Logica di Vienna

Collana
Argomenti
Livello
Classici
Dati
pp. 368,      1a edizione  2000   (Codice editore 1134.5)

Logica di Vienna
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846422118

Presentazione del volume

Lungi dall'essere un mero compendio della disciplina nei suoi aspetti tecnico-formali, le lezioni di logica kantiane costituiscono piuttosto un'introduzione generale ai problemi della filosofia in cui il pensatore, commentando il Compendio di logica del wolffiano Meier, offre uno specchio del dibattito illuministico ed insieme i germi della propria filosofia critica. In particolare la Logica di Vienna ( Wiener Logik ) - così denominata dal luogo di ritrovamento del manoscritto - si segnala per la sua vicinanza alla Critica della ragion pura (di cui offre su alcuni punti un illuminante commento) e per la chiarificazione del concetto kantiano di filosofia come meditazione sul fine ultimo della ragione (la dignità morale dell'uomo), qui sviluppata con un'intensità che non trova riscontro in alcun altro testo kantiano.

Questa traduzione è arricchita da un ampio commento interlineare, concepito non solo per gli specialisti ma anche per gli studenti universitari e per gli amanti della cultura in generale, da un apparato critico, da un utile glossario e da altri indici che facilitano la consultazione, ed è corredata da un'introduzione che inquadra il testo nella problematica storica e filologica delle lezioni kantiane di logica, fornendo altresì una panoramica della sua struttura e avanzando una nuova proposta di datazione, che colloca questo ciclo di lezioni immediatamente dopo la stesura finale della Critica della ragion pura , tra la primavera del 1781 e l'estate del 1782.

Bruno Bianco (Como 1943) si è laureato in Filosofia teoretica presso l'Università Cattolica di Milano e dal 1966 ha svolto la sua attività prima di assistente e poi di professore di Storia della filosofia presso la Facoltà di Magistero (poi di Scienze della Formazione) dell'Università degli Studi di Trieste. Studioso della filosofia e della cultura tedesca del Settecento e dell'Ottocento, le sue ricerche sull'illuminismo e sulla filosofia della religione dell'età di Goethe hanno ottenuto riconoscimento internazionale. Tra le sue pubblicazioni: Antologia dell'illuminismo tedesco (in: Grande antologia filosofica , vol. XV, Milano 1968); Motivi pietistici nel pensiero dell'età di Goethe , Trieste 1976; J.F. Fries. Rassegna storica degli studi (1803-1978) , Napoli 1980; Fede e sapere. La parabola dell'Aufklärung tra pietismo e idealismo , Napoli 1992.

Indice


Lezioni di Kant sulla logica trascritte da una società di uditori
(Prolegomeni; Storia della logica; Tractatio logices; Della conoscenza; dell'assenso e della sospensione dell'assenso; Della conoscenza probabile; Dei concetti; Breve ripetizione della materia precedente; Suddivisione di tutte le definizioni; Della divisione logica; Dei giudizi; Delle inferenze dell'intelletto; Delle inferenze della ragione)
Appendice critica - Schema comparativo dello "Auszug aus der Vernunftlehre" di G. F. Meier e della "Wiener Logik" di Kant)




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi