Rapporto sullo stato dell'agro-alimentare in Italia nel 1998
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 336,      1a edizione  1999   (Codice editore 450.30)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36.00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846418777

Presentazione del volume

Questo Rapporto rappresenta un importante contributo alla conoscenza di un settore fondamentale dell'economia del paese e come tale è strumento utile per la consultazione da parte di operatori economici, studiosi e studenti. Alla soglia del terzo millennio l'Italia si trova a possedere il più ricco e vario patrimonio di prodotti tipici di pregio nel mondo con i quali alimenta una gastronomia straordinaria, da molti indicata come la migliore in assoluto. L'incalzare di nuove mode e specialmente la pressione della cultura alimentare nel nuovo mondo, che è raggio globale, rischia di mettere in difficoltà la domanda dei prodotti tipici e di quelli tradizionali e, con questi l'intero sistema agro-alimentare, che è un'importante componente della economia nazionale.

Nel 1998 l'industria alimentare con un valore prodotto, calcolato in termini di consumi alimentari, di 200 mila miliardi e un fatturato di 136 mila miliardi si colloca al terzo posto per importanza tra le industrie manifatturiere dopo il metalmeccanico e il tessile-abbigliamento. Hanno concorso a determinare questo risultato 30 mila imprese con 340 mila addetti.

La salvaguardia dello stile italiano a tavola assume grande importanza anche in vista della forte espansione del turismo prevista dall'Omt, che interessa e ancor più interesserà l'intero bacino del Mediterraneo.

Il Rapporto è costituito da un primo capitolo introduttivo e da altri quindici, di cui cinque riguardano gli scenari (internazionale e comunitario, organizzativo e di mercato dei prodotti tipici, dei prodotti vegetali, del vino e dell'olio e ristorazione e catering) e gli altri quattro riguardano sociologia culturale dei consumi, tecnologia, ricerca e sviluppo e la disciplina alimentare dell'UE e l'organizzazione dei produttori.

Il volume è frutto della collaborazione tra Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Parma ed è realizzato dall'Istituto di Economia Rurale e Zooeconomia dell'Università degli Studi di Parma, diretto dal Prof. Fausto Cantarelli, che si è avvalso della collaborazione di quindici esperti dei vari comparti analizzati.

Indice


Alimenti, euro, Europa e terzo millennio
(La matrice italiana; I modelli attuali; Le biotecnologie; Il sistema agro-alimentare nel 1998; Nel mondo; In Europa; In Italia; Le multinazionali domestiche; Le piccole e medie imprese; Il futuro tra efficienza e sicurezza; Alcune conclusioni)
Produzioni vegetali
(Cereali; Frumento tenero; Frumento duro; Orzo; Mais; Sorgo; Riso; Cereali minori; Bietola; Girasole; Soia; Colza; Foraggere; Pomodoro da mensa; Patata; Ortifrutticoltura)
Produzioni di origine animale
(Le produzioni biologiche; Le produzioni convenzionali; Le carni; Latte e formaggi)
L'industria alimentare
(Il quadro "macro"; La dinamica delle imprese e dei gruppi maggiori; La competizione: strategie ed elementi emergenti; Il modello italiano; Industria alimentare, territorio e consumi: una potenzialità da esplorare; l'innovazione nell'alimentare)
Distribuzione alimentare al dettaglio
(La situazione strutturale; I principali fenomeni in atto nelle imprese della distribuzione; Politiche di comunicazione; La nuova disciplina del commercio)
Consumi alimentari
(L'andamento congiunturale dei consumi; L'elasticità della domanda di beni alimentari; Appendice: il modello stimato)
Gli scenari internazionale e comunitario
(Ambiente economico e sistema agro-alimentare; Ambiente istituzionale e sistema agro-alimentare; Lo scenario internazionale: la riapertura dei negoziati multilaterali; Lo scenario comunitario; La strategia di sviluppo della Ue: Agenda 2000; Il proseguimento del processo si integrazione economica: Unione monetaria, quali effetti sull'agro-alimentare?)
Organizzazione e mercato dei prodotti agro-alimentari tipici
(La tipicità o le tipicità?; Dop e tipico sono sinonimi?; La tipicità paga?; La tipicizzazione del mercato)
Scenario organizzativo e di mercato dei prodotti vegetali
(Cereali; Barbabietola da zucchero; Ortaggi; Agrumi; Frutta)
Scenario organizzativo e di mercato del vino
(Situazione mondiale; L'Ocm vitivinicola; Situazione italiana)
Scenario organizzativo e di mercato dell'olio d'oliva
(Produzioni, flussi e consumi nel 1998; I principali connotati del comparto, Il mercato dell'olio di oliva nel 1998)
Alimentazione e salute. Situazione attuale e prospettive future
(I consumi alimentari; Lo stile di vita; Le conseguenze cliniche degli eccessi alimentari; I grassi; Il paradosso francese; Integratori alimentari, malformazioni fetali e cardiovasculopatie; Le biotecnologie e la manipolazione genetica degli alimenti)
Sociologia culturale dei consumi
(Attori nello scenario della mondializzazione; Tipicità e società post-industriale; Prezzi e consumatori: tra apocalittici e integrati; Quando una cucina è viva; Alimentazione e turismo)
Innovazioni tecnologiche nell'industria alimentare e dei succhi di frutta
(L'impegno delle alte pressioni isostatiche nell'industria alimentare; HPP; La storia; Principi di applicazione; Gli impianti; Orientamento di mercato e innovazioni tecnologiche nel settore dei succhi di frutta; Le innovazioni tecnologiche; La qualità dei succhi di frutta; Gli organismi geneticamente modificati; La normativa comunitaria)
Ricerca e innovazione
(Le risorse; La qualità; La ricerca; Finanziamento della ricerca)
Le organizzazioni di produttori e le organizzazioni interprofessionali operanti nei settori agricoli come strumento di sostegno dell'agricoltura italiana
(Le regole particolari del Trattato Ce in materia agricola; Le associazioni di produttori e gli accordi interprofessionali in ambito agricolo; I provvedimenti specifici di origine comunitaria; I provvedimenti specifici di origine nazionale; La disciplina del settore viti-vinicolo; La recente riforma dell'Ocm-Vino; Valutazioni di sintesi e considerazioni conclusive).