Il fisco che vorrei. Una nuova politica fiscale per far ripartire l'Italia
Autori e curatori
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 150,      1a edizione  2018   (Codice editore 1420.1.195)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Uno dei massimi esperti in Italia spiega in modo lucido perché occorre modificare il nostro sistema tributario, per renderlo più attrattivo e a supporto della nostra economia.
Presentazione del volume

Un'analisi lucida e moderna di ciò che può rendere l'Italia competitiva nella geografia internazionale. (Paolo Merloni, presidente esecutivo di Ariston Thermo)

Andrea Silvestri riesce a rendere facilmente comprensibili concetti complessi e formula proposte di politica fiscale che, da imprenditore, ritengo essenziali per favorire la crescita della nostra economia. (Fabrizio Di Amato, vice-presidente di Assolombarda e presidente di Maire Tecnimont)


Nel mondo di oggi, spinto da globalizzazione e tecnologie, si è creata una vera e propria sfida tra gli Stati per attrarre gli investimenti, far evolvere le imprese e favorire lo sviluppo economico. Molto più che in passato, le imprese sono libere di dislocare le proprie attività negli Stati che offrono più vantaggi.
Tra i fattori di peso per questa sfida c'è l'aspetto tributario, quella che noi chiamiamo - un po' freddamente - "competitività fiscale". E il nostro Paese, purtroppo, ha un livello di competitività fiscale abbastanza modesto, nonostante qualche progresso negli ultimi anni.
Bisogna modificare il nostro sistema tributario, per renderlo più attrattivo e a supporto della nostra economia.
È arrivato il momento di cambiare.
Siamo in ritardo? Non ancora. Basta volerlo.

Andrea Silvestri insegna International Businesses and Taxation alla LUISS-Business School di Roma. È laureato in economia e giurisprudenza con un Master of Laws in Taxation alla Boston University. International Tax Lawyer ed esperto in tax governance, è partner di uno dei maggiori studi legali italiani e internazionali, all'interno del quale coordina il Dipartimento di Diritto Tributario. Da sempre affianca la pratica professionale alla ricerca teorica, con una forte attenzione alle dinamiche sociali.

Indice
L'era dell'economia borderless
(Dalla logistica all'e-commerce, il commercio è (davvero) globale; Se il bene si smaterializza; Tangible e intangible, il nuovo concetto di valore; L'attrattività come sfida tra nazioni; La competitività fiscale; Questo libro)
Quando è il fisco che "disegna" l'impresa
(Quando è il fisco che attrae le imprese: transfer pricing e centralizzazione; Come cambia l'organizzazione: i limited risk distributors; Come cambia l'organizzazione: il contract manufacturer)
La frontiera della digital economy
(Il peso degli intangibles; Redditi senza Stato; Produzione (e fisco) senza confini. I casi di Apple e Amazon; Un processo irreversibile; Oltre i confini della "vecchia" economia digitale)
Se il fisco made in Italy respinge le imprese
(Un esempio di chiarezza: l'Internal Revenue Code americano; Quando è la legge a creare confusione: il labirinto dell'Irap sui contributi ricevuti dalle imprese; Interpretazioni "creative": l'abuso del diritto; Un confronto: le Controlled foreign companies nel Regno Unito e in Italia; La "denuncia facile" per le grandi imprese; La babele del fisco italiano; Quando l'incertezza fa male (anche) agli incentivi)
Dieci proposte per cambiare. Ora
Per un fisco a supporto della nostra economia
(Proposta 1. Favorire la produzione: meno imposte sulle società, più imposte sui consumi; Proposta 2. Ridurre i costi di produzione per rendere le imprese più competitive: il costo dell'energia; Proposta 3. La digital tax)
Per garantire la certezza del diritto
(Il problema. E come affrontarlo; Proposta 4. Un patto con il fisco: una "polizza" per salvare le imprese dai cambiamenti di legge; Proposte 5-6. La riforma del fisco; Proposta 7. Evitare gli eccessi penali nel settore tributario; Proposta 8. Una migliore giustizia tributaria)
Per incidere positivamente sulla struttura economica del Paese
(Proposta 9. Favorire l'aggregazione delle nostre imprese: il synergy box e i fondi di investimento; Proposta 10. Favorire lo sviluppo di imprese innovative)
Ringraziamenti.