I nuovi lavori dell'handicap. Un percorso attraverso la legge n. 68 per l'inserimento e l'integrazione lavorativa delle persone disabili

Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 128,      1a edizione  2001   (Codice editore 1411.30)

I nuovi lavori dell'handicap. Un percorso attraverso la legge n. 68 per l'inserimento e l'integrazione lavorativa delle persone disabili
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846429575

Presentazione del volume

Dopo trent'anni la legge 482/68 è andata in pensione. Ha rappresentato un primo e serio tentativo di solidarietà e di integrazione civile per i disabili, sia pure con forti limiti burocratici ed assistenzialistici. Dalle ceneri di una norma tanto discussa è finalmente nata la legge 12 marzo 1999, n. 68.

Partendo da un giudizio sereno sulla vecchia 482, evidenziandone gli aspetti positivi 'conquistati' fin da allora ed elencandone però i limiti oggettivi, oggi la nuova legge n. 68 rappresenta un'opportunità concreta di incontro tra domanda e offerta di lavoro. Quali accordi nascono dalla nuova normativa? Ci saranno ancora le categorie? Esiste la possibilità di convenzione per le cooperative sociali? Quali sono i contenuti di tali accordi? Sono possibili convenzioni con i singoli disabili? Sono contemplate agevolazioni ed incentivi finanziari per le assunzioni? Sono previsti rimborsi? Come accedere ai fondi regionali per l'occupazione dei disabili? Quali sanzioni sono previste per chi non assolve all'obbligo? Quale futuro per il telelavoro?

Questo libro è un commento ragionato alla nuova legge 12 marzo 1999, n. 68 per il diritto al lavoro dei disabili. È uno strumento agevole sia per gli 'aspiranti lavoratori' che per i datori di lavoro, arricchito da storie esemplari, proprio perché semplici, di persone legate al mondo dell'handicap e della disabilità che oggi, grazie anche alle nuove opportunità concesse dalla norma, sono inserite nel mondo del lavoro.

Giovanni Battafarano , senatore della Repubblica, componente della Commissione Lavoro, è stato relatore della riforma del collocamento obbligatorio e della riforma dell'assistenza sociale. Professore di lettere alle scuole superiori, Sindaco di Taranto, deputato del Parlamento, senatore dal 1996, Battafarano ha caratterizzato il suo impegno politico-parlamentare in particolare sui problemi del lavoro e della sicurezza sociale.

Giovanni Paolo Fontana , giornalista, scrittore e compositore, vive e lavora tra Roma e la Toscana. Autore e conduttore della trasmissione radiofonica 'Diversi da Chi' su RadioUno Rai, studia da anni il mondo del disagio e firma rubriche su numerose testate mensili e settimanali.

Indice


Livia Turco , Presentazione
Cesare Salvi , Presentazione
Giovanni Paolo Fontana , Introduzione
Parte I. La legge 482
Per un giudizio equanime sulla legge 482
(Cosa stabiliva la 482?; I risultati positivi della 482; I limiti della 482)
Verso la riforma
(La posizione dei datori di lavoro; Il ruolo dell'associazionismo e del sindacato)
I principali contenuti della legge
(La quota d'obbligo e convenzioni nella 482; Le nuove graduatorie; I contenuti della convenzione; Il nodo delle cooperative sociali; Formazione e inserimento nel mondo del lavoro; I cardini della riforma; Le convenzioni con le cooperative e con i singoli disabili; Agevolazioni per le assunzioni; Limiti della convenzione; Il telelavoro; Fondo regionale per l'occupazione dei disabili; Le sanzioni e il fondo regionale per i disabili; Obbligo di certificazione)
Parte II. Le storie
I Ladri di carrozzelle. Quando una cooperativa sociale di disabili riesce a dare lavoro
Domenico. Un giovane Down in una grande catena di ristorazione
Lyddawear. Dalla creatività alla praticità. Perché i disabili hanno diritto a vestirsi in modo comodo e moderno
Marco. Un lavoro ed un guadagno dignitoso in tipografia
Antonio. Mettere la ricerca a servizio delle piccole necessità quotidiane
Parte III. La legge
Legge 12 marzo 1999, n. 68 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili"
(Collocamento dei disabili; Collocamento mirato; Assunzioni obbligatorie. Quote di riserva; Criteri di computo della quota di riserva; Esclusioni, esoneri parziali e contributi esonerativi; Servizi per l'inserimento lavorativo dei disabili e modifiche al decreto legislativo 23 dicembre 1997, n. 469; Modalità delle assunzioni obbligatorie; Elenchi e graduatorie; Richieste di avviamento; Rapporto di lavoro dei disabili obbligatoriamente assunti; Convenzioni e convenzioni di integrazione lavorativa; Cooperative sociali; Agevolazioni per le assunzioni; Fondo regionale per l'occupazione dei disabili; Sanzioni; Concorsi presso le pubbliche amministrazioni; Obbligo di certificazione; Disposizioni transitorie e finali; Regioni a statuto speciale e province autonome; Regolamento di esecuzione; Relazione al Parlamento; Abrogazioni; Entrata in vigore)
I commenti alla legge
(Carlo Stelluti, Antonio Pizzinato, Augusto Battaglia, Raffaele Morese, Luciano Manzi, Antonio Guidi, Antonio Montagnino, Enrico Pelella, Maria Grazia Daniela Galdi, Carlo Smuraglia, Michele Bonatesta, Davide Cervellin, Nina Daita)
Appendice
(Programma di azione del Governo per le politiche dell'handicap 2000-2003; Forze politiche e forze sociali per la riforma; Dal decentramento dei servizi per l'impiego all'approvazione della riforma)
Per saperne di più: numeri ed indirizzi .




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi