Mentalità e morte. Percezioni, concezioni e credenze in Occidente e in India. Uno studio comparativo
Autori e curatori
Contributi
Gian Giuseppe Filippi
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 496,      1a edizione  2019   (Codice editore 1595.2)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 49.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 34.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 34.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il confronto fra mentalità di tempi e luoghi differenti, come quelle dell’Occidente e dell’India, espande l’orizzonte mentale, stimolando nuove riflessioni, anche su temi enigmatici come quello della morte. Il rapporto fra mentalità e morte è efficacemente rappresentato dalla metafora del cristallo che, in apparenza, assume differenti colorazioni a seconda dei fiori che gli vengono accostati, laddove i fiori rappresentano le differenti mentalità, mentre il cristallo rappresenta l’essere umano, il mistero della sua natura e quindi quello della morte.
Presentazione del volume

In molte culture antiche la luna, con le sue due facce, una colma di luce e l'altra del tutto oscura, simboleggia la mente e le sue opposte nature, giacché la mente può essere illuminata o oscurata. Fra questi due estremi si situano indefinite gradazioni di luce-oscurità. Alla mente, facoltà con cui l'essere umano indaga se stesso e il mondo, è sovrapposta la mentalità; questo termine, come i suoi sinonimi, paradigma e darsana, indica un particolare modo di vedere, di sentire; ossia, un modo di pensare il mondo che implica un modo di esplorarlo. La mentalità è quindi una particolare visione della realtà: del mondo, dell'uomo e delle loro origini.
Analogamente alla mente, la mentalità presenta molteplici sfumature, situate fra i due stessi estremi di piena luce e piena oscurità; la mentalità può infatti agevolare la comprensione della condizione umana oppure può ostacolarla.
Il confronto fra mentalità di tempi e luoghi differenti, come quelle dell'Occidente (nell'evo antico, di mezzo e moderno) e dell'India, espande l'orizzonte mentale, stimolando nuove riflessioni, anche su temi enigmatici come quello della morte e del post mortem. Il rapporto fra mentalità e morte è efficacemente rappresentato dalla metafora del cristallo che, in apparenza, assume differenti colorazioni a seconda del fiore che di volta in volta gli è avvicinato. Il cristallo rappresenta qui l'essere umano, il mistero della sua natura e quindi quello della morte; mentre i fiori rappresentano le differenti mentalità. Alcune di queste, a causa della forte opacità della loro 'colorazione', attribuiscono al cristallo una natura del tutto alterata; pertanto, fuor di metafora, non sono d'aiuto per svelare il suo mistero; viceversa, altre mentalità, in virtù della loro tenuità e limpidezza, alterano solo minimamente la natura del cristallo, permettendo così di svelare, più o meno in profondità, tale enigma.

Salvatore Giuseppe Sorisi
, dottore di ricerca in Antropologia presso la Libera Università degli Studi di Scienze Umane e Tecnologiche di Lugano, è stato Assistant Professor di lingua e cultura italiana presso il Department of Culture and Heritage, Cochin University of Science and Technology, Kochi, India e la School of Foreign Languages, University of Mysore, India. Svolge ricerche sul pensiero filosofico greco, religioso cristiano e scientifico moderno nonché nel contesto indiano, in riferimento a yoga, vedanta e tantrismo. è traduttore di una nuova edizione dell'opera del filosofo indiano Sri Samkaracarya.

Indice
Gian Giuseppe Filippi, Prefazione
Introduzione
Parte I
La Mentalità: nozioni fondamentali
(Mentalità e condizionamento mentale-culturale; Mentalità e gruppi sociali; Genesi e mutamenti della mentalità)
Mentalità o visioni del mondo e facoltà di conoscenza
(Mentalità, paradigma e darsana; Il contesto hindu: le facoltà di conoscenza; Il contesto greco antico e quello cristiano medievale: mentalità metafisica e mentalità fisica; Il contesto occidentale moderno: agnosticismo, riduzionismo e ragione; Fratture gnoseologiche; La mentalità indiana: una premessa)
Un confronto preliminare
La mentalità indiana
(Dati e nozioni fondamentali; Il pensiero indiano: i principali darsana)
Mentalità a confronto
(Le tipologie della mentalità; L'Occidente: i tre contesti; L'India; Un confronto)
Parte II
La Grecia antica e l'Oriente
L'essere umano e la morte in Occidente
(Il contesto greco antico; Il contesto medievale; Il contesto moderno)
L'essere umano e la morte nell'induismo
(La concezione dell'essere umano nell'induismo; La concezione del post mortem nell'induismo)
Conclusioni
Elenco delle opere citate in forma abbreviata
Glossario dei termini sanscriti
Tavole
Bibliografia di riferimento.


  • Antropologia
  • Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità