Formazione outdoor: apprendere dall'esperienza

Teorie, modelli, tecniche, best practices

Autori e curatori
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 178,   4a ristampa 2019,    1a edizione  2004   (Codice editore 25.1.7)

Formazione outdoor: apprendere dall'esperienza. Teorie, modelli, tecniche, best practices
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846452399

In breve

La formazione outdoor è una metodologia innovativa che consente di incidere più efficacemente sul cambiamento dei comportamenti. Questo manuale è stato scritto per essere utile a chi vuole conoscerla, sperimentarla, realizzarla

Utili Link

La Stampa Ponti tibetani, barche e zattere per la formazione d'azienda… Vedi...

Presentazione del volume

La formazione outdoor è una metodologia innovativa che consente di incidere più efficacemente sul cambiamento dei comportamenti, sullo sviluppo delle competenze interpersonali, e sulla capacità di apprendere dall'esperienza. Molto efficace per es. per team building, leadership, comunicazione, intelligenza emotiva, empowerment.
Per poterne cogliere tutti i risultati d'apprendimento (cognitivo, esperienziale, emotivo, gruppale), occorre, però, saper realizzare interventi formativi di elevato profilo qualitativo.
Questo manuale è stato scritto per essere utile a chi vuole conoscerla, sperimentarla, realizzarla; in questo senso si rivolge a:
- formatori-consulenti che operano in società, istituti o agenzie formative (o come free-lance); il libro offre una serie di tecniche e strumenti per realizzare programmi outdoor di qualità;
- formatori-aziendali che operano in organizzazioni private o pubbliche e vogliono utilizzare metodologie formative più incisive; il libro offre una visione allargata di applicabilità, campi di efficacia, tipologie, limiti delle metodologie outdoor, facilitandone una scelta;
- manager che vogliono orientare il comportamento organizzativo di colleghi o collaboratori; il libro aiuta a comprendere il funzionamento dell'outdoor e ne illustra approfonditamente tre casi vissuti (BMW, Danone, Saiwa), facilitando una sperimentazione;
- neo formatori e neoformatori outdoor che si affacciano a questa metodologia per la prima volta e vogliono impararne l'abc; in questo caso il libro può funzionare come un manuale operativo pratico;
- formatori outdoor con esperienza che cercano uno stimolo per approfondire; il libro, raccontando un metodo d'intervento strutturato e consolidato, può rappresentare un amico con cui riflettere e confrontarsi per farsi venire nuove idee o sistematizzarle.

Marco Rotondi , ingegnere e psicologo, è presidente IEN, presidente Med I Care, condirettore di FOR, past vicepresident nazionale AIF. Altri suoi libri: Nuovi alfabeti, Facilitare l'apprendere, Un senso per l'apprendere . Siti: www.ienonline.org e www.formazioneoutdoor.it

Indice


Parte I. Modelli e teorie di riferimento
Perché questo libro
(Logica ed obiettivi di questo libro; A chi si rivolge; Contenuti e struttura; Come utilizzarlo)
Formazione outdoor
(Limiti della formazione tradizionale; Nuove vie per una formazione più incisiva; Che cos'è la formazione outdoor in Italia; Tipi di formazione outdoor)
Origini, teorie e modelli di riferimento
(Origini ed evoluzione del metodo; Diffusione in Italia; Teorie dell'apprendimento dall'esperienza; Modelli mentali di riferimento; Metodologia di lavoro; Uno schema operativo)
Parte II. Pratica e tecniche
Outdoor Small Techniques (OST)
(Cosa sono e cosa non sono ; Obiettivi perseguibili con le OST; Esempi di alcune OST)
Campi Outdoor Preimpostati (COP)
(Cosa sono; Obiettivi perseguibili con i COP; Esempi di alcune esercitazioni COP)
Outdoor Training (OT)
(Cos'è; Obiettivi perseguibili con l'OT; Programma di un percorso di OT; L'esperienze di OT; Le modalità di partecipazione; Il feedback; Il gruppo; I ruoli in gioco; Rapporto sicurezza/avventura; L'ambiente di un OT)
Outdoor Management Training (OMT)
(Cosa si può definire OMT; Fasi del processo do OMT)
Condurre un'esperienza outdoor
(Obiettivi della conduzione; Preparazione della conduzione; Avvio dell'esperienza; Svolgimento dell'esperienza; Conduzione della rielaborazione; Profilo c caratteristiche dell'Outdoor Trainer)
Pericoli e opportunità per la formazione outdoor
(Rischi nell'utilizzo della formazione outdoor; Per rendere la metodologia più efficace; Vantaggi impliciti nell'uso dell'Outdoor Training)
Parte III. Esempi e case history
Fare dei quadri aziendali un unico grande team: il caso BMW
(L'azienda; La fase si preanalisi; La fase di progettazione; La fase di outdoor; Il workshop di follow up; I Piani Individuali di Sviluppo di una Competenza; La verifica dei risultati; Ringraziamenti)
Una Convention per sviluppare una competenza: il caso Danone
(L'azienda; Dal rito delle convention allo sviluppo di una competenza; Genesi del progetto e fase di preanalisi; Progettazione dell'evento; L'esperienza outdoor; Il rito di composizione finale; La rielaborazione; Considerazioni finali; Ringraziamenti)
Una nuova vision per la Direzione Commerciale: il caso Saiwa
(L'azienda; Analisi delle aspettative, delle esigenze, delle opportunità; I partecipanti; Progettazione del percorso d'apprendimento; L'outdoor; La rielaborazione dei risultati; Workshop di follow up; Piani Individuali di Sviluppo di una Competenza; Verifica dei risultati; Ringraziamenti)
Bibliografia
Postfazione.





Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità