Il male agito. Prospettive dal lato oscuro della psiche
Contributi
Giorgio Baruchello, Stefano Beggiora
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 128,      1a edizione  2019   (Codice editore 1595.4)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16.50
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il volume presenta alcuni interventi di un appassionato convegno multidisciplinare sul tema del male e della sua manifestazione quotidiana nella società contemporanea (rapimenti di volontari ONG, omicidi di adulti e bambini, pulizie etniche, persecuzioni religiose). Le considerazioni raccolte vogliono stimolare riflessioni ed elaborazioni che, incrementando la coscienza collettiva intorno alle radici del male, riescano sempre più a favorirne una trasformazione spirituale e a ridurre la frequenza delle azioni malate e la violenza che attraverso di esse si riproduce e amplifica.
Presentazione del volume

Viviamo in un mondo da cui ci arrivano continuamente notizie di un "male inaudito": rapimenti di volontari ONG, omicidi di adulti e bambini, pulizie etniche, esecuzioni sommarie, epidemie suicidarie e persecuzioni religiose.
Ogni giorno siamo costretti a rivedere il bollettino delle vittime di atti distruttivi commessi sotto le mentite spoglie di atti di fede.
Azioni violente simili a queste erano altrettanto frequenti, o anche più di oggi, nelle epoche che ci hanno preceduto. La video-diffusione globale però ce ne tiene informati in tempo reale e la popolazione, che raggiunge oramai i sette miliardi, rende i fenomeni apparentemente più frequenti. Il fatto positivo è che oggi questi dati vengono a nostra conoscenza prima che i mandanti, detentori del potere politico, li mascherino con la propaganda.
Atti tanto crudeli ed efferati si consumano dietro il velo di un credo religioso o della tutela di culture e razze, trasformando in un male oggettivo la ricerca di Sé o il tentativo di realizzazione spirituale.
In questo volume sono raccolti alcuni interventi di un appassionato convegno multidisciplinare focalizzato su questi temi: nonostante le differenze di vertici osservativi e di discipline di provenienza dei relatori (dalla etnoantropologia alla psicoanalisi) i loro contributi convergono più spesso di quanto i loro linguaggi o i metodi di ricerca possano divergere. Espandere la consapevolezza dei fattori umani e psicologici in gioco sembra essere la strada per evitare la naturale e pericolosa assuefazione a tali mostruosità che genera una violenza senza fine, invece della crescita spirituale.
Considerazioni e approfondimenti sono qui pubblicati nella speranza che avviino ulteriori riflessioni ed elaborazioni che, incrementando la coscienza collettiva intorno alle radici del male, riescano sempre più a favorirne una trasformazione spirituale e a ridurre la frequenza delle azioni malate e la violenza che attraverso di esse si riproduce e amplifica.

Gaetano Roberto Buccola
è psicologo psicoanalista. Docente JHAPA e alla Scuola Master Internazionale di Studi sull'Anima di Firenze. Ha svolto l'incarico di Visiting Professor all'Università di Akureyri in Islanda. Ha pubblicato libri e articoli in ambito psicoanalitico e antropologico.

Carlo Melodia
è psichiatra, psicologo analista AGAP-IAAP e CIPA. Docente all'Istituto C.G. Jung di Zurigo, del CIPA e dell'IdO di Roma. Analista supervisore IAAP in Italia e all'estero. Ha pubblicato diversi contributi sul lato oscuro del Sé.

Indice
Gaetano Roberto Buccola, Introduzione
Stefano Beggiora, Considerazioni introduttive per uno studio sul male in India
Giorgio Baruchello, Concezioni d'ombra. La crudeltà nella storia del pensiero occidentale
Gaetano Roberto Buccola, Il suicidio che uccide
Carlo Melodia, La malazione: irruzione del "Diabolico" in analisi
Gli autori.


Le nostre spedizioni verranno sospese dal 19 Dicembre al 6 Gennaio (inclusi).
Pubblicità