Ecosistema creativo. Organizzazione della creatività in una prospettiva di network
Autori e curatori
Contributi
Giuseppe Soda
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 218,      1a edizione  2018   (Codice editore 366.129)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Adottando il punto di vista della dimensione sociale, questo libro cerca di contribuire a una più profonda comprensione delle dinamiche con cui i network possono oggi influenzare la creatività.
Presentazione del volume

La creatività rappresenta oggigiorno il nuovo paradigma non solo per la competitività aziendale ma anche per lo sviluppo delle economie territoriali.
Se è opinione condivisa che la creatività permetta di rispondere alle sfide competitive contemporanee, stimolando anche la capacità di innovazione, più complesso è il dibattito sui fattori che la sostengono. Questo tema, infatti, ha attirato l'interesse di numerosi scienziati e pensatori, fin dall'epoca dei primi filosofi greci. Da sempre considerata come qualcosa di deviante, passionale e caotico, l'idea di creatività che si è affermata nella cultura occidentale è stata per molto tempo legata a una visione "romantica" dove il genio solitario realizza opere eccezionali grazie al suo talento unico. Alla de-mitizzazione di questa idea di creatività hanno contribuito diversi filoni di ricerca che hanno analizzato le determinanti individuali, prima, e quelle di contesto poi. Da questo punto di vista, oltre agli studi sulle caratteristiche degli ambienti lavorativi, si è affermato recentemente un filone di ricerca che ne ha enfatizzato la dimensione sociale.
Questo libro adotta tale prospettiva relazionale cercando di contribuire a una più profonda comprensione delle dinamiche con cui i network possono influenzare la creatività. Per rendere conto della complessità alla base di questa prospettiva sociale sarà introdotto il concetto di ecosistema creativo, il quale enfatizza la dimensione relazionale trascendendo i confini organizzativi e investendo il contesto territoriale di riferimento, inteso però non solo in senso geografico, ma anche nei suoi aspetti culturali, cognitivi, identitari e materiali.
Particolare attenzione sarà dedicata al ruolo svolto dai luoghi fisici, soprattutto quelli di tipo collaborativo, e dai modi con cui gli individui percepiscono le strutture relazionali, non solo quelle interne ed esterne a un'organizzazione, ma anche quelle che si sviluppano a cavallo dei suoi confini.

Fabrizio Montanari
è Professore Associato di Organizzazione Aziendale presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dove è responsabile scientifico dell'Unità di ricerca OPERA. È anche Adjunct Professor presso l'Università Bocconi, dove è Research Affiliate presso il Centro di ricerca ASK, e Scientific Advisor della Fondazione G. Brodolini. È stato Visiting Professor presso la Copenaghen Business School e la Johannes Kepler University di Linz e Presidente della Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto.

Indice
Giuseppe Soda, Prefazione. La creatività che diventa sistema
Introduzione
Gli studi sulla creatività: dalle persone all'organizzazione
(Introduzione; Verso una definizione di creatività; Come si misura la creatività; Le determinanti della creatività)
La prospettiva sociale della creatività
(Introduzione; La prospettiva di network: assunti, concetti e metodi; Network e creatività; Alcune considerazioni e prospettive di ricerche future)
La creatività e il territorio
(Introduzione; Creatività e territorio: persone, relazioni e luoghi; La ricerca sul campo; Studio 1; Studio 2; Discussione e conclusione)
La creatività e i network cognitivi
(Introduzione; I network cognitivi; La ricerca sul campo; Discussione e conclusione)
Conclusioni. La creatività in una prospettiva di ecosistema
Bibliografia.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità