L'assessment in azione

Esperienze aziendali di valutazione delle risorse umane

Contributi
Michele Bozzola, Enrico Carta, Daniela Cavallaro, Pasquale Cicchella, Alessandra Croci, Maurizio Di Feo, Ernesto Gatti, Sabina Leoni, Adelio Micheli, Marina Sangalli, Lorenza Vallimberti, Marco Vegeat, Roberto Veronesi, Giuseppina Viola
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 128,   figg. 22,  2a ristampa 2009,    1a edizione  2002   (Codice editore 100.485)

L'assessment in azione. Esperienze aziendali di valutazione delle risorse umane
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 14,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846438638

In breve

Un supporto insostituibile per capi d’azienda, responsabili delle risorse umane, consulenti e specialisti in sviluppo del personale, che vogliono comprendere a fondo e applicare efficacemente la metodologia di Assessment. Il libro inquadra questa metodologia in un panorama di testimonianze aziendali fornite da Andersen, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca Popolare di Milano, D.H.L., ENEL, Media World, Philips, SEAT Pagine Gialle.

Presentazione del volume

È chiaro che una persona inserita in una organizzazione per raggiungere i risultati previsti deve realizzare le finalità che le vengono assegnate. Ma per poterlo fare deve possedere degli specifici requisiti composti da conoscenze tecnico-professionali e capacità.

Con il termine capacità si intende definire un comportamento indispensabile per impiegare proficuamente le conoscenze e per ottenere specifici risultati. Qualcuno definisce le capacità le ruote motrici del know how aziendale.

Da questo punto di vista le capacità rappresentano un vero e proprio asset (una parte significativa del capitale umano) da valutare, definire e far crescere, al pari di ogni altro valore patrimoniale tangibile o intangibile che un'impresa utilizza.

Ma, per apprezzare ed accrescere il valore di questa parte del capitale umano, occorrono strumenti di valutazione e valorizzazione, da parte delle imprese, affidabili e concreti che solo la metodologia di Assessment può fornire.

Il libro inquadra questa metodologia in un panorama di testimonianze aziendali fornite da Andersen, Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Banca Popolare di Milano, D.H.L., ENEL, Media World, Philips, SEAT Pagine Gialle. Ciascun contributo dimostra quanto l'Assessment sia una leva gestionale ormai insostituibile per affrontare la competizione e per garantire i necessari livelli di qualità che i mercati impongono a ogni tipo di impresa, privata o pubblica che sia.

In questo senso, il libro è una continuazione e un completamento del precedente saggio degli stessi autori: "Fare Assessment" pubblicato da FrancoAngeli e giunto alla terza edizione.

"L'Assessment in azione" rappresenta, quindi, un supporto insostituibile per capi d'azienda, responsabili delle risorse umane, consulenti e specialisti in sviluppo del personale, che vogliono comprendere a fondo e applicare efficacemente la metodologia di Assessment.

Gian Carlo Cocco è presidente della società di consulenza IdeaManagement. Con l'editore Franco Angeli ha pubblicato Creatività, ricerca e innovazione; Inventare il successo; Il modello delle competenze per lo sviluppo delle capacità; Quando gli italiani lavorano bene; Gestire un'Associazione e Fare Assessment .

Angela Gallo è direttore generale della società di consulenza IdeaManagement. Dal 1995 è responsabile dell'Assessment Center School. Con l'editore Franco Angeli ha pubblicato Fare Assessment .

Indice


Marco Vegeat , Prefazione
Introduzione
Enrico Carta
, L'esperienza Andersen: I'assessment nel processo di selezione
(Caratteristiche dell'azienda; L'importanza del processo di selezione in Andersen; Il processo di selezione; Il cambiamento di scenario; La "guerra dei talenti"; I numeri del recruiting; Gli obiettivi del processo di selezione in Andersen; Fasi e strumenti del processo di selezione; Il questionario informativo a matrice selettiva; L'assessment individuale; Presentazione della società; Gli Assessment Questionnaires; Il test d'inglese; L'esercitazione di assessment individuale (In Basket); La Targeted Interview; Conclusioni)
Roberto Veronesi , L'esperienza Seat Pagine Gialle: l'Assessment Center e i piani di sviluppo individuali
(Caratteristiche dell'azienda; Le implicazioni sulla gestione delle risorse umane; L'Assessment Center per i neolaureati; Il piano di miglioramento individuale; I risultati; Allegati. Esempi di attività ed incontri relativi al piano di miglioramento individuale)
Maurizio Di Feo , L'esperienza Banca Popolare dell'Emilia Romagna: il Fast Assessment per lo sviluppo delle capacità manageriali
(Caratteristiche dell'azienda; La politica di gestione delle risorse umane; Il contesto applicativo della recente esperienza di Fast Assessment: la formazione ai Vice Direttori di Filiale; Lo svolgimento del Fast Assessment; La preparazione dell'iniziativa; Le capacità oggetto di analisi; Le prove di Fast Assessment; I colloqui di feed back: logiche, preparazione, clima, tempi, modalità di conduzione; Analisi dei "vantaggi" e degli "svantaggi" dell'esperienza; Conclusioni)
Ernesto Gatti, Daniela Cavallaro, Lorenza Vallimberti , L'esperienza Media World: dare valore alle risorse umane. Il progetto di sviluppo delle competenze distintive per i ruoli chiave dell'azienda - (Caratteristiche dell'azienda; Il processo realizzativo; La metodologia valutativa utilizzata; La realizzazione dei piani di sviluppo individuale; Considerazioni finali)
Rino Rega , La descrizione di un'esperienza
Michele Bozzola, Pasquale Cicchella , La valorizzazione delle risorse umane in DHL: il progetto Oscar
(Caratteristiche dell'azienda; La politica di gestione delle risorse umane in DHL; Il progetto "Oscar"; I risultati; Considerazioni sulla validità degli strumenti valutativi ("dall' inquietudine alla dipendenza"))
Giuseppina Viola , L'esperienza ENEL
(Caratteristiche dell'azienda; L'implementazione dei sistemi di valutazione in azienda; L'introduzione della metodologia di assessment; L'iter realizzativo; Condivisione delle finalità; Identificazione della popolazione target; Scelta del profilo di capacità da analizzare; Messa a punto degli strumenti; Sintesi dei risultati; I colloqui di feed back; Estensione del progetto; Conclusioni)
Adelio Micheli, Marina Sangalli , L'esperienza Philips
(Caratteristiche dell'azienda; Le esigenze organizzative sottese all'introduzione dell'Assessment Center; Il Development Center Philips Italia; Un primo bilancio)
Alessandra Croci, Sabina Leoni , L'esperienza Banca Popolare di Milano. Il modello delle competenze in azione: dalla teoria alla pratica gestionale
(Caratteristiche dell'azienda; La politica di gestione delle risorse umane in B.P.M.; Le fasi del processo; Prima fase: l'analisi organizzativa; Seconda fase: le persone; Gli strumenti di valutazione delle competenze individuali; Conclusioni e prospettive)



2
Introduzione







Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access