Modello integrato di monitoraggio su differenti realtà territoriali collegate ad un sistema informativo geografico

Contributi
Monica Amatucci, Valentina Bassan, Bruna Basso, Romeo Boaretto, Alessandro Buscaroli, Enrico Conchetto, Vittorio Degli Esposti, Adolfo Cesare Dell'Acqua, Massimo Gherardi, Lucia Gobbo, Barbara Guzzon, Luca Lazzari, Samantha Lorito, Mauro Massulli, Carlo Monti, Delia Murer, Maurizio Pajola, Lucilla Previati, Bruno Scalzeri, Pietro Zangheri, Filippo Zanni, Giuliano Zuccollo
Livello
Dati
pp. 352,   figg. 196,     1a edizione  2002, allegati: cd-rom   (Codice editore 237.23)

Modello integrato di monitoraggio su differenti realtà territoriali collegate ad un sistema informativo geografico
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 44,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846439222

Presentazione del volume

Questo lavoro si inserisce nel Programma operativo del piano "Servizi al cittadino e al territorio" avviato dal Ministero dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica (Murst ora Miur).

Scopo principale del lavoro riguarda la realizzazione di banche dati fisiche ed antropiche ai fini di rappresentazione ed elaborazione di singoli e più livelli informativi, all'interno di aree svantaggiate, utilizzando al meglio le risorse tecnologiche oggi disponibili. Organizzazione di banche dati ed analisi dei diversi livelli informativi costituiscono gli strumenti essenziali per individuare modellistiche e procedure orientate a studi di carattere ambientale, agronomico-forestale e di tutela paesaggistica a supporto delle normative vigenti e nella possibile definizione di nuovi indirizzi normativi.

L'opportunità offerta dal Murst ha permesso di applicare tale metodologia all'interno di aree che ricadono, secondo la classificazione Cee, nell'obiettivo 5B; in particolare territori del Delta del Po in provincia di Ferrara, della provincia di Rovigo, della area centro orientale della provincia di Venezia e della comunità montana Alto Astico e Pòsina in provincia di Vicenza.

La redazione di un sistema informativo geografico integrato è strumento indispensabile per lo studio di tali ambienti da definirsi "fragili" in quanto strutturati in un macrosistema in precario equilibrio per quanto concerne sia gli assetti naturali, che quelli antropici.

Si tratta quindi di aree per le quali è necessario costruire un quadro evolutivo delle massime variabilità diacroniche, e tracciare, di conseguenza, i parametri di riferimento qualitativo e quantitativo, esportabili a territori soggetti alle stesse condizioni ecosistemiche; inoltre la constatazione delle scelte che hanno caratterizzato nel passato la pianificazione di aree di questo tipo mette in luce l'esigenza di ridefinire la vocazione del territorio, relativamente al rapporto con i sistemi antropici di maggior impatto.

Stefano Fracasso , laureato in Agraria, divulgatore agricolo specializzato in pedologia e conservazione del suolo, collaboratore di Veneto Agricoltura , consulente aziendale e della Associazione polesana coltivatori diretti di Rovigo.

Paolo Rosetti , dottore Agronomo, esperto nei sistemi informativi geografici applicati alle indagini ambientali e territoriali e alla elaborazione di prodotti cartografici, docente a contratto presso la Libera Università di Bolzano.

Gilmo Vianello , professore straordinario di Pedologia, responsabile scientifico del Centro sperimentale per lo studio e l'analisi del suolo della Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Bologna.

Andrea Vitturi , dirigente Settore tutela e valorizzazione del territorio (Ufficio difesa del suolo e protezione civile) della provincia di Venezia, da oltre vent'anni si occupa di pedologia e di problematiche ambientali.

Indice


Mauro Massulli ,Presentazione. La programmazione negoziata nella ricerca: l'esperienza dei "cluster"
Gilmo Vianello , Introduzione. Il Progetto 10 per l'organizzazione e gestione del sistema informativo geografico-territoriale in aree depresse e svantaggiate
Parte I. Metodologie e strumenti di valutazione integrata per lo studio del territorio
Massimo Gherardi, Samantha Lorito , I sistemi informativi geografici per l'organizzazione, la gestione e l'analisi dei dati territoriali
Paolo Rosetti, Giuliano Zuccollo , Uso del suolo, dinamica forestale e protezione civile per la gestione delle risorse territoriali nella Val d'Astico e Pòsina
Samantha Lorito, Andrea Vitturi, Pietro Zangheri , Carta dell'attitudine dei suoli allo spargimento dei liquami zootecnici: l'applicazione della metodica regionale nella Provincia di Venezia
Valentina Bassan, Bruna Basso, Enrico Conchetto, Lucia Gobbo , Le banche dati e la cartografia tematica della Provincia di Venezia: patrimonio comune a servizio del cittadino e del territorio
Stefano Fracasso , Potenziamento della rete di monitoraggio dei suoli per la gestione della banca dati relativa alla conservazione del suolo in Provincia di Rovigo
Monica Amatucci, Maurizio Pajola , Caratteri morfologici, uso del suolo e valutazioni di carattere ambientale nei territori del Delta del Po-Valli Ferraresi
Alessandro Buscaroli, Massimo Gherardi , L'approfondimento della conoscenza del suolo attraverso l'elaborazione dei dati chimico-fisici del passato
Barbara Guzzon, Luca Lazzari , Monitoraggio di acque e terreni irrigui in bonifica del Mezzano
Filippo Zanni , Il Parco Regionale del Delta del Po: pianificazione territoriale e relazioni con l'ambiente naturale
Vittorio Degli Esposti , Aree ad elevata emergenza ambientale: tipologia insediativa e relazione con l'ambiente naturale
Parte II: La ricaduta dei sistemi informativi nella gestione del territorio e dell'ambiente
Paolo Rosetti , La funzione della rete telematica per un sistema informativo diffusivo alle diverse scale di gestione territoriale
Paolo Rosetti , Ricaduta delle informazioni geografiche sul cittadino e sul territorio
Delia Murer , Applicazione della normativa regionale veneta (Dgrv 615/96) nella protezione e difesa dell'ambiente
Romeo Boaretto , Le prospettive sugli sviluppi futuri
Lucilla Previati , I sistemi informativi geografici e la gestione del territorio del Parco Regionale del Delta del Po
Adolfo C. Dell'Acqua , Stratificazioni del sistema insediativo e metodologia di lettura degli organismi territoriali
Carlo Monti , Governo del territorio rurale e strumenti di conoscenza.