Einstein
Autori e curatori
Livello
Dati
pp. 56,      1a edizione  1986   (Codice editore 1133.32)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 6.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820447267

Presentazione del volume

Su Einstein e sui suoi grandiosi contributi alla costruzione del pensiero scientifico contemporaneo, sulla sua figura di gigante solitario alla ricerca delle leggi ultime della natura e di riluttante uomo pubblico, sul suo ruolo determinante nel dare alla scienza moderna l'impronta metodologica e filosofica che ormai per sempre la caratterizzerà, sono state scritte migliaia di pagine. Un nuovo saggio su Einstein non può dunque che collocarsi a valle di tutto questo, e domandarsi quale sia il ruolo delle sue idee e delle sue intuizioni nella scienza moderna, e quale l'eredità di quella peculiare visione della natura, della sua struttura e delle sue leggi sulle teorie che sono il bagaglio della cultura scientifica odierna.

Il quadro che ne risulta è di straordinaria complessità e ricchezza. Il grande scienziato di Ulm aveva intuito e sviluppato tre linee fondamentali della fisica teorica moderna: il ruolo della struttura geometrica dello spazio tempo, della sua topologia e delle sue dimensioni; la portata predittiva di una teoria basata sul concetto di gruppo locale di invarianza; la profonda sostanziale unità delle leggi della natura.

Su questi tre pilastri si basa oggi la nuova cosmologia, che ci sta portando a una comprensione sempre più completa e profonda della nascita e dell'evoluzione dell'universo e dello scenario su cui questo dinamicamente si muove,

Mario Rasetti (Torino, 1941). professore ordinario di fisica teorica al Politecnico di Torino e membro dell'institute for Advanced Study di Princeton, Usa. E' autore di un centinaio di pubblicazioni che riguardano la meccanica statistica e quantistica, la dinamica dei superflui, le proprietà magnetiche della materia, la complessità strutturale dei sistemi dinamici, il caos, le transizioni di fase. Ha collaborato con scienziati di prestigio quali L. Onsager, T. Regge, L. Michel, A. Solomon, N.N. Bogolubov, in lunghi periodi di permanenza negli Stati Uniti, Unione Sovietica, Inghilterra, Francia e lsraele. Dirige a Torino l'I.S.I.. Istituto per l'interscambio Scientifico, con sede a Villa Gualino. Fa parte del comitato di redazione dell'International Journal of Modern Physics", ed è "referee" di alcune riviste internazionali di fisica teorica e matematica. E' autore del volume "Modern Methods in Equilibrium Statistical Mechanics", pubblicato nel 1986 dalla World Scientific Publ. Co.

Indice

1 .Geometria e fisica nell'evoluzione storica
2. L'apporto di Einstein
3. Il rilancio delle tesi einsteniane
4. I risultati della teorizzazione di Einstein
5. Un ultimo aspetto dell'eredità di Einstein
Bibliografia