Dal comportamentismo alla terapia del comportamento
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 386,      1a edizione  2019   (Codice editore 1161.16)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 45.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Un manuale che racconta la storia dello sviluppo del comportamentismo e della terapia del comportamento da Watson e Pavlov, Beck, Hayes, Segelman, fino alla terza ondata di terapia cognitivo-comportamentale. Una ricostruzione che consente di verificare non solo quante delle basi comportamentali vivono ancora, ma anche come si sia passati dalla visione comportamentistica e cognitivista all’ACT, alla Mindfulness ecc. Ma soprattutto un viaggio che permette di comprenderne il futuro.
Presentazione del volume

Un manuale che racconta la storia dello sviluppo del comportamentismo e della terapia del comportamento da Watson e Pavlov, Beck, Hayes, Segelman, fino alla terza ondata di terapia cognitivo comportamentale.
Una ricostruzione che consente di verificare non solo quanto delle basi comportamentali vive ancora e quanto invece sia filtrato in nuovi approcci, ma anche come si sia passati dalla visione comportamentistica e cognitivista all'ACT, alla mindfulness ecc.
Ma soprattutto un viaggio che permette di comprenderne il futuro.
Non sono molte le psicoterapie che possono vantare una connessione con la psicologia scientifica. La terapia del comportamento è una di queste. Essa infatti affonda le sue radici nella psicologia sperimentale: da questa ha tratto ispirazione per elaborare veri e propri programmi d'intervento, impiegabili nel trattamento di disturbi psicologici di varia natura, tipici sia dell'adulto sia dei soggetti in età evolutiva. Ma, al di là dei problemi trattati, va a merito della terapia del comportamento aver introdotto nella psicoterapia tradizionale il gusto della verifica attraverso l'impiego di modelli non più basati sui gruppi ma sull'analisi scientificamente attendibile del singolo soggetto.
La terapia del comportamento, come d'altro canto altre forme di psicoterapia, avrà una vita lunga ma non eterna. Quello che però resterà è la stretta alleanza con la psicologia scientifica, dalla quale ha derivato teorie, concetti e metodologia che le garantiscono un futuro e che caratterizzano ogni intrapresa scientifica.

Paolo Meazzini
, co-fondatore dell'AIAMC e secondo presidente, presidente e co-fondatore dell'Istituto Walden, co-fondatore e direttore scientifico di Psychosynergy, ha insegnato Psicologia generale all'Università di Trieste e di Padova, e Psicologia clinica all'Università di Roma e di Udine ed è stato docente nei corsi di psicoterapia cognitivo-comportamentale presso l'ITC, l'Istituto Miller e l'Istituto Watson.

Francesca Carnevali
, psicologa psicoterapeuta ad orientamento cognitivo-comportamentale, presidente e co-founder dell'Associazione Ethos et Humanitas (www.ehonlus.it). È trainer in progetti di psicologia scolastica e consulente di psicologia del lavoro. Attualmente esercita in ambito privato e svolge attività clinica di diagnosi e psicoterapia per l'adulto e per l'età evolutiva.

Indice
L'emergere "con fracaso" del comportamentismo
Pavolov: da lui tutto ebbe inizio
Watson, il protocomportamentista
Lashley e la prima generazione di comportamentisti
Da Thorndike a Hull e Tolman, ovvero la seconda generazione di comportamentisti
Gli Hull's boys, i primi passi della clinica e la Terapia Comportamentale
La tradizione S-R: Eysenck, Shapiro, Wolpe e compagni
Skinner: il comportamentismo vincente
"RECULER POUR MIEUX SAUTER": considerazioni personali sul futuro della Terapia del Comportamento
Bibliografia.



  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità