La macchina della verità. La blockchain e il futuro di ogni cosa
Traduttori
Stefano Ballerio
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 364,      1a edizione  2018   (Codice editore 1802.11)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
«Ne La macchina della verità, Casey e Vigna presentano vividamente sia la teoria, sia la pratica della rivoluzione della blockchain, ormai imminente, e ci consegnano un’eccellente road map tecnologica verso un futuro più partecipativo per l’era digitale» (Jeremy Rifkin, autore di La società a costo marginale zero).
Presentazione del volume

Nell'economia di oggi, controllare l'informazione significa controllare il mondo. Lo vediamo nel crescente potere dei "Moloch della tecnologia" quali Google o Facebook, che accumulano senza sosta dati su chi siamo e su come interagiamo.
Nel XXI secolo, il potere è di chiunque abbia l'autorità di raccogliere, conservare e condividere i dati. Attualmente, questa autorità è concentrata nelle mani di un ristretto gruppo di giganti della tecnologia. E, se vi state chiedendo perché ciò sia problematico, pensate solo all'influenza che l'algoritmo nascosto di Facebook, la cui priorità è il modello di business dell'azienda, ha avuto sulla politica. Incentivando la creazione e la condivisione di informazioni spesso incerte, ma buone per favorire il rilascio di dopamina entro reti sociali di persone con idee simili, l'algoritmo ha svolto un ruolo strumentale nel determinare il risultato dirompente delle elezioni americane del 2016.
Le idee alla base della blockchain hanno innescato una lotta per sovvertire questa concentrazione di potere e per capire in che modo la capacità di controllare e gestire l'informazione potrebbe passare a un sistema distribuito nel quale siamo noi, le persone, i componenti essenziali della società globale, a dire come debbano essere gestiti i nostri dati.
Con La macchina della verità Casey e Vigna fanno luce sugli effetti dirompenti che le blockchain promettono di avere per l'informazione, la finanza, la tecnologia, il settore legale, la distribuzione e la logistica. Presentano la sfida di sostituire le istituzioni di fiducia (ma non così di fiducia) alle quali ci siamo appoggiati per secoli con un modello aperto che le aggira del tutto. Allo stesso tempo La macchina della verità richiama l'attenzione sui fenomeni che accompagneranno questo cambiamento, dalla perdita di posti di lavoro alle manovre dettate da interessi particolari, ai pericoli per la coesione sociale.
Ecco perché dovremmo tutti interessarci agli sviluppi della tecnologia blockchain: per fare in modo che essa sia per l'umanità un'occasione non di regresso, ma di autentico progresso.


"Ne La macchina della verità, Casey e Vigna presentano vividamente sia la teoria, sia la pratica della rivoluzione della blockchain, ormai imminente, e ci consegnano un'eccellente road map tecnologica verso un futuro più partecipativo per l'era digitale". Jeremy Rifkin, autore di La società a costo marginale zero.

"La blockchain rappresenta nientemeno che la seconda era di Internet, con il potenziale di cambiare radicalmente la moderna economia digitale. La macchina della verità offre importanti intuizioni e una visione concreta del potenziale trasformativo della blockchain da parte di due principali pensatori in questa tecnologia nascente. È una lettura obbligata per chiunque voglia capire come la blockchain possa aiutare a risolvere alcune delle questioni sociali ed economiche più urgenti del nostro tempo". Don Tapscott, Presidente esecutivo, Blockchain Research Institute e autore di Wikimomics 2.0. La collaborazione di massa che sta cambiando il mondo.

"La macchina della verità è qualcosa di più di un testo estremamente significativo, è il segno tangibile e concreto di un passaggio culturale reso possibile dalla blockchain. Gli autori ci spiegano, con casi concreti, che questo paradigma permette di attuare e sostenere un nuovo pensiero sulla fiducia, sulla verità, sull' immutabilità e sul valore dei dati e ha una valenza sociale ed economica straordinaria. Quest'opera ci aiuta a capire che se Internet ha portato un cambiamento radicale, la blockchain può scendere ancora più in profondità e può davvero cambiare, in modo radicale, ogni cosa". Mauro Bellini, Direttore Responsabile Blockchain4Innovation, autore di Blockchain & Bitcoin.

"Un libro che, in modo veloce e coinvolgente, ripercorre le dinamiche delle tecnologie Blockchain sin dal loro apparire. Grazie alla descrizione degli impatti di questa tecnologia sui vari ambiti della società, gli Autori ci comunicano 'quanto e come' le Blockchain, ancora prima di essere innovazione tecnologica, rappresentino un cambio di paradigma mentale e culturale. Scrivendo di disintermediazione, di fiducia decentralizzata, di sicurezza, di consenso, di rapporti da pari a pari (peer to peer), gli Autori hanno saputo mostrare perché si debba andare oltre gli aspetti informatici e legali e occorra, invece, spingersi su riflessioni e prese di coscienza di tipo sociologico e culturale". Giuliano Pierucci, CEO & Founder B2Lab, Presidente ABIE, Associazione Blockchain Imprese ed Enti.


Michael J. Casey è consulente senior della Digital Currency Initiative del MIT Media Lab e presidente del comitato consultivo di CoinDesk. Già editorialista del Wall Street Journal, ha scritto anche per periodici quali Wired, Harvard Business Review, Washington Post e Foreign Affairs.

Paul Vigna è giornalista presso il Wall Street Journal, dove si occupa di bitcoin, blockchain e criptovalute, e co-conduttore del podcast MoneyBeat del giornale.

Il Digital Currency Initiative del MIT, fondato diretto da Joichi Ito, è il centro presso il quale i migliori ricercatori e studenti nei campi della crittografia, dell'ingegneria e della finanza collaborano con strateghi delle Fortune 500, startup innovative, filantropi e funzionari governativi per progettare l'architettura digitale di una nuova "Internet del valore".

Indice
Prefazione
Introduzione. Uno strumento di sviluppo sociale
Il protocollo di Dio
(La bolla della fiducia; La verità, la fiducia e "i Libri"; Il protocollo di Dio; Il potere della matematica, l'apertura e uno strumento innovativo per accordarsi sui fatti)
"Governare" l'economia digitale
(Il sogno di un hacker; Sicurezza per progetto; Economia distribuita, fiducia centralizzata; Il pezzo mancante di Internet; Il codice non è legge)
La politica e le infrastrutture
(Il Sacro Graal dei cypherpunks; La guerra civile di Bitcoin; Ethereum: un computer globale inarrestabile... ma con dei bug; Un Bitcoin perfezionato?)
La token economy
(Un mondo nuovo per la pubblicità; La corsa all'oro; Dalla SEC: ammonimento o semaforo verde?; L'età dell'oro dei protocolli aperti; Baratto digitale?; Token e reputazione; Verso un'economia dei token)
Abilitare la quarta rivoluzione industriale
(Salvare l'Internet delle cose da se stessa; Un calcolo automatico "affidabile"; Blockchain ed energia; Tracciare la roba che produciamo)
I vestiti nuovi della vecchia guardia
(Wall Street fa la sua scelta: le blockchain private; Una soluzione per le crisi finanziarie?; L'altro modello: le valute digitali delle banche centrali; Hyperledger in lotta con se stessa; I limiti dell'autorizzazione)
Le blockchain, una volta per tutte
(Prove; Un bollo digitale; La grande promessa: liberare il capitale morto; Oltre la terra; Una valuta che tutti possano usare; Sfruttare le relazioni delle community)
Un'identità auto-sovrana
(Ridefinire l'identità; Non sarà una cosa facile; Ma possiamo permetterci di non affrontare il problema dell'identità?)
Siamo tutti dei creatori
(Ridare il controllo agli artisti; Costruire la banca dei metadati)
Una nuova costituzione per l'era digitale
(Ri-distribuire il web; Si spengono le luci nelle stanze del potere; Software "senza fiducia" e comunità basate sulla fiducia; L'ascesa del cittadino; Sono stato qui, la mia umanità è importante)
Ringraziamenti.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Segnalazioni

Pubblicità