La bottega dei genitori. Di tutto e di più sui nostri figli
Autori e curatori
Contributi
Massimiliano Stramaglia
Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici. Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 164,      1a edizione  2016   (Codice editore 637.7)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891742896

In breve
Non esistono i cattivi genitori. Al più, quelli pasticcioni. Ma, a riflettere su se stessi e formandosi al più difficile mestiere del mondo, tutti possono diventare competenti. Aiutando i figli a farsi creatori della propria esistenza, persone “libere” capaci di guardarsi dentro e di amarsi per ciò che sono. Non replicanti di stili genitoriali e nemmeno destinatari di “eredità” malmesse e disfunzionali.
Presentazione del volume

Formato tascabile
Non esistono i cattivi genitori. Al più, quelli pasticcioni. Ma, a riflettere su se stessi e formandosi al più difficile mestiere del mondo, tutti possono diventare competenti. Aiutando i figli a farsi creatori della propria esistenza, persone "libere" capaci di guardarsi dentro e di amarsi per ciò che sono. Non replicanti di stili genitoriali e nemmeno destinatari di "eredità" malmesse e disfunzionali.
Tale è l'orizzonte di questo "libretto". Non un ricettario pedagogico per "cuocere" i figli e le figlie a puntino e farne persone "normali". Normali, almeno, per come li vorrebbero i padri e le madri, trasferendo su di loro desideri e paure. La normalità, del resto - scriveva Alda Merini -, è un'invenzione di chi è privo di fantasia. In un mondo, peraltro, che non manca di sorprendere, lasciando spesso disorientati e confusi.
Il lettore che sceglierà di addentrarsi ne La bottega dei genitori si troverà a muoversi in un ambiente fatto talora di penombre e dai contorni incerti e sfumati, come buona parte di questo presente.
Confrontandosi con se stesso e con la propria storia personale, con le esperienze affettive vissute o soltanto fantasticate, con le scelte praticate o subìte, con la complessità e la diversità di ciascun figlio.
Perché i figli divengano adulti, e nel minor tempo possibile. O comunque nei tempi opportuni.
Ma perché tutto questo si realizzi occorre che i genitori, a loro volta e per primi, siano adulti. E che lo Stato e la Chiesa lavorino per questo obiettivo. Così questo libretto non risparmia, talvolta, di tirare qua e là alcune sciabolate utili per squarciare veli di ipocrisia e svelare menzogne.

Michele Corsi, pedagogista, psicologo e psicoterapeuta, è direttore del Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo dell'Università degli Studi di Macerata e presidente della Conferenza di Scienze della formazione. Si occupa da sempre di temi legati alla complessità della vita delle coppie e delle famiglie. Tra le sue opere più recenti: Il coraggio di educare. Il valore della testimonianza (2003) e, con M. Stramaglia, Dentro la famiglia. Pedagogia delle relazioni educative familiari (2009).

Indice
Massimiliano Stramaglia, Introduzione
Premessa
Parte I
La bottega dei genitori
Essere genitori nasce da lontano
I genitori dei genitori
Educazione e copioni di personalità
A partire dall'infanzia: bambini più liberi
Genitori a lungo termine, figli a breve termine
Parte II
I limiti e le opportunità delle scelte. Cosa vuol dire scegliere
La scelta del partner
Sposati o conviventi: essere genitori
Adulti, bambini e giovani oggi: una sfida per ogni genitore
Il figlio, i figli
Il figlio/la figlia omosessuali: a partire anche dalla legge sulle unioni civili
Alcune "conclusioni"
Lo Stato?
La Chiesa cattolica?
E "concludo" davvero
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi