatori
Contributi
Maria Antonietta Russo, Pierangelo Scappini, Veronica Bartolomeo, Roberto Cenciotti, Gianluca Cepale, Ornella Chinotti, Chiara Consiglio, Silvia Dello Russo, Stefania Falcone, Alessandro Groggia, Riccardo Lora-Lamia, Emanuele Mangiacotti, Andrea Mastrorilli, Mariella Miraglia, Francesca Pagliuso, Annalisa Rolandi, Sabrina Salvati, Cinzia Tommasi
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per professional
Dati
pp. 504,      8a edizione, nuova edizione  2018   (Codice editore 1157.6.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 45,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891768186

In breve
Un manuale che offre una panoramica aggiornata sulla valutazione, sistematizzando tutti i temi fondamentali: dalle metodologie di descrizione e analisi della posizione, alla valutazione del potenziale fino alle metodologie di sviluppo della persona, con particolare riferimento al coaching.
Presentazione del volume

A distanza di dieci anni, Laura Borgogni propone una nuova edizione aggiornata e integrata dei due precedenti testi sulla valutazione ed il talent management nei contesti organizzativi.
Gli interrogativi e le richieste appaiono oggi più complessi e articolati, gli scenari organizzativi si sono trasformati ed è cambiata anche la prospettiva con cui si guarda la valutazione, sebbene alcuni nodi restino attuali e irrisolti. Il manuale offre dunque una panoramica aggiornata sulla valutazione, sistematizzando tutti i temi fondamentali: dalle metodologie di descrizione e analisi della posizione alla valutazione del potenziale, fino alle metodologie di sviluppo della persona, con particolare riferimento al coaching.
In particolare, l'attenzione viene richiamata su alcune tematiche centrali:
gli aspetti metodologici: l'importanza che gli strumenti di rilevazione, sia della prestazione che del potenziale, siano costruiti in maniera scientifica, rigorosamente ancorati a modelli teorici e validati scientificamente in modo da ridurre gli errori di valutazione e l'insorgenza di bias di osservazione e giudizio;
gli oggetti della valutazione: è fondamentale interrogarsi su quale sia l'oggetto di rilevazione sia nella valutazione della prestazione che nel potenziale;
le nuove forme di assessment: da quello virtuale all'assessment del capitale psicologico;
la dinamica capo-collaboratore: nel performance management il focus non è solo sulla capacità di valutare ma anche su quella di restituire i feedback, di facilitare il processo di crescita e di sviluppo del collaboratore, con conseguente ed integrata promozione di una cultura che facilita la crescita, il riconoscimento di merito e l'autonomia;
la gestione per obiettivi: il modello del goal setting, presente nella letteratura da oltre 20 anni, sembra oggi particolarmente utile per lo sviluppo delle persone e può essere la base per l'avvio di un processo di facilitazione di nuove forme di lavoro (come il lavoro agile);
il coaching: inteso sia come metodo per lo sviluppo delle persone che per la promozione del capo nel suo ruolo di guida e di sviluppo del collaboratore.

Laura Borgogni, professore di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni presso Sapienza Università di Roma, si occupa di programmi di sviluppo delle risorse personali e di job crafting. Specialista in Psicologia clinica, per FrancoAngeli ha scritto, con Chiara Consiglio, La selezione: metodi e strumenti psicologici per scegliere le persone (2008) e ha curato Valutazione e motivazione delle risorse umane nelle organizzazioni (2008) e Dal performance management allo sviluppo delle persone (2010).

Indice
Maria Antonietta Russo Premessa
Pierangelo Scappini, Prefazione
Laura Borgogni, Introduzione
Laura Borgogni, Valutazione e sviluppo delle persone in una prospettiva psicologica
(Introduzione; Un passo preliminare nel performance management: la valutazione come conoscenza; La dinamica relazionale capo-collaboratore nel performance management: dai bias personali alla cultura organizzativa; Performance management e gestione per obiettivi; La valutazione del potenziale: quale è il suo oggetto?; Le determinanti del comportamento per la valutazione del potenziale e lo sviluppo; Proposte per lo sviluppo dei talenti; Bibliografia
Parte I. La valutazione della prestazione lavorativa
Veronica Bartolomeo, Laura Borgogni, Le basi della valutazione: dall'analisi della posizione al modello di competenze
(L'analisi della posizione: definizione; Gli approcci e gli strumenti per la job analysis; Gli outcome della job analysis; Bibliografia)
Cinzia Tommasi, Il modello delle competenze: approcci e soluzioni progettuali
(Una premessa necessaria; Scuole a confronto; Il mondo cambia... cambiano anche le competenze?; L'interpretazione progettuale: il modello di competenze come "circuito" di efficacia; Bibliografia)
Laura Borgogni, La costruzione dello strumento di valutazione: indicazioni metodologiche
(I problemi principali nel performance management: metodologici, relazionali, gestionali; I problemi metodologici; Indicazioni metodologiche; Bibliografia)
L'atto valutativo: errori cognitivi e soggettività del valutatore, di Andrea Mastrorilli
(Introduzione; Dai modelli della decisione alle distorsioni nel processo valutativo; Le euristiche e gli errori di giudizio nella valutazione; Il ruolo delle emozioni nelle decisioni e nelle valutazioni; L'attribuzione causale come fonte di distorsione nel processo valutativo; Considerazioni finali: distorsioni cognitive e soggettività del valutatore negli attuali sistemi di valutazione; Bibliografia)
Silvia Dello Russo, Il contesto sociale della valutazione e le organizational politics
(Introduzione; Il contesto sociale della valutazione delle prestazioni; Comportamenti politici nelle organizzazioni e valutazione delle prestazioni; Focus sulla leadership e implicazioni per la pratica; Bibliografia)
Parte II. Dalla valutazione della prestazione al performance management
Roberto Cenciotti, Il performance management e la sua implementazione
(Dal performance appraisal al performance management: la centralità dei problemi gestionali; Le condizioni contestuali per l'implementazione del performance management; La domanda di performance management; Il programma di performance management; Riflessioni conclusive; Bibliografia)
Laura Borgogni, Silvia Dello Russo, Motivazione e gestione per obiettivi: il goal setting
(Introduzione; Motivazione e prestazione lavorativa: dalle teorie classiche ad una road map operativa; Il goal setting: origini e principi; I moderatori della relazione tra goal e prestazione; Un modello di sintesi: l'high performance cycle; Cenni applicativi; Gli sviluppi recenti e prospettive future del goal setting; Bibliografia)
Laura Borgogni, Roberto Cenciotti, Mariella Miraglia, Il colloquio capo-collaboratore nel performance management
(Il colloquio di valutazione della prestazione; Il colloquio di assegnazione di obiettivi; Il colloquio di feedback; La dimensione relazionale del colloquio; Dalla lettura alla gestione della dinamica relazionale; La formazione del capo alla gestione dei colloqui con il collaboratore: un'opportunità di sviluppo; Bibliografia)
Laura Borgogni, Francesca Pagliuso, Self-assessment: l'illusione dell'oggettività
(Premessa; Il sé come oggetto di conoscenza: i principali ostacoli alla rappresentazione della realtà nei processi percettivi e valutativi; Interpretare l'autovalutazione: chiavi di lettura per valutatori e valutati; Utilizzi ed effetti del self-assessment nei sistemi di valutazione e sviluppo delle risorse umane; Bibliografia)
Ornella Chinotti, Alessandro Groggia, Strumenti per lo sviluppo delle persone nelle organizzazioni: la tecnica della valutazione a 360°
(Introduzione; Il 360°: obiettivi e metodologia; Il 360°: dove collocarlo e con quali obiettivi; Bivi metodologici: cosa scegliere?; Impatto del 360°-degree feedback; Considerazioni conclusive; Bibliografia)
Parte III. Oltre il performance management: valutare e sviluppare il potenziale
Roberto Cenciotti, Laura Borgogni, Al cuore del potenziale: le determinanti personali del comportamento e la loro rilevazione
(Oltre la performance: il potenziale individuale per il successo organizzativo; Potenziale relativo, assoluto e agentico; Dal potenziale di competenze al potenziale psicologico; Le dimensioni del potenziale psicologico; Indicazioni generali per la rilevazione del potenziale; Dalla rilevazione allo sviluppo del potenziale; Bibliografia)
Chiara Consiglio, Gianluca Cepale, Assessment center: i fondamenti metodologici, il processo e le sfide future
(Gli assessment center (AC): definizione e panoramica generale; AC e altre tecniche di valutazione; AC come processo; La definizione degli obiettivi; La definizione delle dimensioni; La scelta delle prove; La formazione degli assessor; La realizzazione dell'AC e il ruolo degli assessor; Gli output dell'AC: feedback e report; La verifica; Le pratiche di AC in Italia e all'estero; I limiti dell'AC; Le prospettive e le sfide future dell'AC; Bibliografia)
Mariella Miraglia, Laura Borgogni, Una metodologia per lo sviluppo della relazione e delle persone: il feedforward
(Introduzione; I presupposti del feedforward; L'intervista di feedforward: in cosa consiste; Gli effetti del feedforward; La gestione del feedforward: l'individuo, la relazione interpersonale e il contesto culturale; Il feedforward per la gestione delle persone; Feedforward first, feedback later; Chi conduce una sessione di feedforward?; Bibliografia)
Laura Borgogni, Mariella Miraglia, Coaching e psicologia: un'integrazione indispensabile
(Introduzione; Cos'è il coaching: obiettivi e definizioni; Cosa non è il coaching: differenze con azioni formative simili; Tipologie di coaching; Chi è il coach; Il contributo distintivo della psicologia del lavoro alla pratica del coaching; I punti salienti di un programma di coaching; Un modello di coaching; L'efficacia del coaching nelle organizzazioni; Bibliografia)
Parte IV. Ricerche e applicazioni
Silvia Dello Russo, Laura Borgogni, Emanuele Mangiacotti, I modelli di competenze funzionano davvero? Uno studio di caso
(Perché uno studio sulle competenze: the dark side of the moon; Descrizione del modello di competenze utilizzato in Wind; Davvero questo modello misura bene? (Anno 2006) - ovvero sulla sua validità interna; Il nuovo modello per l'anno 2007: una ridefinizione a partire dai dati empirici; La validità predittiva del modello di competenze (Anno 2008): le competenze assicurano il successo organizzativo?; Considerazioni conclusive e indicazioni di sviluppo; Bibliografia)
Chiara Consiglio, Stefania Falcone, Programmi di valutazione all'opera. Riflessioni sulla pratica professionale
(Introduzione; Nuovi trend e vecchie questioni nelle pratiche di valutazione; I modelli di competenze per la valutazione della prestazione: alcuni aspetti teorici e applicativi; Aspetti metodologici e applicativi relativi alla strutturazione della scheda di valutazione; L'attribuzione delle valutazioni: le mille curve dei punteggi; L'assegnazione degli obiettivi: distinzioni e paradossi; Fare la scheda e poi? Il legame con i processi organizzativi e le ricadute pratiche; Conclusioni; Bibliografia

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access

  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità