Verona

La comunicazione al servizio dei cittadini e dello sviluppo

Autori e curatori
Contributi
Stefano Rolando, Enzo Risso, Giacomo Tomezzoli, Nico Cattapan, Paolo Zanotto
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2004   (Codice editore 229.5)

Verona. La comunicazione al servizio dei cittadini e dello sviluppo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846457059

Presentazione del volume

"Un anno di intenso lavoro in cui sono stati attivati canali di ascolto sulla città, è stato avviato un processo di riorganizzazione dei ruoli e delle competenze interne, ha mosso i primi passi la politica di marchio del Comune". Così il Sindaco di Verona Paolo Zanotto sintetizza i materiali di ricerca, di analisi e di proposta che questo libro raccoglie, in forma peraltro agile, con tre fondamentali obiettivi:

- mettere in rete il maggior numero possibile di operatori interni ed esterni all'Amministrazione comunale riguardo all'avviamento di un'importante trasformazione, quella del sistema relazionale tra la pubblica amministrazione e i cittadini nell'ambito di una città rilevante nel Paese e con una dimensione economica e culturale internazionale;

- essere trasparente con i cittadini e con i media circa i presupposti di una politica di comunicazione istituzionale che è di per sé materia delicata e di pubblica utilità;

- dimostrare che il sistema-città è da un lato un'organizzazione complessa che richiede culture innovative di comunicazione (efficacia nei messaggi, efficienza nei metodi e nelle strutture); ma dall'altro lato è anche "istituzione" consapevole che la comunicazione è ormai parte integrante di tutti i servizi resi alle proprie differenziate utenze.

- A un documento di indirizzo strategico dell'Amministrazione comunale, che copre un anno di impegno, dal 2003 al 2004, rispondono tre report su ricerche attivate dallo stesso Comune di Verona:

- il Rapporto dell'Università Iulm di Milano, coordinato da Stefano Rolando, su "Immagine istituzionale, cultura della promozione e servizi al cittadino" che riorienta gli obiettivi strategici e le linee di sviluppo organizzativo del settore;

- la parte più significativa di una ricerca di ascolto dei cittadini, su attese e bisogni di informazione e partecipazione, curata per il Comune di Verona dal Dipartimento ricerche istituzionali, sociali e politiche di SWG;

- la sintesi del documento sul restyling del marchio del Comune e sulla progettazione di una moderna corporate identity.

Si tratta, dunque, di una case history, nella comunicazione di pubblica utilità, al servizio della comunità locale e del sistema universitario e professionale.

Indice


Paolo Zanotto , Sindaco di Verona, Prefazione
Comune di Verona - Piano strategico della Città
(La storia: da marzo 2003 a febbraio 2004; L'avvio dei lavori: la prima fase; La fase di ascolto; La fase di individuazione e attivazione delle aree strategiche; La firma del Protocollo d'intesa per la preparazione del piano strategico di Verona; La fase si ricomposizione delle questioni controverse; La fase dell'illustrazione degli scenari; La firma del Protocollo d'intesa per la costituzione della rete internazionale delle città strategiche; L'individuazione degli assi e delle azioni strategiche; Reti di città: l'incontro con i sindaci dei Comuni contermini; Gli ultimi incontri dei tavoli di lavoro; Il secondo incontro dei promotori; La prosecuzione dell'attività nel 2004; La Conferenza di Piano strategico; Il cammino verso l'Europa delle città; La firma del Protocollo d'intesa per l'Area metropolitana di Verona)
Rapporto coordinato da Stefano Rolando, Immagini istituzionale, cultura della formazione e servizi al cittadino
(Sintesi del documento; Premesse; Scheda; L'Amministrazione comunale nell'attuale quadro di attuazione delle competenze;Focus group n. 1; Focus group n. 2; Focus group n. 3; La comunicazione e i servizi ai cittadini-utenti; Gli obiettivi strategici generali; Il quadro dei raccordi; Sviluppo delle tecnologie interattive; Costruzione e controllo dei piani di comunicazione. Management, formazione e risorse); Linee guida per la struttura e per il controllo)
Enzo Risso , Verona, una città che ha voglia di sentirsi diversa, moderna
(Premessa; Il clima; L'Agenda setting cittadina; I servizi; La comunicazione)
Giacomo Tomezzoli, Nico Cattapan , Il restyling del marchio del Comune di Verona e l'istituzione della corporate identity
(Il rapporto fra immagine ed identità per una pubblica amministrazione: lo scopo comunicativo del marchio; Il valore del marchio di una pubblica amministrazione: il senso di coappartenenza; I principi di comunicazione di un marchio; I target che definiscono il destinatario della comunicazione; esigenze del marchio e studio del posizionamento; I presupposti istituzionali dello Statuto comunale; I marchio precedente e il suo utilizzo; Rigidità e flessibilità come criteri della corporate identity; Il risultato realizzato: l'evoluzione del marchio e la sua motivazione semiotica; Lo studio di restyling e l'analisi di percezione; Analisi dei tre livelli di significazione del marchio: livello profondo, livello narrativo, livello di superficie).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità