Prospettive economico-finanziarie e saggi di sconto. Aspetti di quantificazione e rappresentazione
Autori e curatori
Contributi
Anna Maria Fellegara
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 200,      1a edizione  2018   (Codice editore 365.1182)

Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891767790
Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume si inserisce nella letteratura di riferimento in tema di apprezzamento del rischio aziendale e del correlato saggio di sconto, con l’obiettivo di evidenziare eventuali punti di criticità dei modelli tradizionali e approfondire modelli più evoluti per comprenderne la consistenza teorica e l’applicabilità pratica, anche sul tessuto industriale italiano.
Presentazione del volume

La presente ricerca si inserisce nella letteratura di riferimento in tema di apprezzamento del rischio aziendale e del correlato saggio di sconto, al fine di evidenziare eventuali punti di criticità dei modelli tradizionali ed approfondire modelli più evoluti per comprenderne la consistenza teorica e l'applicabilità pratica, anche sul tessuto industriale italiano.
L'autore indaga principalmente se le società quotate italiane, protagoniste di operazioni straordinarie nell'ultima decade 2008-2016, presentino l'indice di mercato book-to-market aderente all'andamento di definiti indicatori di performance economico-patrimoniale e finanziaria. I profondi mutamenti geopolitici e macroeconomici degli ultimi decenni, unitamente alla crisi economico-finanziaria, hanno rimesso in discussione l'attendibilità di talune assunzioni valutative, sia di scenario, sia di equilibrio e di sviluppo aziendale. Si è assistito, da una parte, a un forte ridimensionamento del giudizio di merito di alcuni paradigmi (e.g. CAPM) e, dall'altra, si è andata consolidando l'esigenza di implementazione di modelli quantitativi più evoluti per la predizione dei rischi (e.g. modelli di analisi discriminante multivariata, MDA).
L'ipotesi principale riguarda la possibilità che l'indice book-to-market possa essere condizionato maggiormente da esternalità finanziarie di mercato piuttosto che dalle specifiche prospettive economico-finanziarie aziendali, in termini di capitalizzazione di borsa. La conferma, tuttavia, non può che derivare da indagini empiriche svolte direttamente su dati di bilancio e su indicatori di performance delle selezionate società del campione.

Marco A. Marinoni
è ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Sociali dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. È autore di pubblicazioni di rilevanza sia nazionale che internazionale su temi di ambito economico-aziendale e contabile. Tra i suoi principali interessi di ricerca la valutazione delle aziende e l'apprezzamento del rischio aziendale, la pianificazione e il controllo di gestione, la storia della ragioneria.

Indice
Anna Maria Fellegara, Prefazione
Parte I. Analisi dottrinale
Processo valutativo e base informativa. Struttura e finalità dei Principi Italiani di Valutazione
(Cenni introduttivi/Premessa; Principi Italiani di Valutazione. Conceptual framework; Processo valutativo e base informativa; Analisi fondamentale; Criteri, Metodi e Configurazioni di Valore in ottica di valutazioni aziendali; Metodiche di valutazione; Costo del capitale, saggi di sconto e valore nelle differenti metodiche)
Saggi di sconto, remunerazioni del capitale
(Cenni introduttivi/Premessa; Saggi di sconto nella valutazione del capitale economico; Costo del capitale; Tasso risk-free; Premio per il rischio)
Modelli di apprezzamento del rischio
(Cenni introduttivi/Premessa; Modelli per l'apprezzamento del costo del capitale proprio, cd. saggio di sconto, equity side approach; Capital Asset Pricing Model (CAPM); Beta; Beta accounting. Stima mediante regressione lineare e Bottom-Up; Modified CAPM; Modelli di stima alternativi)
Parte II. Indagine empirica
Modello di regressione e correlazione tra variabili
(Cenni introduttivi/Premessa; Descrizione delle fasi di ricerca; Indici di performance, linguaggi di programmazione e ambienti di sviluppo statistico; Regressione lineare su Variazione del ROE. Beta accounting; Creazione di valore, leva finanziaria - analisi grafica)
Conclusioni
Bibliografia.