Dsa: identificazione, valutazione e trattamento. Indicazioni per gli operatori

Contributi
Anna Baccaglini-Frank, Christina Bachmann, Maria Giuseppina Bartolini Bussi, Arianna Bello, Erika Benassi, Monica Bertelli, Silvia Bonetti, Claudia Boni, Michela Camia, Luca Capone, Guido Dell'Acqua, Maria Chiara Di Lieto, Marika Ferrara, Enrico Ghidoni, Luca Grandi, Francesca Guaran, Camilla Latronico, Lauro Mengheri, Chiara Pecini, Paola Pettenati, Enrico Savelli, Silvia Spoglianti, Silvia Stefanelli
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 408,      1a edizione  2019   (Codice editore 1305.258)

Dsa: identificazione, valutazione e trattamento. Indicazioni per gli operatori
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 42.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891779182

In breve

I disturbi dell’apprendimento (DSA) sono un tema di grande attualità e importanza per l’impatto che hanno sullo sviluppo infantile e sulla costruzione della personalità. In questo volume vengono affrontati con un’ottica nuova, che supera il concetto medicalizzante di patologia e si rifà invece a quello più attuale di neurodiversità, cioè una condizione di anomalia di funzionamento che esprime una variante dello sviluppo tipico.

Presentazione del volume

I disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) sono un tema di grande attualità e importanza per l'impatto che hanno sullo sviluppo infantile e sulla costruzione della personalità.
In questo volume vengono affrontati con un'ottica nuova, che supera il concetto medicalizzante di patologia, ma si rifà invece a quello più attuale di neurodiversità, cioè una condizione di anomalia di funzionamento che esprime una variante dello sviluppo tipico. La differenza concettuale fra i due modi di intendere i DSA è molto importante perché influenza anche l'approccio al trattamento. Viene infatti superato l'orientamento "riparativo" proposto dalla riabilitazione tradizionale a vantaggio di una visione più estesa e dinamica dell'intervento. Il presupposto è che il soggetto debba apprendere utilizzando condizioni di partenza diverse rispetto a quelle di cui dispongono la maggioranza degli individui. Non c'è qualcosa da "riparare" ma qualcosa da potenziare e compensare, in misura diversa in base all'età e alla gravità del disturbo.
Per questo motivo il volume si apre con una descrizione dei processi di apprendimento e delle loro caratteristiche e tratta a lungo lo sviluppo della lettura, della scrittura, del calcolo e le loro diverse fasi prima di discutere di dislessia, disortografia o discalculia.
Nella seconda parte vengono descritti i deficit delle singole abilità e la loro traiettoria evolutiva, partendo dai rapporti con i disturbi del linguaggio e descrivendo il legame che questi hanno con i successivi processi di apprendimento di lettura, scrittura e calcolo.
Un'ampia parte è dedicata anche ai cambiamenti lungo il corso dello sviluppo e alla necessità di tener conto della variabilità dei problemi che si manifestano nella fase di avvio dell'apprendimento scolastico e quelli che persistono in età adolescenziale e adulta. La terza parte è dedicata al ruolo della riabilitazione e della compensazione delle abilità attraverso i vari strumenti oggi a disposizione per rendere efficace lo studio anche per quanti presentano disturbi di apprendimento.
Il volume, grazie all'integrazione di riferimenti teorici e indicazioni applicative, si rivolge non solo agli studenti universitari ma anche agli operatori che svolgono attività in ambito clinico e riabilitativo. Inoltre, può essere un utile strumento per gli insegnanti e i genitori che vogliano comprendere meglio la natura dei processi che ostacolano l'apprendimento scolastico.

Giacomo Stella, professore ordinario di psicologia clinica, è fondatore dell'Associazione Italiana Dislessia e direttore scientifico della rete SOS Dislessia.

Marina Zoppello, psicologa e psicoterapeuta, si occupa di Neuropsicologia dell'Età Evolutiva e Psicologia della Devianza. Ha svolto attività clinica e di ricerca presso l'Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile - IRCCS Fondazione C. Mondino di Pavia. Ora funzionario del Ministero della Giustizia-PRAP di Padova. Collabora con la rete SOS Dislessia.

Maristella Scorza, PhD, è professore associato di psicologia clinica presso il dipartimento di Educazione e Scienze Umane dell'Università di Modena e Reggio Emilia. Svolge da molti anni ricerche nell' ambito dei disturbi di apprendimento e collabora con la rete nazionale SOS Dislessia.

Indice

Gli Autori
Giacomo Stella, Presentazione
Parte I. L'apprendimento
Claudia Boni, Giacomo Stella, Apprendimento e sviluppo cognitivo
Michela Camia, Giacomo Stella,
Maristella Scorza, L'apprendimento della abilita scolastiche. Modelli di apprendimento del codice del linguaggio scritto
Maria Giuseppina Bartolini Bussi, Anna Baccaglini-Frank,
Silvia Stefanelli, Apprendimento della matematica: considerazioni cognitive e didattiche
Parte II. Identificazione dei fattori di rischio di DSA
Arianna Bello, Paola Pettenati, Ritardo di linguaggio e disturbo di linguaggio: definizione, incidenza e profili di sviluppo
Erika Benassi,
Silvia Stefanelli,
Prerequisiti degli apprendimenti e screening per l'identificazione precoce di segnali di rischio in età prescolare
Francesca Guaran, Funzioni esecutive, attenzione, memoria in età prescolare
Marika Ferrara, Strumenti di identificazione in età scolare
Parte III. I disturbi specifici dell'apprendimento
Maristella Scorza, Enrico Ghidoni, Marika Ferrara, Erika Benassi, I disturbi specifici dell'apprendimento: caratteristiche cliniche
Maristella Scorza, Enrico Ghidoni, Michela Camia, Marina Zoppello, La dislessia evolutiva
Silvia Stefanelli, Maristella Scorza,
Enrico Savelli, La disortografia evolutiva
Marina Zoppello,
Luca Capone, La disgrafia evolutiva
Christina Bachmann,
Lauro Mengheri, La discalculia
Parte IV. Il trattamento
Marina Zoppello, Camilla Latronico, Il trattamento dei disturbi specifici di apprendimento
Chiara Pecini, Silvia Bonetti, Maria Chiara Di Lieto, Silvia Spoglianti,
Teleriabilitazione nei disturbi specifici di apprendimento
Luca Grandi, Monica Bertelli, Strumenti compensativi, misure dispensative e metodi didattici
Guido Dell'Acqua, La normativa scolastica in tema di disturbi specifici di apprendimento (DSA)
Bibliografia.





newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità