Seicento - Settecento: La formazione della civiltà borghese

Metodi, percorsi, materiali per una lettura multidisciplinare

Contributi
L. Villari
Livello
Dati
pp. 244,   figg. 39,     1a edizione  1990   (Codice editore 295.19)

Seicento - Settecento: La formazione della civiltà borghese. Metodi, percorsi, materiali per una lettura multidisciplinare
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820436407

Presentazione del volume

Questo testo si colloca nel filone della ricerca per una nuova didattica «trasversale», a partire dall'analisi storica dei secoli XVII e XVIII.

Tale periodo storico è affrontato come una fase di transizione nella quale, mentre muore la civiltà feudale, si affermano i caratteri fondamentali di quella che sarà, a partire dal secolo XIX, la civiltà borghese.

Secondo questa ipotesi generale sono messi in parallelo e riattraversati fenomeni culturali, politici, economici, scomposti attraverso una serie di variabili teorie della conoscenza, del diritto, economiche, nodi storici, ecc.. Nel testo è indicato il metodo di lavoro per la costruzione progressiva in classe di una «mappa» del processo analizzato. Si tratta di un tabellone in cui questa dinamica storica è sintetizzata e distribuita lungo le variabili scelte.

Si suggerisce inoltre una serie di percorsi che permettono di attraversare quella mappa facendo compiere operazioni didatticamente rilevanti di classificazione, comparazione, interpretazione, formulazione di ipotesi.

Per facilitare l'acquisizione di questo metodo gli autori forniscono una piccola antologia, che serve anche di base per guidare gli studenti alla costruzione della mappa.

Tali indicazioni didattiche, rivolte ai docenti di più discipline, vogliono essere un utile strumento di lavoro, particolarmente nelle scuole medie superiori, per realizzare l'attraversamento dei saperi dal punto di vista dei contenuti e, al contempo, dei metodi e delle abilità.

Rocco Verna, nato a Rutigliano Bari nel 1948, docente di storia e italiano nel triennio dell'istituto magistrale, collabora coi Cidi di Treviso conducendo seminari e gruppi di lavoro. Alcuni suoi articoli sono comparsi su «Insegnare».

Carlo Arcidiacono, nato a Lentini Siracusa nel 1951, docente di storia e italiano in un triennio dell'istituto tecnico commerciale, ha sviluppato la ricerca sulla didattica della storia in un gruppo di lavoro del Cidi di Treviso, per il quale ha elaborato proposte e tenuto seminari.

Indice

Introduzione, di Lucio Villari
1 .Gli obiettivi
Una premessa
Gli obiettivi
2. Gli strumenti di lavoro
Ipotesi-guida
Sottoipotesi
Le variabili
3.Il «tabellone»
4.Proposte di lettura e percorsi
La lettura verticale
La lettura orizzontale
La lettura incrociata
Una meta-lettura
Un'ultima proposta: le idee sconfitte In conclusione
5.Antologia
Alcune proposte di attività
Teorie della natura
Teorie della natura umana
Teorie della conoscenza
Teorie del diritto
Teorie politiche
Controllo sociale e classi marginali
Teorie economiche
Proprietà, ricchezza, moneta