Studiare scienze politiche in Italia tra presente e prospettive future. Il punto su immatricolazioni, abbandoni e sbocchi professionali
Contributi
Adalgiso Amendola, Gabriele Blasutig, Elisabetta Croci Angelini, Daniele D'Ambrosio, Cristina Davino, Giovanni Delli Zotti, Marco Gherghi, Grazia Graziosi, Giuseppe Ieraci, Lucio Masserini, Marco Musella, Daniela Novarese, Barbara Pacini, Giancarlo Ragozini, Pietro Sabatino, Mauro Sylos Labini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 198,      1a edizione  2018   (Codice editore 1044.92)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891780638
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891793119
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
A partire dal Convegno “Studiare Scienze Politiche in Italia tra presente e prospettive future”, il volume vuole fare il punto su uno degli ambiti strategici dell’azione della Conferenza Italiana di Scienze Politiche, collegandone le analisi teoriche con la società e il contesto lavorativo in cui i laureati in Scienze politiche potranno inserirsi. Le analisi contenute nel testo rappresentano un punto di partenza per riflessioni su possibili riorganizzazioni e modifiche dei corsi di laurea dei dipartimenti coinvolti.
Presentazione del volume

Il progetto di questo volume è stato elaborato nell'ambito dell'attività della Conferenza Italiana di Scienze Politiche (CISPOL).
La Conferenza, riorganizzatasi in seguito all'entrata in vigore della legge del 30 dicembre 2010 (n. 240, c.d. legge Gelmini), che ha determinato l'incorporazione delle Facoltà di Scienze Politiche nelle diverse strutture organizzative di Scuole e Dipartimenti, riunisce gli organi direttivi di tali strutture (Direttori, Presidenti, ecc.) e si occupa di preservare il patrimonio storico e culturale delle Facoltà, per trasmetterne l'identità agli studenti dei Corsi di Scienze Politiche.
L'occasione di acquisire una nuova configurazione giuridica con l'atto costitutivo firmato a Trieste il 22 settembre 2017, ha stimolato i membri della Conferenza a ideare il Convegno "Studiare Scienze Politiche in Italia tra presente e prospettive future. Il punto su immatricolazioni, abbandoni e sbocchi occupazionali" tenutosi il 21-22 settembre 2017, presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università degli Studi di Trieste. Ciò per fare il punto su uno degli ambiti strategici dell'azione della Conferenza, collegandone le analisi teoriche con la società e il contesto lavorativo in cui i laureati in Scienze Politiche potranno inserirsi.
Il volume contiene analisi originali su carriere universitarie e occupazionali degli studenti iscritti ai Corsi di laurea in Scienze Politiche di diverse sedi universitarie e più in generale sul ruolo delle scienze politiche e sociali nel contesto nazionale ed internazionale. Tali analisi rappresentano al contempo un punto di partenza per riflessioni su possibili riorganizzazioni e modifiche degli stessi Corsi di laurea di tutti i dipartimenti coinvolti, tema centrale dell'azione della Conferenza.

Domenico De Stefano è professore associato di Statistica Sociale presso l'Università degli Studi di Trieste.

Sara Tonolo è professore associato di Diritto Internazionale presso l'Università degli Studi di Trieste.

Indice
Domenico De Stefano, Sara Tonolo, Prefazione
Elisabetta Croci Angelini, Cristina Davino, Marco Gherghi, Analisi degli indicatori per il monitoraggio annuale dei corsi di Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali: un confronto nazionale
Giovanni Delli Zotti,
Identikit dei laureati in Scienze Politiche e Sociali
Gabriele Blasutig, Gli sbocchi occupazionali dei laureati in Scienze Politiche a partire dai dati Almalaurea
Marco Musella, Giancarlo Ragozini, Daniela D'Ambrosio,
Pietro Sabatino, Carriere e abbandoni nel dipartimento di Scienze Politiche - Federico II, Napoli
Domenico De Stefano, Grazia Graziosi,
Gli effetti delle borse di studio sulle carriere universitarie. Il caso del corso di Scienze Politiche e dell'Amministrazione a Trieste
Lucio Masserini, Barbara Pacini,
Mauro Sylos-Labini, Gli effetti dei test di ammissione non vincolanti. Il caso di Scienze Politiche e Servizio Sociale a Pisa
Daniela Novarese,
Studiare Scienze Politiche a Messina. Problemi e prospettive
Giuseppe Ieraci,
La Scienza della Politica nelle scienze politiche. Prospettive di una disciplina in cerca d'identità
Adalgiso Amendola,
Percorsi lavorativi dei laureati magistrali di Scienze Politiche. Efficacia della formazione e organizzazione della didattica
Conclusioni.