Maestri e scolari di non violenza. Riflessioni, testimonianze e proposte interattive. Annali 2000
Autori e curatori
Contributi
Rocco Altieri, Marco Baino, Mauro Cereghini, Francesco Comina, Alberto Conci, Ennio Draghicchio, Flavia Favero, Giuseppe Fornari, Guglielmo Forni Rosa, Adel Jabbar, Enrico Peyretti
Collana
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 320,      1a edizione  2000   (Codice editore 875.12)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846425508

Presentazione del volume

La non-violenza è la forza più grande di cui disponga l'umanità. È più potente della più potente arma di distruzione escogitata dall'ingegnosità dell'uomo. La distruzione non è la legge degli uomini. L'uomo vive liberamente in quanto è pronto a morire, se necessario, per mano di suo fratello, mai a ucciderlo. Qualsiasi assassinio o altra lesione, commessa o inflitta a un altro, non importa per quale ragione, è un crimine contro l'umanità.

La non-violenza, per essere una forza efficace, deve cominciare nello spirito. La semplice non-violenza del corpo, senza la cooperazione dello spirito, è la non-violenza dei deboli o dei vili e perciò non ha alcuna forza. Se portiamo in cuore la malizia e l'odio e simuliamo di non ricambiarli, essi ricadono necessariamente su di noi e ci portano alla rovina. Perché l'astensione dalla violenza meramente fisica non sia dannosa, occorre almeno che non nutriamo l'odio, se non possiamo generare un amore attivo. Mohandas Karamchand Gandhi

Claudio Tugnoli è dottore di ricerca in Filosofia. Negli ultimi anni ha dedicato particolare attenzione al tema del tempo in prospettiva storico-filosofica ("Il tempo nello stoicismo antico", Scienza e storia, 12/1997, C.I.S.S.T. di Brugine (Padova); "Bertrand Russell e l'analisi dell'esperienza temporale", Rivista di Filosofia, 1-1998; "L'interpretazione della natura del tempo in John McTaggart Ellis McTaggart", Dianoia, 3, 1998; "Tempo e istante in Aristotele", Dipartimento di Filosofia, Università degli Studi di Bologna, 1998). Lo studio della nozione di "tempo" giustifica l'interesse dell'autore per il pensiero di John McTaggart, di cui ha curato la traduzione dell'opera fondamentale (John McTaggart Ellis McTaggart, La natura dell'esistenza, introduzione, traduzione, apparati e note a cura di Claudio Tugnoli, Pitagora editrice, Bologna 1999, pp. LXXX-800).

Indice


Ennio Draghicchio , Presentazione
Claudio Tugnoli , La distinzione tra mezzo e fine all'origine della violenza
(La violenza "giusta"; Lanciare sassi; Lapidazione; Dina; Rousseau preso a sassate; Auschwitz; Il pentimento; La felicità del presente; Amore e senso di colpa; Essere tentato da Dio; Il delitto archetipico; La rinuncia estrema; Verginità e matrimonio; Uccidere o essere uccisi?; La falsa ascesi come ipertrofia dell'io)
Rocco Altieri , Aldo Capitini: la nonviolenza come prassi educativa
(Introduzione biografica; La preminenza del compito educativo; La riforma della scuola; L'incontro con don Milani e il progetto editoriale di un giornale-scuola; La scuola come palestra di educazione civica; Il metodo nonviolento nell'educazione; Il commiato finale)
Alberto Conci , "Preparare la via alla venuta della grazia". Pace e problema della violenza in Dietrich Bonhoeffer
(La fatalità della violenza e della guerra; La conversione. La guerra come caduta e responsabilità umana; La pace e la nonviolenza alla luce del "comandamento concreto"; La partecipazione responsabile al destino del suo popolo)
Giuseppe Fornari , Alla ricerca dell'origine perduta. Nuova formulazione della teoria mimetico-sacrificale di Girard
(Una tradizione insospettata; Desiderio, violenza, origine umana; La lettura dei miti e dei riti; Riformulazione della teoria girardiana sull'ominizzazione; Le pietre vive del cristianesimo; Un programma apologetico; Paradossi irrisolti e nuovi orizzonti teorici)
Guglielmo Forni Rosa , Ontologia e cristologia in Simone Weil
(La metafisica e la specializzazione delle conoscenze; L'obbedienza alla necessità del mondo)
Adel Jabbar , L'Islam oggi. Jihad, nonviolenza e modernità - (Identità e pluralità nell'Islam; Al-Sira al-Nabauiye. Tradizione e vita del profeta; Origini e identità nell'Islam; Jihad. Impegno o combattimento?)
Enrico Peyretti , La nonviolenza cammina con l'uomo: altre testimonianze da scoprire
(Jacopo Lombardini (1893-1945); Franz Jägerstätter (1907-1943). La coscienza più forte di Hitler; Guido Plavan (1894-1982); Quelli dell'ultima ora; Eroi disobbedienti, senza nome; La guerra "diabolica"; Altre luci; La forza delle vittime; Trentacinquemila disertori tedeschi)
Francesco Comina , Una coesistenza di volti. La memoria nonviolenta cammina con l'uomo
(Una memoria emarginata; S. Massimiliano martire; Eros, Thanatos e il puer balducciano; La coesistenza dei volti; Josef Mayr-Nusser: "Non giuro a questo Führer"; Franz Thaler; Zefirino Gimenez Malla; Coscienza come catino di valori; I testimoni di oggi sulle strade impolverate della storia; Marianella Garcia Villas; I sette monaci trappisti dell'Algeria)
Mauro Cereghini , Gli "scolari" della nonviolenza. Gli operatori di diplomazia popolare nei conflitti internazionali
(L'Operazione Colomba dell'Associazione Papa Giovanni XXIII; Il movimento Beati i Costruttori di Pace; Le Peace Brigades International)
Marco Baino, Flavia Favero , La nonviolenza s'impara. Note introduttive per la didattica
(Che cos'è la nonviolenza?; A che cosa serve la nonviolenza?; La nonviolenza s'impara? E come?; A scuola c'è spazio per l'educazione e la formazione alla nonviolenza?; Un'annotazione importante; I bambini e la nonviolenza; Gli adolescenti e la nonviolenza; Giovani e nonviolenza; Brainstorming; Analizziamo un conflitto; Il barometro dei valori; Nonviolenza 2000; Alcuni libri che aiutano davvero; Ma bastano i libri?).