La comunicazione visiva per la salute. Wayfinding, pittogrammi e health literacy nello spazio ospedaliero
Contributi
Luca Falzea, Uberta Ganucci Cancellieri, Carlo Gelosi, Maria Silvia Rati, Simona Totaforti, Paolo Verdicchio
Collana
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 188,      1a edizione  2018   (Codice editore 1520.791)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Un luogo ad alto tasso di criticità emotiva come l’ospedale necessita di un sistema per il wayfinding in grado di rendere lo spazio velocemente interpretabile e “familiarizzabile”. Il volume mostra come studiare, progettare e implementare un sistema di comunicazione visiva in un ospedale significhi interpellare approcci scientifici e competenze eterogenei. Lo studio illustra quindi il nuovo set di pittogrammi per la comunicazione sanitaria L’Isola dei pittogrammi, primo insieme open source di figure la cui comprensibilità è stata testata nel contesto culturale (e multiculturale) italiano.
Presentazione del volume

Quando ci si muove in ambienti ad alto tasso di criticità di orientamento, quali stazioni, aeroporti o ospedali, entrano in gioco emozioni che possono generare stress cognitivo e compromettere la stessa capacità di orientarsi.
In ospedale, ad esempio, ansia, fretta, soggezione verso il personale sanitario, preoccupazione, possono impattare sulla capacità di comprendere l'organizzazione dello spazio e di decodificarne il sistema segnaletico.
Un luogo ad alto tasso di criticità emotiva come l'ospedale necessita, pertanto, di un sistema per il wayfinding in grado di rendere lo spazio velocemente interpretabile e "familiarizzabile". Proprio l'esigenza di suscitare un senso di accoglienza, ma anche di comunicare specifiche identità e funzioni, fa sì che ogni sistema per il wayfinding vada declinato in funzione delle caratteristiche di ciascuna istituzione e delle persone che di questa fruiscono. Dai visual studies alla linguistica, al design for all, alla comunicazione interculturale, il volume mostra come studiare, progettare e implementare un sistema di comunicazione visiva in un ospedale significhi interpellare approcci scientifici e competenze eterogenei. Lo studio illustra anche il nuovo set di pittogrammi per la comunicazione sanitaria L'Isola dei pittogrammi (a oggi implementato nell'ambito dell'Ospedale Fatebenefratelli - Isola Tiberina di Roma), rielaborazione del set statunitense Hablamos Juntos e primo insieme open source di figure la cui comprensibilità è stata testata nel contesto culturale (e multiculturale) italiano.

Fiammetta Pilozzi è ricercatrice presso l'Università per stranieri "Dante Alighieri" di Reggio Calabria, dove insegna Sociologia dei processi culturali e comunicativi e Sociologia del lavoro. È responsabile della ricerca L'Isola dei pittogrammi. Nell'ambito degli studi sulla comunicazione visiva si occupa di wayfinding, comunicazione visiva della salute e health literacy, e, in materia di benessere organizzativo, studia il ruolo del design biofilico e della bioempatia negli ambienti di lavoro e nei luoghi di cura. Per i nostri tipi ha pubblicato Relazioni Segnaletiche (2013).

Manuel Torresan, architetto, esperto in bioarchitettura, ha progettato il nuovo sistema segnaletico L'Isola dei pittogrammi. È thematic expert per il Programma europeo URBACT. Frequenta il dottorato in Pianificazione, Design e Tecnologia dell'Architettura presso Sapienza Università di Roma. Svolge attività di ricerca sul design per il wayfinding negli spazi ospedalieri e sul rapporto tra pianificazione locale e sviluppo economico delle città.

Indice
Fiammetta Pilozzi, Introduzione
Parte I. Lo spazio-ospedale: identità, comunicazione, accessibilità. Sguardi interdisciplinari
Simona Totaforti, La città dell'esperienza e l'architettura degli ospedali
Carlo Gelosi, La città che include. La comunicazione dell'accessibilità come strumento di accoglienza
Uberta Ganucci Cancellieri, Wayfinding e psicologia ambientale: la percezione dello spazio ospedaliero
Fiammetta Pilozzi, Il ruolo della segnaletica per l'orientamento nello spazio ospedaliero
Luca Falzea, Il wayfinding in un'ottica di genere
Parte II. "L'Isola dei pittogrammi". Il nuovo sistema di comunicazione visiva per l'Ospedale Fatebenefratelli - Isola Tiberina di Roma
Fiammetta Pilozzi, Pittogrammi e comunicazione visiva per la salute. Studio e implementazione di un nuovo set pittografico per l'orientamento negli spazi ospedalieri
Fiammetta Pilozzi, Manuel Torresan, Progettazione e implementazione di un sistema di wayfinding design per un ospedale ad alta criticità di organizzazione dello spazio
Maria Silvia Rati, La semplificazione del burocratese nel nuovo sistema segnaletico dell'Ospedale Fatebenefratelli di Roma
Paolo Verdicchio, Comunicare l'organizzazione. La segnaletica come servizio al paziente.