Guerra e pace. Due secoli di storia del pensiero politico
Autori e curatori
Livello
Dati
pp. 112,      5a edizione  1998   (Codice editore 1133.27)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18.50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820487010

Presentazione del volume

Ristampata più volte dal 1987, questa brevissima storia del pensiero politico sul problema più importante che all'umanità possa toccare di affrontare - la guerra: vincerla, perderla, evitarla - non ricostruisce fatti, ma teorie, non racconta ma offre spunti interpretativi: di per sé, quindi, essa, anche dopo la "rivoluzione dell'89" (del nostro secolo), non richiederebbe necessariamente aggiornamenti (anzi, le Conclusioni allora redatte risultano altrettanto attuali oggi).

L'autore non si è lasciato comunque sfuggire l'occasione di un'ulteriore ristampa per segnalare in un apposito e nuovo capitolo - Dopo la rivoluzione internazionale - alcune delle conseguenze che le modalità straordinarie con cui si è conclusa la "terza guerra mondiale", non combattuta ma vinta, impongono alla riflessione di tutti noi, oggi.

È difficile dire se siano state le ragioni della pace a prevalere in questi ultimissimi anni e a imporre condizioni nonviolente alla transizione da un sistema di relazioni internazionali all'altro.

Subito dopo la caduta del Muro di Berlino abbiamo in effetti dovuto assistere alla prima guerra del dopo-guerra - quella del Golfo - e poi ancora al ritorno, nella ex-Jugoslavia, a pratiche violente che si credevano abolite per sempre, tenute in nome della purezza razziale e dell'idea di nazione.

Indice

* Un problema complesso
* Apogeo e declino del modello giusnaturalistico
* Intermezzo clausewitziano
* I grandi modelli interpretativi
* L'ottimismo liberale ottocentesco
* La guerra come evento naturale
* La guerra come stadio del progresso
* Verso la concezione conflittualistica della storia
* L'analisi marxista dei rapporti internazionali
* Lo scontro tra i modelli
* Nazionalismo o federalismo?
* Pacifismo o imperialismo?
* Irrazionalismo o fiducia nella ragione?
* Alla ricerca di nuovi modelli
* La possibilità della fine del mondo
* Lo stato attuale degli studi sulla guerra e la pace
* Il problema pratico della pace
* Conclusione

* Bibliografia