Teoria della comunicazione. 2. Questioni metodologiche
Autori e curatori
Contributi
Ruggero Eugeni, Chiara Giaccardi, Aldo Grasso, Anna Manzato, Patrizia Piotti, Giorgio Simonelli
Livello
Dati
pp. 176,      2a edizione  1995   (Codice editore 1384.2)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21.50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820483739

Presentazione del volume

Questo libro offre un inquadramento generale dei problemi relativi all'area della comunicazione, di massa e non, e una chiave critica di accesso operativo a quel mondo, che tanto peso ha assunto nella nostra società. Raccoglie saggi di autori diversi, ma tutti impegnati in un progetto unitario nell'ambito sia della ricerca che della didattica, predisposti per gli studenti del «Programma per la formazione di Specialisti della Comunicazione Formativa» messo in atto dal Cud. Lo stile è quindi quello della divulgazione didattica «alta», all'interno di un rigoroso approccio cognitivo.

Il volume, che si affianca a quello dedicato ai fondamenti scientifici del problema comunicazione, affronta alcune tra le più significative problematiche specifiche: dalla comunicazione verbale e non verbale (Anna Manzato) agli aspetti semiotici della traduzione da un sistema espressivo all'altro (Patrizia Piotti), dalla comunicazione iconica (Ruggero Eugeni) alla rappresentazione (Chiara Giaccardi), dal ruolo della televisione e dell'audiovisivo (Giorgio Simonelli) alla divulgazione (Aldo Grasso).

Gianfranco Bettetini, ha insegnato nelle Università di Milano, Genova, Bologna e Roma e attualmente è titolare della cattedra di Teoria e tecnica delle comunicazioni sociali presso l'Università Cattolica di Milano, dove è anche Direttore dell'Istituto di Scienze della Comunicazione e dello spettacolo. E' Direttore Scientifico dell'Istituto «A. Gemelli-C. Musatti» per i problemi della comunicazione ed è stato Segretario Generale dell'associazione Internazionale di Studi Semiotici (lass). Studioso di semiotiche audiovisive e delle pratiche semiotiche nell'ambito delle comunicazioni di massa, ha pubblicato diversi libri e saggi tradotti in molte lingue e ha svolto anche un'intensa attività di sceneggiatura e regia televisive, teatrali e cinematografiche. Fra le sue ultime pubblicazioni, sono particolarmente significative: La conversazione audiovisiva (Milano, 1984, 1988, 1993); Il segno dell'informatica (Milano, 1987); La simulazione visiva (Milano, 1991, 1993); Semiotica della comunicazione d'impresa (Milano, 1993); Le nuove tecnologie della comunicazione (a cura di, con E Colombo, Milano, 1993).

Indice

Introduzione, di Gianfranco Bettetini
1. Comunicazione verbale e non verbale di Anna Manzato
1 .La trama del comunicare
1. 1. Comunicazione e codici
1.2. Competenza e contesto
2. Comunicazione, linguaggi, lingua
3. La comunicazione verbale
3. 1. La conversazione
3.2. La comunicazione testuale
4. La comunicazione non verbale
4. 1. Codici paralinguistici e cinesici
4.2. Codici iconici
5. Comunicazione, informazione, interazione
2. Aspetti semiotici della traduzione da un sistema espressivo all'altro
di Patrizia Piotti
1. Introduzione
2. La traduzione tra linguistica e semiotica
2. 1. Le lingue naturali: traduzione endolinguistica interlinguistica
2.2. Mondo naturale, semiotiche verbali e altre semiotiche
3. Testi verbali e testi audiovisivi
3. 1. Racconto e commento
4. La traduzione come riscrittura
3. Comunicazione iconica e analisi semiologica dell'immagine di Ruggero Eugeni
1. Premessa: l'analisi semiologica dell'immagine sullo sfondo della teoria della comunicazione
1. 1. Il quadro della teoria della comunicazione iconica
1.2. La definizione dell'oggetto e della pertinenza dell'analisi semiologica dell'immagine
1.3. La dinamica dell'analisi semiologica dell'immagine
1.4. La traccia del presente saggio
2. Gli strumenti e le dinamiche comunicative dell'immagine
2. 1. L'immagine prima dell'immagine, l'immagine sotto l'immagine
2. 1. 1. Gli strumenti espressivi dell'immagine: i fattori materiali
2.1.2. Gli strumenti espressivi dell'immagine: il livello plastico
2.1.3. Le operazioni di significazione: il livello plastico
2.2. Gli strumenti espressivi dell'immagine: il livello figurativo
2.3. Le operazioni di significazione: il livello figurativo
2.4. Sintesi del paragrafo
3. L'analisi narrativa dell'immagine
3. 1. Lo studio del funzionamento narrativo dell'immagine
3.2. La rappresentazione iconica della microazione semplice
3.3. Il montaggio delle microazioni sullo stesso
soggetto: le macroazioni individuali
3.4. Il montaggio delle azioni tra soggetti adiacenti: le macroazioni collettive
3.5. Il racconto iconico: compattazione del racconto in un solo frame unitario
3.6. Il racconto iconico: sequenza delle azioni in un frame allargato
3.7. Il racconto iconico: la successione di azioni in una sequenza di frame
3.8. Dal racconto iconico alla sua denarrativizzazione: metodi e dinamiche della metaforizzazione iconica
3.9. L'immagine narrativa dalla semiotica alla
ermeneutica: dalla configurazione alla rifigurazione del tempo mediante strumenti iconici
3. 10. Sintesi del paragrafo
4. Conclusioni
4. Rappresentazione e comunicazione di Chiara Giaccardi
1. Il concetto di rappresentazione: una definizione etimologica
2. La rappresentazione come modello percettivo e cognitivo
2. 1. La fotografia
2.2. L'immagine audiovisiva
2.3. Simulazioni e simulacri
3. La rappresentazione come modello culturale e di interazione sociale
4. La rappresentazione come modello comunicativo
5. La televisione e l'audiovisivo di Giorgio Simonelli i
1. L'origine radiofonica e teatrale della Tv
2. La grammatica dell'audiovisivo
3. Il montaggio televisivo
4. Funzioni del discorso filmico e di quello televisivo
5. L'unificazione del campo audiovisivo
6. La neotelevisione
7. Testo e flusso audiovisivo
7. 1. Azzeramento e ritorno della testualità audiovisiva
6. Il nome della divulgazione di Aldo Grasso
1 .Tre modelli di divulgazione
1.1. Divulgare aude!
2. Il mandato divulgativo
3. L'industria della cultura
3. 1. Il nome della divulgazione
3.2. L'arroganza del senso comune
4. La scienza racconta