Intellettuali ebrei italiani del XX secolo
Autori e curatori
Contributi
Geri Cerchiai, Emilia D'Antuono, Giovanni Rota, Fulvio Tessitore
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 172,      1a edizione  2018   (Codice editore 230.101)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Seppur non tutti gli intellettuali ebrei italiani qui studiati si richiamarono culturalmente alla tradizione ebraica, i saggi raccolti mostrano con chiarezza come l’elemento ebraico fu, in modi molto differenti, per tutti loro imprescindibile. Nelle personalità presentate si riflettono difatti i temi e i destini degli ebrei italiani sotto il fascismo.
Presentazione del volume

Di tutti gli intellettuali ebrei italiani studiati o anche solo citati in questo libro - anche quelli che non si richiamarono culturalmente alla tradizione ebraica - vale che, tanti anni ormai trascorsi, a riguardarli uno ad uno si vede con chiarezza che tra i molti elementi delle loro diverse e complesse individualità, quello ebraico fu, in modi differentissimi, per tutti loro imprescindibile. Tra i saggi raccolti in questo volume, solo due, quelli di Emilia D'Antuono su Enrico, Enzo ed Emilio Sereni e di Geri Cerchiai su Eugenio Colorni, trattano di personalità che con l'ebraismo ebbero un rapporto profondo. Le prospettive culturali dei protagonisti studiati nel contributo di Enrico I. Rambaldi su Antonello Gerbi, e più ancora in quelli di Giovanni Rota su Giorgio Levi Della Vida e di Fulvio Tessitore su Giorgio Falco, non ebbero se non scarsi o nessun rapporto con la tradizione ebraica: essi furono personalità perfettamente assimilate, al limite definibili come "ebrei loro malgrado". Almeno due sono però i motivi, per i quali l'esser stati ebrei ha senso per tutt'e cinque le personalità qui studiate. Innanzi tutto, ha senso parlare di "intellettuali ebrei" perché negli antichi Stati preunitari e nel Regno d'Italia una specifica determinazione culturale, sociale e politica degli "ebrei italiani" esistette. In secondo luogo, a giustificare è l'"impersonale" crudezza biologica dell'antisemitismo nazifascista di Stato, che prescinde del tutto dalla soggettività specifica del singolo individuo. I saggi qui raccolti mostrano come nelle personalità da essi studiate si riflettano i temi e i destini degli ebrei italiani sotto il fascismo.

Scritti di: Geri Cerchiai, Emilia D'Antuono, Enrico Isacco Rambaldi, Giovanni Rota, Fulvio Tessitore.

Enrico I. Rambaldi
(Milano, 1936), allievo di Mario Dal Pra, ha insegnato Storia della filosofia, Filosofia morale e Storia della filosofia morale alle Università di Cagliari e di Milano. Ha diretto l'"Istituto per la storia del pensiero filosofico e scientifico moderno" del Consiglio nazionale delle Ricerche ed è direttore della "Rivista di storia della filosofia", fondata da Mario Dal Pra nel 1946. Si è occupato del Sette-Ottocento tedesco (Wieland, Feuerbach, Marx, la Sinistra hegeliana), dell'Ottocento italiano (Carlo Cantoni e il Neokantismo), di storia della matematica nel Rinascimento (John Dee e Federico Commandino), di questioni etico-politiche (Israele e il mondo arabo, Mao Tse-tung, Rawls, la Shoah), e di storia delle istituzioni culturali.

Indice
Enrico Isacco Rambaldi, Introduzione
Geri Cerchiai, Filosofia e autobiografia in Eugenio Colorni
Emilia D'Antuono, Della difficile alleanza tra storia e utopia. Emilio Sereni tra sionismo e marxismo
Giovanni Rota, "Un ebreo tra i modernisti": il caso di Giorgio Levi Della Vida
Fulvio Tessitore, Note sullo "storicismo" di Giorgio Falco
Enrico Isacco Rambaldi, Storiografi a crociana e storia delle idee: l'Adamo ed Eva di Antonello Gerbi
Indice dei nomi.