Torino. Città dell'auto e del cittadino?
Contributi
Claudia Frascaroli, Francesco Garibaldo, Andrea Paltrinieri, Maura Poppi, Elisabetta Serra
Livello
Dati
pp. 128,      1a edizione  1995   (Codice editore 1048.10)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16.50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820492342

Presentazione del volume

Difetti zero, qualità totale, lean-production, time to market sempre più breve, questa la risposta giapponese al modello taylorista-fordista su cui si è sviluppato il sistema di produzione e il modello di consumo, a partire dalla mitica Ford T.

Al culmine della capacità strategica di risposta produttiva, alla variabilità del mercato, emerge una frattura profonda fra morfologia dello sviluppo e dispositivi di produzione: l'auto totalmente priva di difetti si trova imbottigliata nell'ingorgo dell'ora di punta. occupa spazio urbano di prestigio, sia in parcheggio che in movimento; aumenta vistosamente il tasso di inquinamento delle nostre città; tanto che l'accresciuto disagio degli abitanti delle città medio-grandi, ha reso il tema della mobilità un problema primario nell'agenda politica.

Siamo alle soglie di un ripensamento complessivo del rapporto auto-città, della relazione su cui si è costituito lo sviluppo capitalista degli ultimi cent'anni.

Questo libro ci fornisce il punto di vista mancante analizzando il carattere contraddittorio della realtà, dando origine a una ricerca multipla il cui obiettivo è quello di trovare dei criteri di progettazione per l'azione sindacale avendo tre punti fermi. l'industria automobilistica; la città tutta da ripensare; la crisi della stessa che come luogo della creatività e della socialità si ritrova a vivere un periodo di declino nel ruolo economico.

Indice

Prefazione, Francesco Garibaldo
1. Torino: da città dell'auto a città dei cittadini, Oscar Marchisio
2. L'innovazione del vettore automobile, Andrea Paltrinieri
2.1. Introduzione
2.2. La dura realtà della diffusione: l'innovazione tecnologica e la sua diffusione da un punto di vista sociologico
2.3. Verso l'Advanced Safety Car: analisi della relazione innovazione-diffusione relativamente ad alcuni dispositivi di sicurezza
2.4. La tecnologia dei materiali per l'automobile del futuro
2.5. L'automobile a basso impatto ambientale: obiettivo Zev (Zero Emission Vehicle)
2.6. La chiusura del ciclo. Smontaggio e riciclaggio dei componenti dell'auto: il Progetto "Fare" (Fiat Auto Recycling)
2.7. Differenziazione dei prodotti e dei modelli di utilizzo: la City car e la creazione della domanda
2.8. Innovazione di prodotto Fiat e fabbrica integrata: la prototipazione alla Fiat Mirafiori


3. Progetti per la mobilità, progetti per la città, Claudia Frascaroli, Maura Poppi
3.1. Introduzione
3.2. Caratteristiche del traffico e modalità di accesso a Torino
3.3. Piani e progetti: lo sviluppo del sistema dei trasporti e del tessuto urbano
3.4. Dai progetti alla realizzazione: il caso del Sistema informativo del servizio (Sis)
4. Trasporti urbani ed uso del suolo: il piano di Torino, Elisabetta Serra
4. 1. Premessa
4.2. Torino da città-fabbrica a . . .
4.3. Conclusioni