Palazzo Sanfelice

L’architettura e la scala urbana

Autori e curatori
Contributi
Stefano Fedele, Anna Gesualdi, Giancarlo Priori, Ugo Pugliese, Giovanni Trono
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 152,   figg. 50,     1a edizione  2021   (Codice editore 1098.2.68)

Palazzo Sanfelice L’architettura e la scala urbana
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Condizione: Ristampa in corso, consegna prevista il 11 dicembre 2021
Disponibilità: Nulla



Codice ISBN: 9788835120414
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835130710
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Palazzo Sanfelice è una delle architetture più complesse ed enigmatiche del Settecento napoletano. Questo volume indaga le ragioni per cui l’edificio è divenuto punto di riferimento nel contesto urbano, analizzandone il rapporto con la città e il paesaggio, i sistemi proporzionali e le ardite e innovative soluzioni che il suo proprietario, l’architetto Ferdinando Sanfelice, sperimentò in quello che a ragione è stato definito il suo “cantiere-laboratorio”.

Presentazione del volume

Palazzo Sanfelice è una delle architetture più complesse ed enigmatiche del Settecento napoletano.
Il libro indaga le ragioni per cui l'edificio con la famosa scala aperta si trasforma nel tempo in monumento, punto di riferimento nel contesto urbano e icona nel mondo della cultura e dell'immaginario collettivo.
A questo scopo l'autore ne analizza i vari aspetti, dal rapporto con la città e il paesaggio allo studio dei sistemi proporzionali, fino alle più ardite e innovative soluzioni che il noto architetto e proprietario, Ferdinando Sanfelice, sperimentò in quello che a ragione è stato definito il suo "cantiere-laboratorio".
Con la presentazione di Giancarlo Priori, il testo è corredato dalle foto di Mauro Palumbo e da un'ampia documentazione di disegni inediti, schemi geometrici e ricostruzioni tridimensionali.
L'ultimo capitolo, che accoglie i contributi di altri autori, affronta le diverse letture e interpretazioni del palazzo e della magnifica scala in svariati campi, dal cinema al teatro, dalle arti performative ai laboratori con i bambini.

Pippo Pirozzi è un architetto libero professionista, con numerose esperienze nel campo della progettazione architettonica e urbanistica. All'impegno professionale affianca diverse attività culturali e di supporto alla didattica. Ha collaborato con l'Università Federico II e con l'Ordine degli Architetti di Napoli per lezioni, seminari, convegni e ricerche. Partecipa a progetti di valorizzazione del patrimonio culturale del Centro Storico di Napoli, in particolare per l'area Vergini-Sanità, e all'organizzazione di eventi e mostre con associazioni ed enti pubblici.

Indice

Giancarlo Priori, Presentazione
Introduzione
Città e paesaggio
(Terrazzamenti e spazi ipogei; Gradazioni di luce; Due prospetti; Connessioni)
Geometrie e sistemi proporzionali
Materia e spazio
(Il percorso della scala; Pilastri, archi e volte; Pareti laterali e portali sulla scala; Il problema dell'ultimo livello)
Tavole grafiche
Confronti
(Le epigrafi sui due portali; Sirene, leoni e maschere; Cerchi, poligoni e stelle; Palazzo Sanfelice e Palazzo Moscati detto dello Spagnolo)
Altre letture
(Stefano Fedele, Palazzo Sanfelice: Napoli e la città del cinema; Pippo Pirozzi, L'ambientazione de La Gatta Cenerentola; Anna Gesualdi, Giovanni Trono, Altofest - dare luogo. Palazzo Sanfelice e la prospettiva poetica; Ugo Pugliese, Con altri occhi)
Itinerario critico
Bibliografia
Ringraziamenti
Note biografiche
Fonti delle illustrazioni.