Ob rogatum meorum sociorum. Scritti in memoria di Lorenzo Pozzi
Contributi
Francesco Bottin, Dino Buzzetti, Franco De Capitani, Alessandro Ghisalberti, Paolo Lucentini, Angelo Marchesi, Ilaria Parri, Arturo Carlo Quintavalle, Gino Roncaglia, Alberto Siclari, Roberto Silva, Leonardo Verga
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2000   (Codice editore 870.17)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846425034

Presentazione del volume

Il volume raccoglie i contributi di studiosi che hanno avuto rapporti di lavoro e di amicizia con il professor Lorenzo Pozzi. I saggi toccano temi diversi: la filosofia morale, la filologia, la storia della filosofia e della logica antica e medievale.

L'occasione che ha motivato questa raccolta fornisce anche una sua unità tematica: Lorenzo Pozzi infatti riteneva che qualche volta si dovesse rinunciare alle barriere e alle divisioni proprie della moderna scienza storica, in favore di una visione più generale o, se si vuole, più prossima a quella dei medievali. Come documenta la nota bibliografica nel volume, l'attività di studio e di ricerca dello studioso prematuramente scomparso è del tutto complementare a questo suo personale modo di leggere la filosofia e la logica medievale.

Indice


Arturo Carlo Quintavalle , Per Lorenzo
Alberto Siclari , Prefazione
Scritti di Lorenzo Pozzi
Saggi
Leonardo Verga
, Il carattere dinamico della legge morale
Dino Buzzetti , L'argomento dominante e la posizione di Scoto: a proposito di un "errore" interpretativo di Jules Vuillemin
Roberto Pinzani , Suppositio terminorum e logica moderna. Considerazioni introduttive sulla modalità personale
Franco De Capitani , Il pensiero filosofico manicheo di S. Agostino prima della conversione
Paolo Lucentini , Il "Liber de accidentibus" ermetico e il commento di Haly Abenrudianus al "Tetrabiblos" di Tolomeo
Alberto Siclari , L'amore di Dio e l'amore del prossimo nella concezione di Guglielmo di Saint-Thierry
Roberto Silva , Fulgenzio di Ruspe: una fonte sconosciuta di Guglielmo di Saint-Thierry
Ilaria Parri , Note sul "Libro dei ventiquattro filosofi"
Angelo Marchesi , Conoscenza intuitiva e conoscenza astrattiva in G. Duns Scoto
Stefano Caroti , 'Modi rerum' e 'res artificiales' in alcuni commenti parigini alla "Physica" del secolo XIV
Alessandro Ghisalberti , L'evoluzione degli studi sul sec. XIV: Duns Scoto, Ockham e Buridano
Gino Roncaglia , Mesino de Codronchi on mental 'Syncategoremata'
Francesco Bottin , L'aristotelismo di Giacomo Zabarella: logica come metodologia