Il sistema agro-alimentare dell'Emilia-Romagna. Rapporto 2000
Contributi
Aldo Bertazzoli, Paolo Bianchi, Benedetta Bondi, Cristina Brasili, Gabriele Canali, Vincenzo De Filippis, Rino Ghelfi, Mario Mazzocchi, Renato Pieri, Claudio Ravaglia, Elisa Ricci Maccarini, Daniela Rubbini, Francesca Salluce, Maria Teresa Schipani, Paolo Sckokai, Simona Spagnoli, Luciano Trentini, Maria Cristina Zarri
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 336,      1a edizione  2001   (Codice editore 450.34)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846429988

Presentazione del volume

Il Rapporto 2000 sul sistema agro-alimentare dell'Emilia-Romagna rappresenta un importante contributo alla conoscenza di un settore fondamentale dell'economia regionale. Esso vuole rappresentare un utile strumento per gli operatori del settore ed una guida per le politiche settoriali degli enti locali.

Con tale obiettivo, il Rapporto 2000 analizza innanzitutto i principali temi che hanno dominato lo scenario internazionale nel corso dell'ultimo anno: l'andamento difforme dell'economia mondiale la perdurante pesantezza del mercato internazionale delle materie prime alimentari, il ritorno dei paesi del Sud sulla scena internazionale, e le sue possibili conseguenze sulla PAC.

Con riferimento invece alla realtà comunitaria e nazionale, esso pone particolare attenzione agli sviluppi di "Agenda 2000" e alle quote latte, ai finanziamenti all'agricoltura e al rapporto Stato-Regioni, alle politiche regionali per il settore agro-alimentare dell'Emilia-Romagna.

L'analisi dei consumi alimentari fornisce, oltre ad un quadro generale della loro evoluzione a livello nazionale e in Emilia Romagna, un approfondimento sull'impatto delle crisi alimentari sui consumi delle famiglie.

Il Rapporto considera anche l'andamento congiunturale degli scambi con l'estero, della distribuzione alimentare al dettaglio e dell'industria alimentare; nell'ambito dei primi due temi vengono inoltre affrontati due argomenti monografici di particolare rilevanza: i flussi commerciali di macchine e prodotti chimici per l'agricoltura e la regolamentazione delle vendite sottocosto.

L'analisi del settore primario è suddivisa in quattro parti: la redditività del settore, le produzioni vegetali, le produzioni zootecniche, l'impiego di fattori di produzione e del credito.

Completano il Rapporto 2000 due capitoli monografici, il primo che affronta un tema, la sicurezza degli alimenti, di grande attualità, soprattutto alla luce dei recenti shock alimentari, il secondo relativo ad un settore, quello della pesca e dell'industria ittica, spesso ai margini del dibattito economico ma di buona rilevanza sia nazionale che regionale.

Il volume è frutto dell'ottavo anno di collaborazione tra l'Assessorato Regionale all'Agricoltura e l'Unione Regionale delle Camere di Commercio ed è realizzato dall'Istituto di Economia Agro-alimentare dell'Università Cattolica di Piacenza, diretto dal prof. Giovanni Galizzi, e dall'Osservatorio Agro-industriale della Regione, coordinato dal prof. Roberto Fanfani dell'Università di Bologna.

Indice


Aspetti dello scenario internazionale
(L'economia mondiale: dall'euforia ai timori di recessione; I prezzi agricoli mondiali: un quadro preoccupante; Il ritorno dei paesi del Sud sulla scena internazionale; La questione del principio di precauzione; Un anno di "vacca pazza": gestione della crisi o crisi della gestione?; Verso un'anticipata riforma della PAC?)
Le politiche per il settore agro-alimentare
(Lo scenario comunitario; Lo scenario nazionale)
Le politiche regionali per il settore
(Il piano di sviluppo rurale 2000-2006; L'azione regionale nel 2000 e le tendenze per il 2001; Gli interventi dell'Unione Europea nel settore agricolo e agroindustriale; Gli interventi strutturali e delle misure di accompagnamento nel periodo 1994-1999; Analisi delle misure di accompagnamento; L'applicazione della PAC ai seminativi; L'applicazione dell'OCM ortofrutta; L'agriturismo in Emilia-Romagna; I risultati preliminari del Quinto Censimento dell'agricoltura)
Le nuove tendenze dei consumi alimentari
(Le tendenze generali nei consumi delle famiglie; I consumi delle famiglie in Emilia-Romagna; Nuove tendenze e cambiamenti strutturali nella spesa alimentare; Gli shock alimentari degli ultimi anni)
Gli scambi con l'estero
(Il contributo della regione agli scambi del Paese; I cambiamenti nella struttura dei flussi commerciali; I partners commerciali; Il commercio estero delle province; Gli scambi di prodotti chimici e macchine per l'agricoltura)
La distribuzione alimentare al dettaglio
(Il quadro nazionale; La situazione regionale; La regolamentazione delle vendite sottocosto)
L'industria alimentare
(La congiuntura del 2000; In Italia; In Emilia-Romagna; La dinamica dei comparti; Occupazione e fabbisogno professionale nell'industria alimentare; Le industrie alimentari in Emilia-Romagna: alcuni indicatori di bilancio)
La redditività del settore agricolo
(L'andamento della PLV; Stima dei principali aggregati economici dell'agricoltura emiliano-romagnola; La redditività delle aziende agricole)
Le produzioni vegetali
(Gli ortofrutticoli; La vite e il vino; I cereali; Le produzioni industriali; Le colture sementiere; L'ortoflorovivaismo)
Le produzioni zootecniche
(L'affermazione delle produzioni biologiche nel settore zootecnico; I bovini e la carne bovina; I suini e la carne suina; Gli avicoli e le uova; La zootecnia da latte e i suoi derivati)
Il credito e l'impiego dei fattori produttivi
(Il credito agrario in Emilia-Romagna; L'impiego dei fattori produttivi)
La sicurezza alimentare
(Il ruolo dell'intervento pubblico; L'approccio dell'UE; Il controllo dell'igiene degli alimenti: il sistema HACCP; Il libro bianco sulla sicurezza alimentare; Sicurezza alimentare e commercio internazionale; La politica della sicurezza in Emilia-Romagna)
La pesca in Emilia-Romagna
(La legislazione in vigore; L'incidenza economica dell'attività ittica in Emilia-Romagna; L'industria di trasformazione dei prodotti ittici in Emilia-Romagna; Analisi dei finanziamenti stanziati al settore pesca in Emilia-Romagna).