Nuovi compagni di banco

Percorsi e proposte per l'integrazione scolastica degli alunni stranieri

Autori e curatori
Contributi
Elio Gilberto Bettinelli, Gabriella Debetto, Graziella Favaro, Gabriella Lessana
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 168,   1a ristampa 2004,    1a edizione  2003   (Codice editore 1115.4)

Nuovi compagni di banco. Percorsi e proposte per l'integrazione scolastica degli alunni stranieri
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846447449

Presentazione del volume

"Non sa una parola d'italiano" : è una frase che risuona sempre più spesso nella scuola e che accompagna il momento dell'accoglienza degli alunni immigrati. La difficoltà di tipo linguistico è quella maggiormente avvertita dagli insegnanti quando, sempre più frequentemente, si trovano di fronte ai nuovi iscritti: i bambini e i ragazzi della migrazione.
La comprensione della nuova lingua rappresenta certamente il primo ostacolo, ma al di là e oltre la lingua, i bambini stranieri assurgono in qualche modo a simbolo della diversità: dimensione educativa con cui ogni giorno, la scuola, è chiamata a confrontarsi.
I docenti hanno bisogno di poter contare su risorse specifiche, su strumenti innovativi, su percorsi di formazione, in una parola, hanno bisogno di aiuto: sostegno da parte dell'istituto e collaborazione degli Enti Locali.
Il libro, partendo da una felice esperienza realizzata nelle Marche con il progetto ministeriale A.L.I., propone idee, pratiche e percorsi che hanno consentito di sperimentare una diversa organizzazione scolastica, moduli per l'insegnamento dell'italiano come seconda lingua, piste di lavoro per una educazione interculturale in un clima di accoglienza.
Idee e suggerimenti da sperimentare, integrare, diffondere nella scuola aperta alle differenze e alle storie di tutti i bambini.

Indice


Michele De Gregorio, Presentazione
Elisabetta Micciarelli, Un progetto di educazione interculturale nelle Marche
(Dal Progetto ALI ad Agorà; Il Percorso; Le richieste dei docenti; Analisi questionari; Lo scenario degli EELL e il sostegno linguistico; Azioni e proposte; A proposito di formazione; L'avvio del percorso formativo nei diversi territori; L'accoglienza; Agorà: un corso o un percorso formativo?; Tra gli insegnanti matura una nuova consapevolezza; Valutazione degli esiti e riprogettazione)
Graziella Favaro, Insegnare e apprendere nella classe plurilingue
(Le tappe e i modi dell'integrazione; Più o meno "integrati": dati di una ricerca; Profili di integrazione; Viaggi e storie differenti; ALI: tre parole/chiave per la scuola di tutti; Apprendere la nuova lingua e apprendere attraverso la L2; Una fase di passaggio; Tra scuola ed extrascuola: quali risorse e progetti. Alcuni casi; Alcune acquisizioni comuni e questioni aperte; "Fare" educazione interculturale: uno sguardo ai progetti; Punti di forza e nodi critici; La necessità della formazione; Riferimenti bibliografici)
Ivano Gamelli, Metodo autobiografico e pedagogia interculturale
(Lo sforzo dell'immedesimazione; Le opportunità della crisi della scuola; La scelta autobiografica; L'interculturalità come utopia possibile; I laboratori autobiografici nella scuola; I molteplici linguaggi dell'autobiografia: la Pedagogia del corpo)
Elio Gilberto Bettinelli, Accogliere chi, come, perché
(Dall'inserimento all'accoglienza; Un modello italiano di integrazione scolastica?; Proposte per un progetto di scuola accogliente; L'accoglienza in classe; Monitorare l'integrazione; Nella classe interculturale)
Gabriella Debetto, L'italiano per imparare a scuola
(I bisogni linguistici dell'allievo straniero; Interventi e possibili strategie; Apprendimento disciplinare e lingua seconda; Ridefinizione dell'intervento glottodidattico; Rilettura dei curricoli disciplinari; La lingua dei testi disciplinari; L'intervento glottodidattico; Bibliografia)
Gabriella Lessana, La lingua della comunicazione
(Chi sono i bambini stranieri?; Tra lingua d'origine e L2: alcuni esempi; Come insegnare l'italiano; Oltre l'emergenza; A partire da un gioco; A partire dal movimento e dal fare (TPR); A partire da una foto-immagine; Mi piace, non mi piace; A partire dal nome del Paese di provenienza; A partire da un video; Giochi di passaggio da un codice all'altro; Leggere, scrivere e riflettere sulla lingua; Per i ragazzi più grandi; Il laboratorio linguistico; Bibliografia).