Il Credit Manager. Il calcolo del fido commerciale, i pagamenti nazionali e internazionali, la tutela del rischio, il sollecito e il recupero del credito scaduto, il contenzioso
Autori e curatori
Contributi
Maria Pennica
Argomenti
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 400,      2a edizione, aggiornata e ampliata  2019   (Codice editore 100.393.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 42.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 28.99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 28.99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Un manuale pratico per la gestione del rischio e il recupero dei crediti. Propone l’argomento della determinazione del fido e della gestione del credito commerciale fornendo spunti pratici di Credit Risk Management nella sua globalità.
Presentazione del volume

Manuale pratico per la gestione del rischio e il recupero crediti
Pochissime imprese hanno la possibilità di vendere i propri prodotti con pagamento totalmente anticipato rispetto alla consegna della merce. La maggior parte delle vendite si conclude con un pagamento posticipato "a credito", concetto, che se da una parte offre vantaggi per lo sviluppo del giro d'affari, dall'altra comporta una serie di rischi aggravati dalla perdurante crisi economica e finanziaria mondiale. L'impresa è compressa fra due obiettivi entrambi fondamentali: estendere al massimo il credito per incrementare le vendite e congiuntamente prendere delle decisioni riguardanti l'ammontare del fido che deve necessariamente attribuire ai clienti per assicurarsi il pagamento nei termini contrattualmente pattuiti e in modo totale. Questo volume propone l'argomento della determinazione del fido e della gestione del credito commerciale fornendo spunti pratici di Credit Risk Management nella sua globalità. Partendo da una panoramica sull'organizzazione dell'ufficio crediti e sulle alternative di comportamento dei Credit Manager nell'affrontare il problema, si arriva all'elaborazione di una corposa procedura aziendale di attribuzione e gestione del fido, con il sollecito e il recupero dei crediti scaduti, passando attraverso la disamina della raccolta delle informazioni commerciali dalle Agenzie specializzate che sono prodromiche per l'attuazione della procedura stessa. Procedura che con poche personalizzazioni potrebbe essere introdotta con immediatezza soprattutto nelle Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) che non hanno la disponibilità di eccessive risorse umane da dedicare a questa funzione. Specifici capitoli sono riservati all'analisi delle modalità di pagamento; alla tutela dei rischi di mancato pagamento; alla risoluzione delle controversie e al recupero dei crediti commerciali per le vendite all'estero. Il taglio del presente volume, essenzialmente pratico, oltre che di sicuro interesse per le MPMI è un indispensabile ausilio per Credit Manager, Finance Manager, auditor interni ed esterni all'impresa, consulenti amministrativi e finanziari, funzionari di vendita, agenti di commercio e in genere per tutti coloro che devono prendere decisioni su questioni di credito commerciale o comunque organizzare un ufficio di vendita che comporti un'esposizione finanziaria verso la propria clientela.

Luigi Lombardi, Dottore Commercialista e Revisore dei Conti, consulente aziendale nelle materie dell'Ordine professionale ed esperto di commercio internazionale. Dopo una lunga esperienza aziendale, è stato docente per 40 anni circa ai corsi di formazione dell'ICE di Roma nei Master post-universitari per l'Internazionalizzazione delle imprese.

Indice
Presentazione a cura degli autori
L'ufficio crediti
(Le sue funzioni fondamentali; La sua posizione nella struttura organizzativa dell'impresa)
Le job description e l'organizzazione degli ispettori al credito
(Responsabile del Controllo e Gestione del Credito (credit manager); Cash collector senior; Cash collector junior; Credit analyst; Segretaria Ufficio Crediti)
I criteri fondamentali di una procedura di determinazione del fido e gestione del credito
Il mix del portafoglio clienti
La raccolta delle informazioni commerciali sulla clientela
(Premessa; Informazioni dirette presso il cliente; Informazioni bancarie; Informazioni da altri fornitori; Informazioni dalle agenzie specializzate: la Cribis D&B; Altre agenzie di informazioni commerciali; Considerazioni conclusive sulle informazioni commerciali)
Come determinare il fido alla clientela
(Definizioni, vantaggi e svantaggi; Comunicare o non comunicare il fido al cliente?; Fattori che influenzano il limite di credito; Classificazione e metodi per la determinazione dei limiti di credito; Conclusioni sul capitolo 6)
Modalità di pagamento e la tutela del rischio dei crediti commerciali Italia
A) Forme e mezzi di pagamento abituali in Italia
(Pagamento anticipato; Pagamento alla consegna (contrassegno e ad avviso di merce pronta); Pagamento posticipato; Pagamento a mezzo effetti cambiari a scadenza; Pagamento a mezzo assegni bancari (di conto corrente, circolari e vaglia cambiario); Pagamento a mezzo assegno piazzato; Incassi elettronici: Ri.ba. - MAV - RIA - SDD (in passato chiamato RID); Il sistema europeo SEPA che ha sostituito il bonifico bancario e il RID)
B) Tutela del rischio
(Le garanzie bancarie o assicurative; Avallo di terzi su effetti cambiari; Le lettere di credito e le stand-by letter of credit; Vendita con riserva della proprietà; I titoli esecutivi: pagherò diretti e tratte accettate; Assegni bancari depositati a garanzia; La cessione del credito; Operazioni di factoring pro-soluto; Assicurazione sui crediti; Le lettere di patronage; La delegazione di pagamento e la delegazione di debito; L'ordine irrevocabile di bonifico)
Modalità di pagamento e tutela dei rischi per le vendite internazionali
A) Le problematiche del commercio internazionale
(Peculiarità; Il fido da attribuire al cliente estero; Le modalità di pagamento in rapporto alla valuta, al luogo e al tempo)
B) Forme di pagamento abituali per le vendite all'estero
(Pagamento anticipato all'ordine; Pagamento tramite Banca alla consegna dei documenti giustificativi o rappresentativi della merce (D/P e D/A); Pagamento contrassegno; Pagamento posticipato; Il pagamento a mezzo assegno di conto corrente bancario; L'assegno piazzato; L'incasso elettronico in Europa; Pagamento a mezzo "Lock-box"; Le aperture di credito documentario; Le Nuue (e-Ucp Uniform Customs and Practices); La BPO (Bank Payment Obligation) - L'obbligazione bancaria di pagamento)
C) I rischi per le vendite all'estero
(I rischi del commercio internazionale; Rischio del credito commerciale riguardante il compratore; Rischio finanziario; Sistema giudiziario nel paese del compratore)
D) Tutela del rischio (commenti per la minimizzazione dei rischi)
(Soluzioni e proposte a tutela dei Crediti Commerciali verso l'estero; L'assegnazione del fido alla clientela e la gestione interna del credito; Il pagamento anticipato; L'apertura di credito documentario confermato e non confermato; La stand-by letter of credit; Richiesta di una garanzia bancaria a prima domanda; Utilizzo di effetti cambiari con conseguente smobilizzo pro-soluto (Forfaiting); Vendita con riserva di proprietà; Generalità sull'assicurazione dei crediti all'esportazione; L'assicurazione pubblica con la Sace Spa; Cessione pro-soluto dei crediti commerciali (Factoring); Considerazioni sul pagamento BPO)
La fase prodromica organizzativa per il sollecito dei crediti scaduti
(L'impatto finanziario dei crediti scaduti sulla finanza aziendale; Gli strumenti che dovrebbe avere a disposizione il cash collector per il monitoraggio e sollecito del credito scaduto; La rimozione degli impedimenti di pagamento dovuti a inottemperanza del venditore; La direttiva europea 35/2000 contro il ritardo dei pagamenti; L'accantonamento prudenziale in bilancio per la svalutazione sui crediti Effetti sul bilancio aziendale delle perdite sui crediti e reporting interno)
Esemplificazione di una procedura aziendale di gestione e recupero dei crediti scaduti
(Introduzione; Sottoprocedura gestione anagrafica cliente; Sottoprocedura gestione del fido clienti; Il manuale della procedura)
Le relazioni fra ufficio crediti e ufficio commerciale di vendita
La risoluzione delle controversie
(Considerazioni sul contenzioso in Italia; Alternative all'azione giudiziaria: l'Arbitrato nazionale e internazionale; L'Istituto della Conciliazione presso le Camere di Commercio; L'ADR (Alternative Dispute Resolution); Accenni alla mediazione; Considerazioni prodromiche al passaggio della pratica all'Ufficio Legale; Le azioni giudiziarie possibili per il contenzioso in Italia; Il decreto ingiuntivo europeo; Il Regolamento europeo sulle procedure di insolvenza transfrontaliere; Accenni sul recupero dei crediti per vendite verso Paesi extra UE)
Argomenti correlati allo scopo del volume
(Accenni sulle norme antiriciclaggio e sulle misure antievasione fiscale; Il nuovo reg. UE 2016/679 (GDPR) in materia di protezione dei dati; Il bail-in. Rapporti con le banche e impatto sulle garanzie bancarie export).


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access