Il cash flow
Livello
Dati
pp. 240,      1a edizione  1981   (Codice editore 1181.10)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33.50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820420277

Presentazione del volume

Il cash flow (flusso di cassa) è una tecnica a base matematica, diffusasi rapidamente in questi anni, che consente di valutare le alternative d'investimento che si presentano a un'impresa, un ente pubblico o un'amministrazione locale. Si applica tanto alle piccole quanto alle grandi decisioni d'investimento e consente di prevenire molte delle discussioni, dei dubbi o degli errori che possono sorgere anche dovendo assumere decisioni relative e progetti relativamente semplici., quali ad esempio se acquistare una nuova macchina d'ufficio o fare riparare quella che già si ha.

In un periodo come l'attuale, d'elevata dinamica economico-sociale, caratterizzato da un alto tasso d'inflazione e dominato dall'incertezza, l'impiego del cash flow per la valutazione degli investimenti ha un valore essenziale: è infatti l'unica tecnica di facile apprendimento e di semplice applicazione, una volta ben compreso il suo sottofondo matematico, che permetta d'assicurare un corretto equilibrio finanziario e, nel caso di imprese, profitti adeguati.

Una padronanza del cash flow è quindi richiesta a tutti gli imprenditori, amministratori delegati, direttori generali, dirigenti amministrativi, operatori che ricoprono cariche pubbliche, funzionari della pubblica amministrazione e degli enti locali e a quant'altri concorrono all'assunzione di decisioni riguardanti impegni finanziari dell'impresa o dell'ente pubblico.

E' indispensabile anche ai tecnici (progettisti, dirigenti di stabilimento, ecc.) e agli uomini di marketing e delle direzioni commerciali che devono presentare proposte per nuovi impianti, attrezzature o prodotti: il cash flow permette, infatti, d'evidenziare la convenienza delle loro proposte rispetto ad altre soluzioni. E', infine, uno strumento di lavoro base per funzionari di banche e di società finanziarie e per quanti altri debbono leggere bilanci e/o valutare progetti d'investimento.

Il volume, curato da una delle maggiori società di consulenza internazionali, è redatto in "istruzione programmata", il metodo che consente a ogni membro del gruppo direzionale di sviluppare la propria preparazione professionale utilizzando il tempo libero: pone a disposizione nei momenti prescelti da chi segue il corso i migliori specialisti nei singoli argomenti; gradua opportunamente la presentazione della materia in modo d'assicurare il più agevole approfondimento; permette di procedere al proprio ritmo individuale, consente infine di verificare immediatamente la padronanza acquisita dei concetti e delle tecniche esposte.

Indice

• Come usare nel modo migliore un testo programmato
• Istruzioni per la lettura di questo testo programmato
• Perché usare il «cash flow» al valore attuale
• La definizione del tasso di ritorno sugli investimenti
• L'interesse composto e l'incidenza dei cash flow
• La determinazione del tasso di ritorno sull'investimento
• L'impiego dei tassi di ritorno sugli investimenti come guida per le decisioni d'investimento
• Quando ci si trova di fronte a più di un cash flow negativo
• Modi diversi d'usare il cash flow al valore attuale per la valutazione di un progetto
• Aspetti direzionali
• Fattori valore attuale
• Calcolo del CFVA
• Fattori valore attuale cumulativi
• Domande di verifica e relative risposte