Archivi del liberty italiano

Architettura

Autori e curatori
Contributi
G. Angelucci, F. Barbieri, G. Bedoni, V. Caprara, N. Carboni, G. Colmuto Zanella, C. Cresti, A. M. Damigella, R. De Fusco, M. Falzone Del Barbarò, G. Ferri Piccaluga, M. Levi Pistoi, R. Medici Frangipane, S. Naitza, M. Nicoletti, G. Pacciarotti, G. Pirrone, D. Riva, G. Romanelli, A. M. Sandonà, A. Storelli, P. Tarallo, U. Tibaldi
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 660,   figg. 100,     1a edizione  1988   (Codice editore 296.3)

Archivi del liberty italiano. Architettura
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 69,50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820424350

Presentazione del volume

Gli Archivi del liberty rappresentano il frutto delle ricerche di un gruppo di studiosi che dall'inizio degli anni 170 - per iniziativa della Quadriennale d'Arte di Roma e con la guida di Rossana Bossaglia - si misero a censire il patrimonio italiano di architettura liberty, in quegli anni minacciato di distruzione, per arrivare ad una pubblicazione sistematica.

Le ricerche furono condotte sul territorio come vera e propria esplorazione, e contemporaneamente negli archivi, fonte importantissima di notizie allora del tutto inesperita. Il risultato fu una schedatura, a diversi livelli di completezza a seconda delle singole situazioni, dell'edilizia liberty in tutta la penisola e nelle isole.

L'opera, per varie traversie editoriali, vede la luce soltanto ora, quando gli studi sul liberty hanno già prodotto una ricca letteratura, ivi compresi cataloghi di mostre importanti. Tuttavia la messe di notizie che si producono qui è di gran lunga superiore a quanto fino ad oggi acquisito e per ampiezza di panoramica e per capillarità di informazione. Inoltre l'aggiornamento bibliografico e la revisione di molte parti dell'opera consentono un quadro attuale della situazione storico-critica. L'opera appare dunque come strumento indispensabile per gli studiosi specialisti e anche come repertorio e catalogo per studenti e cultori dell'argomento.

Rossana Bossaglia (Belluno, 1925) è ordinario di Storia dell'arte moderna all'Università di Pavia. Dagli inizi degli anni '60 si occupa del fenomeno del liberty italiano, in particolare dei suoi aspetti architettonici, acquisendo sull'argomento una specifica autorità. Ha curato mostre sul liberty (tra cui, con altri studiosi ' quella del 1972 alla Permanente di Milano, del 1977 alla Galleria d'arte moderna di Bologna, del 1981 alla villa Malpensata di Lugano) e alcune mostre monografiche, tra cui nel 1982 quelle dedicate al bronzetto liberty italiano a Padova e a Raimondo D'Aronco ad Udine, e nel 1984 a Casale Monferrato quella dedicata a Leonardo Bistolfi.

Ha pubblicato sull'argomento un centinaio di titoli, tra cui Il Liberty in Italia, Milano, Il Saggiatore, 1968; Mazzucotelli: l'artista italiano del ferro battuto, Milano, Il Polifilo, 1971; Il Liberty: storia e fortuna del Liberty italiano, Firenze, Sansoni, 1974; E Liberty siciliano, in Storia della Sicilia, Palermo, vol. 10, 1981; Rimembranze liberty: la scultura nel Monumentale di Milano, in «FMR», aprile 1982; e vari contributi sul rapporti fra i letterati italiani e il liberty.

Indice

Introduzione: R. Bossaglia
Prefazione: F. Bellonzi
Piemonte
Liguria
Lombardia
Veneto, Friuli-Venezia Giulia
Emilia Romagna
Toscana
Marche
Abruzzi
Lazio
Campania
Puglie
Calabria
Sicilia
Sardegna
Bibliografia generale
Indice biografico degli architetti e decoratori
Elenco dei fotografi