Il frammento infinito. Dall'estetismo al futurismo

Autori e curatori
Collana
Argomenti
Livello
Dati
pp. 208,      1a edizione  1988   (Codice editore 1052.8)

Il frammento infinito. Dall'estetismo al futurismo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29.50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820429652

Presentazione del volume

Un volto scolpto, il dolore immobile di Laocoonte che non grida: un filosofo della decadenza può scorgervi i termini di una tensione estrema tra fissità e movimento, finitezza e indefinito, armonia e scissione. Nietzsche, come Wagner e i suoi eccezionali interpreti, da Baudelaire a Thomas Mann, esasperano la Forma sino a un punto di non ritorno, ove la totalità si identifica con la mancanza.

Emergono così, nella cultura di fine secolo, pulsioni contraddittorie che percorrono le strutture formali e le costellazioni metaforiche attivate dai testi: i rappresentanti dell'estetismo, d'Annunzio tra i primi, accolgono nello spazio aprospettico della scrittura la metamorfosi del segno, ma non rinunciano a costringere gli opposti nella fittizia ricomposizione del mito. Spetterà alle avanguardie siglare la morte del Tempo e dello Spazio, avviando, tra permanenti dissidi, la sperimentazione di nuove modalità percettive.

Dal significato emozionale della «Cosa vivente» ai «drammi d'oggetti», il percorso dell'analisi segue le tracce di un esistere non complementare al Tutto, aperto alle avventure conoscitive del parziale e del multiplo.

Niva Lorenzini insegna Letteratura italiana all'Università di Bologna. Ha curato il primo volume dell'edizione commentata della poesia dannunziana (Versi d'amore e di gloria, 2 voll., Milano, Mondadori 1982, 1984), il secondo volume dell'edizione dei romanzi (Prose di romanzi, 2 voll., Milano, Mondadori, 1988), e ha dedicato a d'Annunzio il saggio Il segno del corpo (Roma, Bulzoni, 1984). Affianca alla ricerca sulla letteratura tra '800 e '900 lo studio della poesia del Novecento, da Gozzano a Quasimodo (la redazione dei Lirici greci, Milano, Mondadori, 1985) ai poeti contemporanei (Il laboratorio della poesia, Roma, Bulzoni, 1978).

Indice

Introduzione
Trasgressione e cultura dell'estremo
I. Un dibattito «fin de siècle»
II. Totalità, molteplicità, analogia
Antinomie dannunziane
I. La «divina statua mobile»
II. Lo specchio e l'ombra
Verso l'avanguardia
I. Dalla totalità alla simultaneità
II. Marinetti: storia di un amore
Indice dei nomi






newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi