Il re fisco è nudo. Per un sistema equo
Autori e curatori
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 212,      2a edizione, nuova edizione  2016   (Codice editore 1420.1.184)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891742773

In breve
I tributi sono “belli”. Non è vero! I tributi possono essere accettati col ragionamento e con una rete di valori condivisa e rispettata da tutti. Ma per giungere a questo occorre oggi ripensare in profondità il sistema fiscale. Solo così si potrà avere un sistema adeguato a un moderno stato democratico e a una moderna economia. E solo così si potranno avere tasse sopportabili per tutti… In una nuova edizione arricchita, un saggio di largo richiamo.
Utili Link
Cremaonline Alla ricerca della politica fiscale perduta (di Ilario Grazioso)… Vedi...
Dietro le Quarte Oltre la gabella… Vedi...
Almanacco.cnr.it Esame delle tasse (di Alessandro Bassetta)… Vedi...
Dietro le Quarte Pagare le tasse sbuffando ma senza sentirsi frodati… Vedi...
laRepubblica.it Intervista ad Alessandro Giovannini (di Raffaele Ricciardi)… Vedi...
il venerdì Gig Economy. L'ora di pagare le tasse (di Riccardo Staglianò)… Vedi...
Presentazione del volume

I tributi sono "belli". Non è vero!
I tributi possono essere accettati col ragionamento e con una rete di valori condivisa e rispettata da tutti. L'evasione, le ruberie, lo sperpero del denaro pubblico, la criminalità economica sono come la gramigna nel campo di grano.
Il sistema fi scale va ripensato in profondità. Sono indispensabili cambiamenti strutturali, sforbiciate qua e là non bastano più.
Occorre ripartire dalla legalità e dall'equità. Solo così si potrà avere un sistema adeguato ad un moderno stato democratico e ad una moderna economia. E solo così si potranno avere tasse sopportabili per tutti.
Intorno a queste "colonne d'ercole" si può ancora costruire qualcosa di buono, che abbandoni lo stantio del passato e ridia fiato alla giustizia sociale, all'economia produttiva, al lavoro, ai saperi, alla ragionevole imposizione.

Alessandro Giovannini, ordinario di diritto tributario nell'Università degli studi di Siena, già presidente dell'Associazione Italiana dei Professori di Diritto Tributario, avvocato, è autore, tra l'altro, di Ipotesi normative di reddito e accertamento nel sistema d'impresa (Milano 1992), Soggettività tributaria e fattispecie impositiva (Padova 1996), Provento illecito e presupposto dell'imposta personale (Milano 2000), Il diritto tributario per princìpi (Milano 2014) e di oltre centocinquanta saggi minori. È condirettore della "Rivista trimestrale di diritto tributario" e componente dei comitati scientifici di revisione delle principali riviste nazionali ed internazionali della materia. Membro di commissioni ministeriali, ha ricoperto incarichi pubblici.

Indice
Premessa
Premessa alla seconda edizione
Alessandro Giovannini, Premessa
Conclusione (per iniziare)
Dall'equità laica di John Rawls all'economia delle diseguaglianze
Qualche numero, per capire dove e come viviamo
Brutto carattere quel Fisco! I neuroni, il ragionamento e la rete valoriale
Legalità ed equità: oltre l'ossificazione ideologica
Un fisco vecchio per un Paese vecchio: l'osteoporosi e le metastasi
Rinsaldare l'Europa: le "monarchie finanziarie" e il tributo merce
Ripensare la capacità contributiva guardando ad Einstein
Imposta personale progressiva o flat tax. Patrimoniale o non patrimoniale
Il tronco e i rami del "nuovo" albero della fiscalità ("Pagare equamente)
Riforme nella riforma ("e pagare tutti").




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi