Dati amministrativi, metodi e statistiche per le politiche territoriali
Autori e curatori
Contributi
Simona Ballabio, Monica Carbonara, Salvatore Cariello, Arianna Carra, Assunta Lisa Carulli, Sara Casacci, Paola Maddalena Chiodini, Maria Elena Comune, Stefania Della Queva, Dario Ercolani, Daniela Ferrazza, Silvia Figini, Marianna Filandri, Giuseppe Garofalo, Antonio Lentini, Giancarlo Manzi, Matteo Mazziotta, Manuela Nicosia, Federico Rappelli, Vincenzo Ricciari, Lorella Sicuro, Sabrina Stoppiello, Raffaella Succi, Marco Trentini, Domenico Tucci, Francesca Vannoni, Alessandro Venturi, Alberto Vitalini, Lorena Carmen Maria Viviano
Livello
Dati
pp. 164,      1a edizione  2019   (Codice editore 11820.13)

Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788891794642

In breve
Il volume è il frutto della sinergia tra l’accademia, l’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) e gli enti locali realizzatasi all’interno del progetto SPoT - dati e metodologie per lo sviluppo delle Statistiche per le Politiche Territoriali - nell’ambito delle linee di attività della Direzione centrale per la raccolta dati dell’Istat. L’obiettivo principale del progetto è la sperimentazione, con dati di fonte amministrativa, di approcci informativi di supporto alle politiche di livello locale.
Presentazione del volume

Il volume è il frutto di una ricca attività di ricerca realizzata grazie alle conoscenze, esperienze e competenze maturate in diversi contesti territoriali e ambiti di ricerca e di produzione. È il prodotto della sinergia tra l'accademia, l'Istituto Nazionale di Statistica (Istat) e gli enti locali realizzatasi all'interno del progetto SPoT - dati e metodologie per lo sviluppo delle Statistiche per le Politiche Territoriali - avviato nel 2016 nell'ambito delle linee di attività della Direzione centrale per la raccolta dati dell'Istat.
L'obiettivo principale del progetto è la sperimentazione, con dati di fonte amministrativa, di approcci informativi di supporto alle politiche di livello locale. La prospettiva è quella di ampliare l'utilizzo dei dati amministrativi per la produzione di nuova informazione ad un livello di granularità sub-provinciale. In linea con una delle principali mission dell'Istat, si propone così un rinnovamento dell'attenzione sulla necessità di sviluppare un'approfondita conoscenza della realtà ambientale, economica e sociale dell'Italia ai diversi livelli territoriali e di favorire i processi decisionali di tutti i soggetti della società. L'ottica sperimentale se, da un lato, può non rispettare i criteri necessari all'introduzione di nuove metodologie, alla sua traduzione in soluzioni tecnologiche e organizzative, al rispetto dei requisiti di qualità e delle regole di armonizzazione, dall'altro lato, ha un potenziale elevatissimo in quanto colma lacune conoscitive in maniera tempestiva e con periodicità frequente, dà impulso allo sviluppo di nuove analisi e di nuovi indicatori, garantisce un valido sostegno conoscitivo alle politiche.
Il volume si articola in quattro parti: Prima parte, dati, metadati e qualità delle fonti amministrative. Seconda parte, approcci gestionali e informativi, tecniche per la costruzione di indicatori e metodi grafici rivolti alla diffusione di informazioni territoriali di supporto alle politiche dei governi locali. Terza parte, applicazioni Sistan, dove risulta più forte il nesso tra pianificazione, programmazione e gestione, nell'ottica di soddisfare la necessità di statistiche a supporto di specifici processi decisionali pubblici. Quarta parte, casi di studio Istat sviluppati nell'ambito di tematiche connesse alla Deprivazione e al Benessere Equo e Sostenibile nei Territori (DeBEST).

Flavio Verrecchia, project manager dell'iniziativa SPoT - è primo tecnologo presso l'Istituto Nazionale di Statistica dove ha ricoperto numerosi incarichi di responsabilità di rilievo nazionale. Collabora con diversi atenei italiani. È professore a contratto di statistica presso il Corso di Laurea in Scienze del Lavoro, dell'Amministrazione e del Management dell'Università degli Studi di Milano.

Indice
G. Manzi, Prefazione
G. Garofalo, Introduzione al volume
Parte I - Dati e metadati
S. Figini e A. Venturi, Introduzione
S. Casacci, D. Ercolani,
Capitolo 1 - Microdati integrati economici e demosociali
D. Ferrazza,
Capitolo 2 - Metadati per capire i dati
M. E. Comune, L. C. M. Viviano, Capitolo 3 - Qualità dei dati amministrativi
Parte II - Metodi
P.M. Chiodini, Introduzione
S. Ballabio, D. Ferrazza, F. Verrecchia,
Capitolo 4 - Gestire i dati amministrativi
M. Mazziotta,
Capitolo 5 - Costruire gli indici sintetici
GdL Istat - SpoT,
Capitolo 6 - Rappresentare le informazioni territoriali
Parte III - Applicazioni su dati amministrativi negli Enti locali
A. Lentini, Introduzione
M. Trentini,
Capitolo 7 - L'esperienza del Comune di Brescia per le politiche locali
F. Rappelli, V. Ricciari,
Capitolo 8 - L'esperienza della Regione Lombardia per la previsione della domanda di lavoro e la definizione dell'offerta formativa
Parte IV - Applicazioni sperimentali su dati amministrativi
M. Filandri, Introduzione
S. Cariello, M. Carbonara,
Capitolo 9 - Working poor nel Nord-Ovest
R. Succi, F. Vannoni, A. Vitalini,
Capitolo 10 - Proposta di un indice di vulnerabilità socioeconomica
S. Casacci,
Capitolo 11 - Redditi delle famiglie e condizioni di fragilità in Lombardia
A. L. Carulli, L. Sicuro, D. Tucci,
Capitolo 12 - Disparità di genere nel mercato del lavoro in Lombardia
GdL Istat - SPoT Lombardia,
Capitolo 13 - Neet e Quasi-Neet in Lombardia
S. Della Queva, M. Nicosia, S. Stoppiello,
Capitolo 14 - Non profit in Lombardia: una risposta resiliente?
F. Verrecchia,
Conclusioni e prospettive future
Appendici
Appendice 1 - Redditi
Appendice 2 - Comuni Frontalieri
Appendice 3 - Missing data
Riferimenti bibliografici
Autori
Ringraziamenti
Word clouds dei capitoli