Employee Experience. Il lato umano delle organizzazioni nella quarta rivoluzione industriale
Autori e curatori
Contributi
Raoul Claudio Nacamulli, Luca Solari
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 188,      1a edizione  2018   (Codice editore 100.891)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Nell’epoca della trasformazione digitale, comprendere come motivare e rendere felici gli employee è semplicemente essenziale. L’autore “riesce a dipingere un ‘future of work’ felice, dove potrà fiorire il lato umano, creativo e sostenibile delle professioni ‘aumentate’ da robot o edifici intelligenti. Questi ultimi – ed è bene che libri come questo aiutino a divulgarlo – non saranno i ‘killer’ di posti di lavoro, ma saranno certamente i killer della noia, della ripetitività e dell’insostenibilità del posto di lavoro tradizionale” (Fabio Troiani, Amministratore Delegato Gruppo BIP).
Presentazione del volume

Rosario riesce a dipingere un 'future of work' felice, dove potrà fiorire il lato umano, creativo e sostenibile delle professioni 'aumentate' da robot o edifici intelligenti. Questi ultimi - ed è bene che libri come questo aiutino a divulgarlo - non saranno i "killer" di posti di lavoro, ma saranno certamente i killer della noia, della ripetitività e dell'insostenibilità del posto di lavoro tradizionale. Fabio Troiani, Amministratore Delegato Gruppo BIP


Dopo un lungo periodo in cui analisti e operatori hanno giustamente esaltato l'importanza all'esperienza dei clienti, è giunto il tempo della rivincita dei dipendenti.
L'Employee Experience è oggi la nuova frontiera della Customer Experience, poiché è divenuto sempre più chiaro che le organizzazioni non possono soddisfare le aspettative dei loro interlocutori esterni se non sono capaci di gestire al meglio la loro risorsa più preziosa: le persone che le costituiscono. Nell'epoca della trasformazione digitale, comprendere come motivare e rendere felici gli employee è semplicemente essenziale.
Riuscirci comporta fare l'uso migliore di fattori disruptive come l'intelligenza artificiale, i robot, i big data, gli algoritmi, la blockchain. Prendendo le distanze dagli allarmismi sollevati da questi argomenti rispetto al futuro del lavoro, questo testo spiega come tali sviluppi recentissimi delle tecnologie - la cui ulteriore ascesa è comunque inarrestabile - possano diventare i più fantastici alleati degli employee.
Perché l'esperienza dei dipendenti sia ottimizzata c'è però del lavoro da fare: in particolare, è fondamentale disporre di un valido modello di Employee Journey; e il testo fornisce quello elaborato dall'Autore a partire da molteplici stimoli teorici e dai molti casi empirici che, con la sua organizzazione, ha seguito in questi anni. Completano il volume le testimonianze dirette di esperti di risorse umane di alcune fra le più grandi imprese italiane ed internazionali.

Rosario Sica, fisico cibernetico di formazione, specializzato nei processi di trasformazione digitale, ha vissuto e lavorato in diversi paesi tra cui Vietnam, Fiji, Australia, Nuova Zelanda, Cile. È Amministratore Delegato e Presidente di OpenKnowledge, di cui è stato socio fondatore nel 2008. È autore di libri e articoli sull'evoluzione delle tecnologie digitali, lo sviluppo organizzativo e la gestione dei processi di innovazione.

Indice
Raoul C.D. Nacamulli, Prefazione
Introduzione
I nuovi alleati dell'employee
(Cosa spinge la quarta rivoluzione industriale; Intelligenza artificiale e robot sono tra noi; Fare efficienza semplificando le cose; AI, bot, Big Data, algoritmi, blockchain come formidabili alleati potenziali; Richieste: competenze digitali e nuove skill; Il tempo delle organizzazioni (e delle persone) adattive; Conversazione con Fausto Fusco, HR Director, Gruppo BIP)
Human + machine + human: dove stiamo andando
(La conversazione con i bot e già iniziata; Quello che le macchine fanno meglio di qualsiasi dipendente; Quello che rende gli umani insostituibili; Capire i robot perchè capiscano noi; Crescenti ambiti di applicazione del rapporto uomomacchina; Verso collaborazioni sempre più strette; Conversazione con Livio Zingarelli, Head of HR and Business Transformation di Philips - Italia, Grecia e Israele)
L'Employee Experience è la nuova Customer Experience
(Le buone esperienze dei clienti nascono dall'interno delle organizzazioni; Un modello innovativo per l'Employee Journey; Dall'Employer Branding al Recruiting; Assessment della prontezza alla trasformazione digitale; Conversazione con Ruggero Forni, Responsabile Operational Efficiency & FM, Assicurazioni Generali; Il valore attrattivo del Digital Workplace; Dal Digital Workplace alla Phygital Enterprise Conversazione con Roberto Battaglia, Head of HR Corporate & Investment Banking in Intesa Sanpaolo)
L'organizzazione come organismo vivente
(Strutture formali e network; Le sfide del Dual Operating System; Ripensando l'accountability nei ROI; Rendere operazionale il Dual Operating System; Il supporto di SWOOP Analytics; Le visualizzazioni per i vari stakeholder; SWOOP come piattaforma per il cambiamento; Perchè Microsoft ha mantenuto la capacita di evolvere nei passati 15 anni; Conversazione con Pietro Gaddi, HR Director, ENI)
Learning development: o ti formi o sei spacciato
(L'esigenza di apprendimento continuo; Importanza del co-design; La best practice di Google: costruire sulla fiducia (Let the Inmates Run the Asylum); Curare e differenziare gli Employee Journey; Il Caso Barilla; Employee Advocacy: quando i dipendenti diventano i migliori brand storyteller; Conversazione con Emilia Rio, HR Director, Change Management Organization A2A)
Qualità della vita, qualità del lavoro
(Benefici dell'approccio collaborativo; Spazi fisici che semplificano la vita; Il valore della cultura; Alert e funzioni predittive; Benessere dei dipendenti come condizione per il successo d'impresa; Conversazione con Alberto Federici, Direttore Corporate Communication & Media Relations, Unipol e con Alessandra Cappello, Responsabile Comunicazione Interna, Unipol; Lavoro e felicita)
Conclusioni
Ivan Ortenzi, Epilogo. Abituiamoci a un mondo ibrido
Luca Solari,
Postfazione
Bibliografia
L'Autore.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Segnalazioni

Pubblicità