Il quinto paradigma. Come trasformare la propria azienda in un'organizzazione agile
Autori e curatori
Livello
Testi advanced per professional
Dati
pp. 162,      1a edizione  2017   (Codice editore 100.874)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il paradigma emergente dell’autonomia condivisa permette alle organizzazioni, al di là del settore di appartenenza e delle dimensioni, di diventare agili e di rispondere con velocità e flessibilità agli stimoli del mercato. Attraverso l’esempio di aziende che hanno saputo reinventarsi, il volume illustra non solo le differenze tra i diversi paradigmi oggi diffusi ma anche i principi, i metodi e gli strumenti per implementare l’autonomia condivisa. Un volume per imprenditori, manager, responsabili di risorse umane, coach e consulenti organizzativi.
Utili Link
L'Impresa Recensione (di Raul Alvarez)… Vedi...
Presentazione del volume

Innovazione continua, crescita costante, adattamento veloce, margini elevati in qualsiasi condizione di mercato: come raggiungere questi quattro obiettivi che tutte le aziende perseguono? Come ottenere trasformazione continua e generare nuovi business? È in primo luogo nel paradigma organizzativo a cui fanno riferimento le persone che si trova la chiave.
Il paradigma attualmente più diffuso, predizione e controllo, porta infatti inevitabilmente disfunzionalità all'interno delle organizzazioni, provocando disengagement, deresponsabilizzazione e insoddisfazione; al contrario, il paradigma emergente dell'autonomia condivisa permette alle organizzazioni, al di là del settore di appartenenza e delle dimensioni, di diventare agili e di rispondere con velocità e flessibilità agli stimoli del mercato. Cambiare il mindset delle persone e capire che esistono modalità di governance più efficaci è la condizione per cogliere tutte le potenzialità di un'organizzazione, e ottenere risultati migliori e duraturi.
Attraverso l'esempio di aziende che hanno saputo reinventarsi adottando il "quinto paradigma", il volume illustra non solo le differenze tra i diversi paradigmi oggi diffusi ma anche i principi, i metodi e gli strumenti di quello di autonomia condivisa, offrendo uno spunto di sicuro interesse per imprenditori, manager, responsabili di risorse umane, coach e consulenti organizzativi.

Fabio Lisca, executive e team coach, consulente con anni di esperienza alle spalle, ha ricoperto ruoli dirigenziali all'interno di società del settore privato. Laureato in Filosofia e MBA al MIP Politecnico di Milano, coach certificato ICF e Scrum Master, ha lavorato su molteplici progetti di ridisegno organizzativo, change management, reingegnerizzaizone delle competenze, sviluppo organizzativo, people management e passaggi generazionali.

Indice
Premessa
(Da dove nasce questo lavoro; Cos'è un paradigma?)
Parte I. I paradigmi organizzativi
Il paradigma della leadership carismatica
Il paradigma del comando e controllo
Il paradigma della predizione e controllo
Il paradigma del consenso democratico
Il paradigma di autonomia condivisa
Parte II. Cosa comporta passare dal paradigma predizione e controllo a quello di autonomia condivisa
La grande confusione
Le principali differenze tra procedure, processi e progetti
Dall'accentramento al decentramento decisionale
(Haier, crescere attraverso il decentramento decisionale)
Le disfunzioni del paradigma predizione e controllo
(Semco, la democrazia in fabbrica)
Le disfunzionalità del management nel paradigma di predizione e controllo
(Tutti sono manager in Morning Star)
Da incolpare ad apprendere
(Come si impara dagli errori?; Buurtzorg, quando la sanità adotta l'auto-organizzazione
Dalla logica push e strategia top down alla logica pull e scopo
(Sun Hydraulics, l'intelligenza collettiva del sistema)
Da controllati a controllori
(ESBZ, l'auto-governo nella scuola)
Dalle competenze e obiettivi imposti dall'alto ai punti di forza e l'autodeterminazione degli obiettivi
(Gore, l'auto-organizzazione dei team)
Dal conflitto generazionale alla cooperazione intergenerazionale
(I tradizionalisti; Baby Boomers; Generazione X; Generazione Y o Millennials; Integrare quattro generazioni al lavoro; Netflix, il teorema libertà = responsabilità)
Digital Transformation: la grande illusione
Dal paradigma predizione e controllo al paradigma di autonomia condivisa
(FAVI, trasformare l'organizzazione; Brasilata, trasformarsi in innovatori)
Fattori di impedimento alla realizzazione del cambiamento organizzativo nel passaggio da un paradigma all'altro
(AES. Come si può regredire velocemente a un paradigma precedente)
Parte III. Principi, metodi e strumenti del paradigma di autonomia condivisa
La base della motivazione e l'importanza dello scopo
Punti di forza al posto delle competenze
Objectives & Key Results
Principi di autogoverno
Principi Lean Thinking
Principi Agile e Scrum
La metodologia Holacracy
Appendice
Manifesto per lo Sviluppo Agile di Software
(Gli autori e firmatari del Manifesto)
Ringraziamenti
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
Le nostre spedizioi verranno sospese per la pausa estiva dal 27 Luglio al 21 Agosto inclusi. Gli ordini ricevuti a partire dal 27 Luglio verranno evasi dal 22 Agosto.

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Segnalazioni

Pubblicità