Il Veneto a metà degli anni '80. Aspetti socioeconomici e territoriali
Autori e curatori
Contributi
A. De Angelini, L. Malfi, E. Migliorini, A. Solimbergo, M. Toniolo Trivellato
Collana
Livello
Dati
pp. 296,      1a edizione  1985   (Codice editore 775.3)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 41.50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820444563

Presentazione del volume

E' sempre attuale il discorso sul "modello veneto", inteso non solo come un certo modo di pensare, di vivere e di operare, legato a una tradizione e a una cultura che nel Veneto hanno forme peculiari di espressione, ma anche, di conseguenza, come un particolare e originale modello di lavoro e di sviluppo economico, largamente diffuso e assai articolato.

Ma fino a qual punto questo modello, almeno nei suoi aspetti più specificatamente produttivi ed economici, è soltanto veneto?

Entro quali limiti può invece considerarsi espressione di un'area più vasta, che supera i confini del Veneto e si estende anche ad altre regioni d'Italia?

Si tratta, cioè, di un "modello" esclusivamente veneto o non piuttosto di uno dei modelli di vita e di sviluppo compresenti nel nostro paese?

Le domande possono sembrare provocatorie e in parte tali sono; in un mondo che si va rapidamente uniformando a modelli di cultura, di vita e di attività economico-produttive sempre più simili - almeno nei paesi maggiormente sviluppati - il problema potrebbe apparire di scarso rilievo, in ogni caso superato dalla forza delle cose, che impone ritmi sempre più rapidi e metodi sempre più unificati per tenere il passo con le tecnologie più avanzate.

D'altro canto, però, la ricerca delle proprie radici o lo sforzo di mantenersi a esse fedeli è un aspetto significativo per la civiltà di una regione e di un popolo che può essere elemento di grande importanza per favorire uno sviluppo globale, che non trascuri gli aspetti culturali, morali, sociali di una comunità regionale.

Con questo volume L'Irsev si propone un esame più approfondito di alcune - limitate ma significative - aree di sviluppo, mediante un lavoro di sintesi che non pretende di essere un rapporto completo sulle condizioni del Veneto nel 1984, ma comprende una serie di indagini, di ricerche, di approfondimenti utili per la conoscenza della condizione del Veneto e sulla base dei quali si può contribuire concretamente alle più importanti scelte programmatorie.

Indice

• Presentazione

• Introduzione, di Lucio Malfi

UN QUADRO DI RIFERIMENTO MACROECONOMICO DI LUCIO MALFI

• Premessa

• Uno sguardo di lungo periodo
* L'andamento di alcuni indicatori
* Veneto e Italia

• Il periodo degli ami sessanta
* Un'analisi aggregata
* Un'analisi per settori
* I motivi dello sviluppo

• Il periodo 1970-1979
* Il rallentamento dello sviluppo
* Il Veneto è un'economia matura?
* Il commercio con l'esterno
* Il Veneto in Italia e in Europa

• Il periodo più recente
* Alcune cifre
* Il Veneto e l'ama Nec
* Il commercio con l'estero
* Uno sguardo al futuro
* Considerazioni conclusive

• Note al capitolo 1


ASPETTI EVOLUTIVI DELLE FORZE DI LAVORO, DELL'OCCUPAZIONE E DELLA DISOCCUPAZIONE NEL VENETO DAL 1977 AL 1983, DI ALDO SOLIMBERGO

• Premessa

• La dinamica delle forze di lavoro
* La popolazione
* Le forze di lavoro
* Il tasso di attività
* La relazione fra forze di lavoro, popolazione e tassi di attività

• Occupazione e disoccupazione
* Tendenze dell'occupazione
* Tendenze della disoccupazione



* Alcuni aspetti emergenti

• Note al capitolo 2


TRASFORMAZIONI DEMOGRAFICA NEL VENETO CHE CAMBIA DI ENZO MIGLIORINI

• Premessa

• Ammontare della popolazione: una variabile a più livelli
* Popolazione legale e popolazione
* Residente
* La popolazione presente

• Lo sviluppo della popolazione veneta
* Da zona di emigrazione a zona di immigrazione
* Costanza di una popolazione tutt'altro che stazionaria

• Rarefazione della natalità
* Le ondate della natalità
* Fattori che influiscono sulla fecondità


• Differenze territoriali di natalità e di fecondità
* Differenze territoriali di natalità
* Differenze territoriali di fecondità

• La mortalità
• Incremento naturale e freni demografici
* Variabilità territoriale dell'incremento naturale
* L'incremento naturale nella teoria dello sviluppo logistico
* I freni demografici

• L'invecchiamento della popolazione
* Dalle "piramidi" alle "lance"
* Età media e indice di vecchiaia

• Squilibri demografici tra i due sessi
• Implicazioni economiche delle variabili demografiche
* Indice di carico sociale
* Indice di sostituzione
* La popolazione scolastica
* Offerta di lavoro e terza età
• Conclusioni

• Note al capitolo 3


LA RESIDENZA, DI MARIOLINA TONIOLO TRIVELLATO

• La residenza nel Veneto: peculiarità rispetto al contesto italiano
• I caratteri della residenza nelle diverse aree sub regionali
• Gli settanta: uno sguardo alle trasformazioni avvenute nel contesto italiano
• Il mercato delle abitazioni nel Veneto negli anni settanta
• Conclusioni
• Note al capitolo 4

L'INDUSTRIALIZZAZIONE DIFFUSA NEL VENETO, DI ANNA DE ANGELINI

• Introduzione
* Gli interrogativi fondamentali
* Linee di sviluppo della ricerca

• La diffusione industriale nell'ultimo decennio: aspetti quantitativi
* Lo sviluppo industriale nei comuni minori di pianura
* La diffusione geografica nell'ambito regionale
* Lo sviluppo territoriale delle piccole imprese nel Veneto

• I sistemi di imprese: classificazione dei comuni secondo la tipologia industriale
* Le ipotesi interpretativi di base
* Classificazione dei comuni del Veneto secondo la tipologia industriale
* I gruppi misti
* Il gruppo dell'abbigliamento in serie
* Le aree specializzate

• Struttura dell'occupazione industriale e sviluppo del "terziario" nei gruppi
* Qualifiche professionali
* Partecipazione femminile
* Presenza di attività terziarie: cenni

• Conclusioni

• Note al capitolo 5

CONCLUSIONI, DI LUCIO MALFI

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI