Tossicodipendenze: curare, guarire, assistere. Lo psicologo clinico al lavoro
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 224,      1a edizione  1996   (Codice editore 1247.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32.00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820494896

Presentazione del volume

• È possibile intervenire sulla tossicodipendenza?

• Che tipo di assistenza proporre?

• Cosa significa essere un "tossico"?

• In cosa deve consistere l'opera dello psicologo?

Questo volume si propone come vero e proprio manuale teorico-operativo per tutti coloro che, a vario titolo, operano nei servizi pubblici e privati: dagli psicologi agli psichiatri, dagli assistenti sociali al volontariato.

Partendo dalla definizione di esperienza tossicomanica come il perpetuarsi del rinvio adolescenziale della possibilità di decidere e quindi di progettare (tutto deve essere tenuto in vita, potenzialmente, tutti i vari sé, a costo di non averne mai uno), gli autori analizzano:

• i vari modelli di relazione tossicomanica,

• le domande poste ai servizi,

• le risposte istituzionali,

• i possibili interventi,

• gli spazi per le strategie preventive.

L'operatore non deve né sperare di guarire né limitarsi ad assistere. Deve invece curare, sostengono gli autori: ossia, lavorare continuamente sulla costruzione del setting di cura, un setting che possa contenere la relazione terapeutica anche nelle sue fasi difficili, anche nelle regressioni, negli allontanamenti e nelle separazioni che sempre caratterizzano i lunghi percorsi di uscita dalla mentalità tossicomanica. Creare quindi un ambiente facilitante, tollerante, senza scadere in assistenzialismo minimale, e promotore di cambiamento, senza esplodere maniacalmente nel "guarire".

Un volume indispensabile che, superando il limite dell'approccio medicalizzato e di quello volontaristico, integra i vari approcci in funzione del progetto di cura del tossicodipendente.

Roberto Mucelli, specialista in Psicologia clinica indirizzo psicoterapia individuale e di gruppo, psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico, lavora a Roma come libero professionista. Sin dal 1979 si occupa di tossicodipendenze, in strutture pubbliche e private. Collabora con la Cattedra di Psicologia dinamica, corso progredito, della Facoltà di psicologia dell'Università di Roma La Sapienza. Ha attuato interventi e ricerche nei campi della psicoterapia, della formazione, della ricerca sulla pianificazione ed organizzazione dei servizi sanitari, della ricerca ed intervento psicosociale su gruppi target di adolescenti. Attualmente supervisiona un gruppo di 'Unità di strada" nell'ambito dei progetti di riduzione del danno da tossicodipendenze e contagio Hiv attuati dalla Regione Lazio.

Guglielmo Masci, psicologo e psicoterapeuta, da 15 anni si occupa delle problematiche connesse con le tossicodipendenze giovanili. Ha lavorato nelle istituzioni psichiatriche, nelle Usl, negli enti ausiliari e nelle comunità terapeutiche. Attualmente è responsabile di progetti di prevenzione e terapia delle tossicodipendenze in connessione con il Comune e la Provincia di Roma, la Regione Lazio, il Ministero per gli affari sociali.

Indice



La terapia delle tossicodipendenze è un problema di psicologia clinica?, di Luigi Cancrini
1. Interpretazione delle tossicodipendenze in base ad un modello psicologico-clinico a fondazione psicodinamica
• L'ingresso della psicologia professionale nei servizi per le tossicodipendenze
• La difficile costruzione di una cultura organizzativa
• Quale fondazione per la psicologia clinica?
• Verso un intervento professionale
• Le opportunità offerte dal modello interpretativo
• La rete dei servizi e la competenza psicologico-clinica
2. Psicopatologia delle tossicodipendenze
• Cosa ne pensa la psichiatria tradizionale: il DSM IV
• Commentiamo insieme
• Cosa ne pensa la psichiatria tradizionale: altre ricerche
• Commentiamo insieme
• E gli psicoanalisti?
• Un contributo italiano: Luigi Cancrini
• Cosa ne pensiamo noi: la tossicomania come tentativo di rinforzo delle difese maniacali e perverse
• Un possibile modello per la psicopatologia: la relatedness e la self-definition
3. Modelli di relazione tossicomanica e complessità della domanda
• Le rappresentazioni
• Adolescenza e tossicodipendenza
• Abuso e dipendenza da sostanza come rinforzo di difese narcisistiche
• Teoria dell'attaccamento e tossicodipendenze
• Recenti sviluppi della teoria dell'attaccamento: dalla "diade" alla "rete di relazioni"
• La regolazione degli affetti
• Disturbi dello sviluppo della funzione autoregolativa del Sé e tossicodipendenze
• La relazione terapeutica che è necessario attivare
• Un modello operativo per la classificazione delle domande poste alle istituzioni curanti
4. La risposta istituzionale
• Il balletto delle normative come conseguenza della mancanza di chiare prese di posizione
• I servizi pubblici per le tossicodipendenze
• Le reti di relazioni istituzionali e le emozioni che le attraversano
• Le Comunità
• La professionalità nei servizi
• La situazione nel sistema formativo pubblico
• La formazione degli operatori nelle realtà private
• La proposta psicologico-clinica
5. La competenza psicologico-clinica nell'intervento per l'équipe di lavoro sulle tossicodipendenze
• Il "Gruppo fantasmatico"
• Wilfred Bion
• La competenza dello psicologo clinico: un caso di studio
6. La competenza psicologico-clinica nella definizione di strategie preventive
• Modelli di prevenzione
• Lo specifico nello psicologo clinico
• Le "Unità di strada"
7. La competenza psicologico-clinica nell'intervento per il paziente tossicomane
• I limiti della psicodiagnosi tradizionale
• La strutturazione del setting del processo di cura
• Laura
• Psicologia clinica e farmacoterapia delle tossicodipendenze
• Psicoterapia a tempo determinato
• Un modello d'intervento psicoterapeutico per le tossicodipendenze
• Silvio e Giò-Giò
• Criteri per la psicoterapia dinamica a tempo determinato nelle tossicodipendenze



  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità