New Public Family Management. Welfare generativo, Family mainstreaming, networking e partnership
Autori e curatori
Contributi
Elena Alessandrini, Beatrice Andalò, Mascia Baldessari, Gian Paolo Barison, Stefania Bonazzi, Paola Borz, Erika Brentegani, Cristina Calzavara, Eleonora Cesarani, Valentina Cherubini, Lucia Claus, Emma Cologna, Giuliana Corrado, Elena Cozzi, Michele Cozzio, Roberto Degiorgis, Pierpaolo Donati, Chiara Ferrari, Mariangela Franch, Tiziana Gatto, Anna Giacomoni, Paola Iamiceli, Wilma Longhi, Luisa Mao, Amelia Maria Rita Matano, Lorella Molteni, Patrizia Pace, Fabiana Palù, Alberto Quattrini, Cristina Rizzi, Francesca Torelli, Alessandra Viola
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 380,      1a edizione  2019   (Codice editore 1801.38)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 42,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891778574
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 29,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891792648
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume prefigura le amministrazioni family oriented che posizionano baricentricamente le politiche sul benessere familiare al centro delle proprie attività. In questo nuovo contesto culturale si delinea il modello di amministrazione del “New Public Family Management” che implementa nuovi strumenti di gestione delle politiche familiari quali le certificazioni familiari, i distretti famiglia, i marchi e gli standard famiglia, le premialità, la sussidiarietà orizzontale, ecc.
Presentazione del volume

La riforma della pubblica amministrazione ha favorito la nascita di modelli di amministrazione più vicini alle logiche manageriali, oggi codificati nelle teorie del cosiddetto "New Public Management ". In questo contesto di innovazione pubblica l'autore prefigura le amministrazioni family oriented che posizionano baricentricamente le politiche sul benessere familiare al centro delle proprie attività. In questo nuovo contesto culturale si delinea il modello di amministrazione del "New Public Family Management" che implementa nuovi strumenti di gestione delle politiche familiari quali le certificazioni familiari, i distretti famiglia, i marchi e gli standard famiglia, le premialità, la sussidiarietà orizzontale.

Luciano Malfer, Dirigente generale dell'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia Autonoma di Trento. Dal 1995 svolge incarichi dirigenziali presso la Provincia, occupandosi di politiche abitative, ambientali, trasporti pubblici, qualità, ICT, politiche sociali e familiari. Nell'ambito delle politiche familiari ha sviluppato standard family friendly ed il modello dei distretti familiari territoriali. Dal 2004 iscritto all'Ordine dei giornalisti è autore di diverse pubblicazioni su tematiche sociali, di welfare e sulla qualità. Responsabile scientifico del Festival della Famiglia di Riva del Garda (TN), edizioni 2012-2018. Ha pubblicato i seguenti libri: Family Audit: la certificazione familiare aziendale. Analisi di impatto, Franco Angeli, 2014 (a cura di L. Malfer, C. Cittadino, M. Franch e R. Prandini); Benessere e sviluppo economico. Politiche di welfare generativo in Italia e Germania, Edizioni31, 2015 (a cura di L. Malfer, J. Schröder); Festival della Famiglia di Trento. L'ecosistema vita e lavoro. Occupazione femminile e natalità, benessere e crescita economica, Franco Angeli, 2016 (a cura di L. Malfer, E. Siniscalchi).

Indice
Paola Borz, Un welfare a responsabilità condivisa
Luciano Malfer, Introduzione. Welfare e sviluppo locale
Ecosistema del welfare territoriale
(Crisi economica e sostenibilità del welfare; Nuovi paradigmi del welfare; Sinergie tra territorio, azienda e famiglia; Welfare e sviluppo locale)
Lo sviluppo sostenibile di comunità e il Family mainstreaming
(Lo sviluppo sostenibile di comunità; Il Family mainstreaming; New Public Family Management; Welfare familiare e Distretti Famiglia)
Parte I. Strumenti di innovazione sociale e giuridica
Chiara Ferrari, Paola Iamiceli, Reti e strumenti privatistici per la collaborazione pubblico-privato. I modelli contrattuali per l'attuazione del Distretto Famiglia Trento Collina Est
(Il ruolo delle reti nel contesto delle politiche di sviluppo economico e sociale; Reti e strumenti privatistici per la collaborazione; Modelli contrattuali per la collaborazione pubblico-privato: il caso dei Distretti per la famiglia; Una possibile architettura contrattuale multi-livello per la governance dei Distretti per la famiglia; Alcuni profili rilevanti dell'accordo di partenariato e dell'accordo di progetto. La governance interna e il funzionamento del Distretto per la famiglia Trento Collina Est; Conclusioni)
Michele Cozzio, Partenariato, co-progettazione e innovazione sociale alla base dei Distretti per la famiglia
(Il partenariato pubblico-privato per l'innovazione sociale alla base dei Distretti per la famiglia; L'articolazione contrattuale dei Distretti; La realizzazione delle attività mediante forme di co-progettazione)
Anna Giacomoni, La parola al Distretto
(Contestualizzazione storica; L'accordo volontario di rete; La costruzione dei servizi di welfare interaziendale; La ricerca con il Dipartimento Facoltà di Giurisprudenza di Trento; L'accordo di partenariato; Sperimentazione dello strumento e primo bilancio)
Pierpaolo Donati, Costruire il benessere comunitario: famiglie, reti locali e capitale sociale
(Il progetto del benessere comunitario; Le reti come produttori di capitale sociale (CS primario, secondario e generalizzato o civico); Il paradigma del lavoro relazionale; Avere una visione relazionale: il Distretto Famiglia come effetto emergente di un processo di cambiamento morfogenetico; Un modello di welfare relazionale generativo basato sulla sussidiarietà)
Luciano Malfer, Valutare la rete dei Distretti Famiglia
(I Distretti Famiglia della Provincia autonoma di Trento; Gli strumenti per valutare la rete; Gli strumenti applicati; Riflessioni conclusive: consapevolezza, cambiamento e nuove prospettive)
Parte II. Well being e welfare generativo
Lucia Claus, La certificazione Family Audit, legge provinciale 2 marzo 2001, n. 1 "Sistema integrato delle politiche strutturali per la promozione del benessere familiare e della natalità"
(Lo standard di certificazione Family Audit e le organizzazioni coinvolte; Nascita e diffusione dello standard Family Audit)
Mariangela Franch, La certificazione Family Audit. Un innovativo strumento di riprogettazione organizzativa e territoriale della Provincia autonoma di Trento
Esperienze a confronto
Elena Alessandrini, Le attività estive inclusive
Beatrice Andalò, Per uno sviluppo sostenibile di comunità
Mascia Baldessari, Le persone protagoniste nel recupero del territorio
Gian Paolo Barison, Il ruolo della partecipazione sociale del welfare generativo
Stefania Bonazzi, Prospettive nella declinazione della certificazione Family Audit: dalla singola organizzazione alla logica di rete
Erika Brentegani, Business, etica e strategie vincenti per il territorio, le aziende, le persone
Cristina Calzavara, Un welfare territoriale tutto mio
Eleonora Cesarani, Politiche di well being. Creazione di welfare generativo nel territorio di Alghero
Valentina Cherubini, Come gli indicatori di benessere alternativi al PIL sono in grado di sensibilizzare e indirizzare verso uno sviluppo sostenibile
Emma Cologna, Un approfondimento sul tema del welfare familiare
Giuliana Corrado, Dal capitale familiare al capitale sociale. Il coworking delle libere professioniste e le competenze genitoriali a beneficio del territorio
Elena Cozzi, Politiche di well being: tra storia e attualità
Roberto Degiorgis, Il workfare come traiettoria evolutiva del welfare tradizionale in chiave rigenerativa e di sviluppo di comunità
Tiziana Gatto, Becoming us. Ripensare responsabilità e immaginari
Wilma Longhi, Intervista a Copan SpA e proposta di un progetto di welfare generativo
Luisa Mao, Il cohousing intergenerazionale e "di scopo"
Amelia Maria Rita Matano, Sviluppo sostenibile di una comunità: il welfare aziendale
Lorella Molteni, De Senectute. Invecchiamento attivo e welfare di comunità
Patrizia Pace, Welfare come frontiera di innovazione sociale: creare valore condiviso tra pubblico e privato
Fabiana Palù, Il volontariato d'impresa come esempio di welfare generativo
Alberto Quattrini, Famiglia e sviluppo sostenibile
Cristina Rizzi, Capacitazione dell'anziano e capacitazione del territorio: Stato, aziende, famiglie e territorio fra conflitto e solidarietà generazionale
Francesca Torelli, Welfare territoriale come motore di sviluppo locale, culturale ed economico
Alessandra Viola, Il ruolo delle famiglie e dell'associazionismo familiare all'interno del welfare mix trentino
Appendice
Accordo di partenariato del Distretto per la famiglia di Trento
La rete del Distretto Famiglia: questionario.