L'occupazione nel settore sanitario in Emilia Romagna
Autori e curatori
Livello
Dati
pp. 336,   figg. 157,     1a edizione  1987   (Codice editore 1298.3)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 45.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820449018

Presentazione del volume

L'attività di osservazione del mercato del lavoro e della struttura professionale del settore pubblico va estesa ed approfondita. E' infatti la pubblica amministrazione che ha offerto, negli ultimi anni, buona parte delle opportunità di impiego.

In Emilia Romagna i pubblici dipendenti sono oltre 280.000, di cui 115.000 impegnati negli enti locali, nelle unità sanitarie e nelle aziende municipalizzate.

Per questo l'Osservatorio regionale sul mercato del lavoro dell'Emilia Romagna, ha avviato, a partire dal comparto sanitario, rilevazioni che si vuole, in prospettiva, estese all'intero settore pubblico.

Tale azione in vista di un duplice obiettivo:

- guidare la programmazione delle attività formative con stime più precise sul fabbisogno di personale;

- fornire statistiche ed occasioni di riflessione alle forze sociali, agli operatori ed alla pubblica opinione.

La riorganizzazione dei servizi sanitari, successiva alla legge 833/78, ha incontrato molteplici difficoltà. Tra il 1980 ed il 1985, si è realizzato un processo di unificazione di personale abituato a procedure di amministrazione, stili di gestione e tradizioni contrattuali diverse.

Tuttavia, ancora oggi, la distribuzione territoriale e la composizione professionale dei dipendente del servizio sanitario regionale, risente degli squilibri ereditati. Si tratta di un ostacolo rilevante all'obiettivo di offrire prestazioni sanitarie sufficienti e qualitativamente adeguate a tutte le aree della regione.

Il problema è reso più delicato e complesso dalla particolare collocazione geografica dell'Emilia - Romagna e dalla intensità dei flussi di utenza extra regionale.

Questo studio offre un quadro statistico degli occupati del comparto, ed un esame delle politiche di reclutamento nella fase di avvio della riforma sanitaria.

Indice

Indice delle tabelle e dei grafici
Indice delle tavole
Indice delle tavole dell'appendice statistica
Nota Metodologica sulle rilevazioni e sulle elaborazioni
Introduzione
PARTE PRIMA
Capitolo Primo: LE POLITICHE DI RECLUTAMENTO E IL PRECARIATO
1.1. I Introduzione
1.2. I concorsi nel servizio sanitario nazionale
1.3. Le piante organiche provvisorie delle unità sanitarie locali
Capitolo secondo: LE TENDENZE OCCUPAZIONALI NEL
TRIENNIO 82-84 E GLI OBIETTIVI DELLA BOZZA DI
PIANO SANITARIO NAZIONALE
2.1. L'andamento della composizione professionale
2.2. Gli squilibri nella distribuzione territoriale
degli addetti
Capitolo Terzo: LA COMPOSIZIONE PER SESSO, CLASSI DI ETA',
SCOLARITA' ED ANZIANITA' DI SERVIZIO DEI DIPENDENTI
3.1. La composizione del personale per sesso e la discriminazione professionale tra uomini e donne
3.2. Il livello di istruzione dei dipendenti e le nuove esigenze di qualificazione del personale
3.3. La struttura per classi di età e per anzianità di servizio dei dipendenti e le difficoltà di accesso all'occupazione nel servizio sanitario pubblico
Capitolo Quarto: LE POLITICHE DI RECLUTAMENTO E LE CARRIERE
4.1. I giovani precari
4.2. I dipendenti già in ruolo titolari di incarico
Capitolo Quinto: I DIPENDENTI DIMESSI NEL TRIENNIO 82 - 84: PRINCIPALI CARATTERISTICHE E CAUSE DI USCITA
5.1. Il Turn over e la permanenza media in servizio
5.2. Le cause di uscita dal servizio
PARTE SECONDA
Capitolo Sesto: ANDAMENTO PREVEDIBILE E
CARATTERISTICHE DELLA DOMANDA DI LAVORO
NEL TRIENNIO 85-87
6.1. Il fabbisogno di personale ed il turn over
6.2. La domanda di lavoro nel primo triennio di applicazione del piano sanitario nazionale
Appendice statistica