Il mondo del lavoro

Un'evoluzione in corso

Autori e curatori
Contributi
Enrica Baretta, Cristina Fontana, Piero Giammarco, M. Graziella Landuzzi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,      1a edizione  2004   (Codice editore 1530.63)

Il mondo del lavoro. Un'evoluzione in corso
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846452610

Presentazione del volume

Negli ultimi anni il mondo del lavoro è stato caratterizzato da profondi mutamenti che hanno influenzato i contratti, i rapporti e le forme di lavoro, a causa della globalizzazione dei mercati che, pur offrendo grandi possibilità, ha messo in concorrenza non solo aziende e organizzazioni, ma anche lavoratori.

Oggi convivono molteplici sistemi di produzione, modelli organizzativi innovativi e tradizionali, modalità differenziate di considerare le risorse umane. Il mondo del lavoro, spesso, si rivolge a forme contrattuali atipiche ed il mercato è volto a rendere sempre più dinamici gli scambi fra settori economici, anche se permangono elementi con spiccata staticità.

In questo contesto, ampio rilievo viene dato al ruolo del lavoratore a cui è richiesto un maggiore coinvolgimento e protagonismo, ma che potrebbe vivere in uno stato di ansia. Nuovi modelli organizzativi vengono introdotti con lo scopo di aumentare i margini di ricavo diminuendo i costi, ma, a causa di una cultura aziendale legata a logiche ancora fortemente conflittuali, rischiano di accrescere l'entropia, la confusione e la frustrazione dei soggetti interessati.

La creatività e l'innovazione diventano gli aspetti fondamentali perseguiti dalle aziende nel tentativo di differenziarsi da economie dove il costo del lavoro è molto più basso.

Come sta mutando, allora, il modo di lavorare? Come continuare ad essere competitivi senza sacrificare la qualità della vita degli individui? È la risposta a tali domande che ha guidato lo studio degli autori che, attingendo dai loro diversi campi di competenza, hanno cercato di individuare criticità e opportunità per decodificare il cambiamento in atto e superare il disorientamento.

Guido Lazzarini è professore di Sociologia presso la Facoltà di Economia di Torino e il Polo universitario di Asti; fa parte del Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Torino, è autore di numerosi studi e ricerche. Presso la nostra casa editrice ha pubblicato recentemente: Un protagonismo da costruire. La nuova sfida del lavoro , 2003; Verso il domani (con Cugno A.), 2002; Famiglia, comunità e servizi (con Cugno A.), 2002; Habitat e lavoro nella città in transizione (con Frigero P.C.), 2000.

Indice


Presentazione
Paola Ravizza , Introduzione
Parte I. Mondo del lavoro e sviluppo sostenibile
Cristina Fontana, Flessibilità dei mercati e mondo del lavoro
(Linee portanti dei mercati; L'andamento dei mercati e il mondo del lavoro; Le nuove regole del mercato del lavoro; Il mercato del lavoro in Italia: un'analisi comparata con le tendenze più affermate nel mondo occidentale)
Tullia Andreoli , Sviluppo sostenibile e impresa
(La questione ambientale; Lo sviluppo sostenibile; Politiche ambientali e introduzione di nuove professionalità; Nuovo rapporto impresa-ambiente)
Parte II. Gli uomini e la nuova condizione lavorativa: problemi aperti
Piero Giammarco , Modelli organizzativi e la variabile cultura aziendale
(La cultura organizzativa; Elementi della cultura organizzativa; Cultura organizzativa e clima organizzativo; L' Io dell'organizzazione; La comunicazione organizzativa e la comunicazione interna; I modelli; Riflessioni conclusive)
Guido Lazzaroni , Tra inclusione ed esclusione, la nuova condizione del lavoratore in azienda
(L'organizzazione del lavoro; Una nuova stratificazione sociale; Dall'addestramento alla formazione: un percorso necessario)
Enrica Baretta , L'individuo nel mondo del lavoro
(I malati di incertezza; Incertezza e identità; Quando le fratture attivano le difese; Far fronte ai malesseri: stili di personalità)
M. Gabriella Landuzzi , La formazione come strumento di cambiamento e di crescita personale e professionale
(Complessità e azione organizzativa in uno scenario che cambia; Dall'impresa industriale all'impresa della conoscenza; La formazione: il´ 'volano' del cambiamento; Formare l'uomo, non solo il lavoratore).